Apri il menu principale

Futbol'nyj Klub Rotor

FK Rotor Volgograd
Calcio Football pictogram.svg
Rotor Volgograd.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Colori di Volgograd.png Blu, azzurro
Simboli lettera P con accanto un pallone
Dati societari
Città Volgograd
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Fondazione 1929
Rifondazione2005
Rifondazione2015
Stadio Volgograd Arena
(43.713 posti)
Sito web rotor-vlg.ru
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Rotor (in russo: футбольный клуб Ротор?), noto semplicemente come Rotor Volgograd o Rotor, è una società calcistica russa con sede nella città di Volgograd. Oggi, dopo il fallimento dichiarato al termine della stagione 2013-2014, milita nel PFNL, la seconda serie del campionato russo di calcio.

StoriaModifica

Unione SovieticaModifica

Fu fondato nel 1929 col nome di STZ Stalingrado. Partì dalla quarta serie del campionato sovietico di calcio fin dal 1936 col nome di Traktor e, nel 1938, la vinse: grazie anche all'accorpamento di tutti i livelli passò direttamente in prima serie. Mantenne la categoria per oltre dieci anni, ottenendo come miglior piazzamento un quarto posto nel 1939. Tra il 1948 e il 1958 assunse il nome di Torpedo, tornando poi al nome di Traktor[1]. Scesa in seconda serie nel 1950, vi rimase per 20 anni, fino al 1969, quando subì una nuova retrocessione.

Negli anni '70 del XX secolo cambiò nome altre due volte: tra il 1970 e il 1971 fu noto come Stal', tra il 1972 e il 1974 come Barrikady e dal 1975 Rotor[1]; non va dimenticato, poi, che la stessa città di Volgograd era nota fino al 1960 come Stalingrado.

Ottenne l'accesso alla seconda serie solo nel 1981, per ottenere grazie al seconda posto del 1988, il ritorno in massima serie dopo quasi 40 anni. Retrocessa nel 1990 dopo appena due stagioni, l'anno successivo vinse l'ultima edizione della Pervaja Liga.

RussiaModifica

Nella metà degli anni novanta era una delle migliori squadre russe e rivaleggiava con Spartak Mosca per la vittoria del campionato. Il Rotor giunse due volte secondo, nella stagione 1993[2] e nella stagione 1997[3]. Nel 1995 la squadra eliminò il Manchester Utd dalla Coppa UEFA.

Nel anni duemila i risultati del Rotor non furono più positivi. Nella stagione 2004, dopo un periodo di declino, la squadra, piazzatasi ultima in prima serie, retrocesse in seconda serie. Nell'inverno seguente gli fu revocato il titolo sportivo, ma la società decise di non partecipare alle competizioni dilettantistiche.

Dopo diversi anni trascorsi nelle serie minori, il 19 maggio 2012, grazie al successo casalingo per 3-0 contro il Biolog-Novokubansk, il Rotor festeggiò il ritorno in seconda serie[4]. Dopo appena due stagioni in PFN Ligi, però, il club retrocesse in terza serie. L'anno seguente, nel corso della stagione 2014/2015, il club abbandonò le competizioni per fallimento; il 9 aprile 2015 fu fondata una nuova società col nome di Rotor-Volgograd[1]. La squadra, tornata dopo appena una stagione al calcio professionistico, vinse immediatamente il proprio Girone, salendo in seconda serie.

Al termine della stagione 2017-2018 la squadra retrocesse sul campo, ma, a causa dei numerosi fallimenti, tutte le retrocessioni furono azzerate e il club poté iscriversi in seconda serie. Il 13 luglio 2018 il club tornò alla storica denominazione di Rotor[1].

CronistoriaModifica

Cronistoria del Rotor
  • 1929: fondazione del club col nome di Traktor Stalingrado.

Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.

Semifinale in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
  • 1948: cambia nome in Torpedo Stalingrado.
8º in Pervaja Gruppa.
1º turno in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
  • 1952: 6º nel Girone Ivanovo di Klass B, 11º posto finale.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
3º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
Finale nella zona 4 russa di Coppa dell'URSS.
Semifinale nella zona 1 russa di Coppa dell'URSS.
  • 1958: cambia nome in Traktor Stalingrado.
Ottavi di finale nella zona 1 russa di Coppa dell'URSS.
4º nel Girone 1 di Klass B.
Quarti di finale in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1962: cambia nome in Traktor Volgograd, per il cambio di nome della città.
2º nel Girone 3 di Klass B.
Semifinale nella zona 3 russa di Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS 1965.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS 1965-1966.
3º turno in Coppa dell'URSS.
3º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1970: cambia nome in Stal' Volgograd.
19º nel Girone 2 di Vtoraja Gruppa A.
1º turno in Coppa dell'URSS.
6º nel Girone 4 di Vtoraja Liga.
9º nel Girone 4 di Vtoraja Liga.
6º nel Girone 8 di Coppa dell'URSS.
5º nel Girone 3 di Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS 1984.
1º turno in Coppa dell'URSS 1984-1985.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
Quarti di finale in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Quarti di finale nella Coppa delle federazioni sovietiche.
2º turno in Coppa dell'URSS.
Semifinale nella Coppa delle federazioni sovietiche.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.

Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Finalista in Coppa di Russia.
Trentaduesimi di finale in Coppa UEFA.
Semifinale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa UEFA.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Finalista in Coppa Intertoto.
Semifinale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa UEFA.
Semifinale in Coppa di Russia.
Turno di qualificazione in Coppa UEFA.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
  • 2004: 16º in Prem'er-Liga. Retrocesso in Pervyj divizion, in seguito rinuncia ai campionati professionistici.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.

2º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
3º turno in Coppa di Russia.
  • 2009: 17º nel Girone Sud di Vtoroj divizion. Promosso in Pervyj divizion grazie alla fusione con il FK Volgograd.
Turno preliminare in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
1º turno in Coppa di Russia.
  • 2015-2016: il 9 aprila 2015 club viene rifondato come Rotor-Volgograd.
Milita tra i dilettanti. Promosso in Vtoroj divizion.
2º turno in Coppa di Russia.
2º turno in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1991
1980 (Girone 3), 1981 (Girone 3 e Girone Finale 3)
2011-2012 (Girone Sud), 2011-2012 (Girone Sud)
1937

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1988
Semifinalista: 1945
Semifinalista: 1990
Secondo posto: 1993, 1997
Terzo posto: 1996
Finalista: 1994-1995
Semifinalista: 1995-1996, 1997-1998, 1998-1999
Finalista: 1996

OrganicoModifica

Rosa 2017-2018Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Valeri Polyakov
2   D Ilya Ionov
4   D Ivan Drannikov
5   D Anton Piskunov
7   C Vladimir Romanenko
9   A Mikhail Biryukov
10   C Artur Rylov
11   C Roman Kontsedalov
13   C Igor Krutov
16   P Aleksandr Kobzev
17   D Aleksandr Sidorichev
18   C Oleg Nikolaev
20   C Aleksandr Stolyarenko
N. Ruolo Giocatore
21   C Viktor Borzykh
22   C Mukhammad Sultonov
24   A Ivan Stolbovoy
27   D Andrey Kuznetsov
33   C Nail' Zamaliev
45   A Maksim Votinov
47   C Vladislav Sysuev
67   D Sergey Kolychev
77   P Denis Kavlinov
88   C Andrey Kireev
93   D Viktor Garaev
94   C Danila Khakhalev
97   C Evgeni Chabanov

Rosa stagioni precedentiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica