Apri il menu principale

Il termine frontismo individuava la politica del Fronte, nome dato alle coalizioni politiche di sinistra formate da comunisti e socialisti (ad es., Front populaire in Francia e Frente Popular in Spagna), e la tendenza dei partiti politici socialisti europei che nel secondo dopoguerra optavano per l'azione comune con i partiti comunisti e il blocco orientale.

Frontismo italianoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Fronte Democratico Popolare.

In Italia sotto le insegne del Fronte popolare il Partito Comunista Italiano (PCI) ed il Partito Socialista Italiano (PSI) si presentarono uniti alle elezioni politiche del 1948. La strumentalità della coalizione era dimostrata dal fatto che, secondo i comunisti[senza fonte], il frontismo presupponeva l'indiscussa leadership del PCI, sia prima sia dopo l'eventuale conquista del potere.

Voci correlateModifica