Apri il menu principale

Futbol'nyj Klub Saljut

F.K. Saljut Belgorod
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso, nero
Dati societari
Città Coat of Arms of Belgorod.png Belgorod
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Campionato PFNL
Fondazione 1960
Presidente Russia Jurij Kovrižnych
Allenatore Russia Maksim Vasil'ev
Stadio Saljut
(12.000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Saljut (in russo: Футбольный Клуб Салют?), meglio noto come Saljut o Saljut Belgorod, è una società calcistica russa con sede nella città di Belgorod.

StoriaModifica

La squadra fu fondata nel 1960 con il nome di Cementnik. Giocò in Pervaja Liga (seconda serie) nel 1960 e nel 1961. Dopo che la società divenne parte del gruppo sportivo dello Spartak giocò nuovamente in seconda serie nel 1964. Dopo la riorganizzazione del campionato sovietico avvenuta nel 1971 la squadra giocò ininterrottamente in Vtoraja Liga (terza serie).

Nel 1992 la società (che dal 1970 aveva assunto il nome di Saljut) acquisì la denominazione di Energomaš e partecipò alla prima edizione della Pervaja liga russa. Giunse sedicesima in classifica e retrocesse. Dopo varie vicissitudini economiche e sportive la squadra, tornata a chiamarsi Saljut, riuscì a tornare in seconda serie nel 2005. Dopo anni di permanenza in tale campionato, la squadra subì la retrocessione nell'edizione del 2010. Dopo la vittoria nella Vtoroj divizion dell'anno seguente la società è tornata in seconda serie.

Nel febbraio 2014, a ritorno dalla pausa invernale, la squadra si ritira dalla First Division a causa di gravi problemi finanziari e i contratti dei giocatori vengono sciolti con decisione da parte di entrambe le parti.

OrganicoModifica

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1993, 2011-2012

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2017-2018 (Girone Centro)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica