Apri il menu principale

Futbol Club Barcelona 2013-2014

1leftarrow blue.svgVoce principale: Futbol Club Barcelona.

Futbol Club Barcelona
Stagione 2013-2014
AllenatoreArgentina Gerardo Martino
All. in secondaArgentina Jorge Pautasso
PresidenteSpagna Sandro Rosell
Spagna Josep Maria Bartomeu[1]
La Liga2º posto (in Champions League)
Coppa del ReFinale
Champions LeagueQuarti di finale
Supercopa de EspañaVincitore
Maggiori presenzeCampionato: Pedro (33)
Totale: Fàbregas (51)
Miglior marcatoreCampionato: Messi (28)
Totale: Messi (41)
StadioCamp Nou (99.354)
Maggior numero di spettatori98.761 vs Real Madrid (26 ottobre 2013)
Minor numero di spettatori25.551 vs Levante (29 gennaio 2014)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Futbol Club Barcelona nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

StagioneModifica

Il Barcellona comincia la stagione 2013-2014 forte della 1ª posizione in classifica raggiunta nello scorso campionato, risultato che ha permesso ai catalani di conquistare il 22º titolo di Campioni di Spagna della loro storia. Disputa dunque la Liga BBVA per l'83ª volta consecutiva (unico club a non essere mai retrocesso in Segunda División assieme al Real Madrid e all'Athletic Bilbao) e prende parte alla UEFA Champions League per la 24ª volta, alla Coppa del Re per la 110ª volta e alla Supercoppa di Spagna per la 18ª volta.

 
Il brasiliano Neymar durante la presentazione ufficiale al Camp Nou

Il colpo di calciomercato dell'estate blaugrana è l'acquisto del talento brasiliano Neymar dal Santos per la cifra record di 57 milioni di euro: il ventunenne attaccante firma un contratto di cinque anni e percepirà un ingaggio da 7 milioni di euro a stagione. Nel frattempo, anche sul fronte cessioni la società è molto attiva: il giovane trequartista spagnolo Thiago Alcántara passa ai campioni d'Europa del Bayern Monaco per 25 milioni di euro; il terzino francese Éric Abidal firma un contratto di un anno con i connazionali del Monaco dopo essersi liberato a parametro zero come il giovane compagno di reparto Marc Muniesa, che invece vestirà la maglia dello Stoke City per le prossime quattro stagioni; il trentunenne attaccante David Villa è ceduto all'Atlético Madrid con un conguaglio dilazionato di 5,1 milioni di euro (2,1 milioni al momento della cessione, altri due se il giocatore dovesse rimanere a Madrid anche l'anno prossimo e un ultimo milione se la permanenza si dovesse prolungare a tre stagioni). Di ritorno dal prestito al Maiorca, il difensore Andreu Fontàs approda a titolo definitivo al Celta Vigo per un milione di euro assieme al compagno Rafael Alcântara, che lo raggiunge però in prestito. Sempre in prestito, fanno le valigie altri due attaccanti spagnoli: la stella della nazionale Under-20 spagnola Gerard Deulofeu andrà a rinforzare il reparto offensivo dell'Everton mentre Bojan Krkić, dopo due anni in Italia alla Roma e al Milan, firma con i Lancieri olandesi dell'Ajax. L'unica operazione di mercato avvenuta nella sessione invernale è la cessione del paraguaiano Antonio Sanabria al Sassuolo alla cifra di 4,5 milioni di euro, con la possibilità di arrivare a 12 milioni tramite il raggiungimento di determinati obiettivi.

A causa di una ricaduta della sua malattia, confermata da nuove analisi, il 19 luglio 2013 l'allenatore Tito Vilanova comunica la sua decisione di rinunciare alla panchina del Barcellona per apprestarsi a riprendere le cure.[2] Quattro giorni dopo, la società catalana affida il nuovo incarico di commissario tecnico della squadra a Gerardo El Tata Martino:[3] l'argentino firma un contratto di due anni e viene presentato in conferenza stampa il 26 luglio.[4] Il giorno prima, sotto la guida dell'ex vice-allenatore Jordi Roura, il Barcellona aveva fronteggiato il Bayern Monaco nella Uli Hoeneß Cup, una partita amichevole organizzata all'Allianz Arena in onore dell'omonimo presidente del club bavarese e prima uscita stagionale non ufficiale degli spagnoli:[5] il risultato finale è stato di 2-0 per i padroni di casa, che con le reti di Philipp Lahm e Mario Mandžukić si sono aggiudicati il trofeo[6] e hanno interrotto, dopo 1903 giorni, la curiosa striscia positiva di partite caratterizzate dalla supremazia blaugrana nel possesso palla.[7]

L'esordio in competizioni ufficiali corrisponde alla prima giornata di campionato, giocata in casa il 18 agosto, e vede uno schiacciante trionfo per 7-0 contro il Levante di Joaquín Caparrós:[8] in rete vanno Messi, Pedro (doppietta per entrambi), Dani Alves, Xavi e Sánchez, mentre il neo-acquisto Neymar registra la sua prima presenza in maglia blaugrana sostituendo proprio quest'ultimo al 64º minuto. Con questa partenza a razzo, il Barcellona eguaglia il proprio record di maggior scarto di reti alla fine del primo tempo di una partita (6) appartenente al match vinto contro l'Athletic Club il 3 febbraio 2001.[9] Tre giorni dopo, nella gara di andata della Supercoppa di Spagna giocata al Vicente Calderón contro l'Atlético Madrid, il brasiliano mette a segno di testa il suo primo gol, siglando il punteggio sul risultato finale di 1-1:[10] in virtù dello 0-0 che verrà ottenuto una settimana dopo al Camp Nou nella gara di ritorno, la situazione di parità nel doppio confronto rende decisivo il gol fuori casa di Neymar, che conquista così il primo trofeo della sua avventura in Spagna e permette al Barcellona di alzare al cielo l'undicesima Supercoppa della storia del club.[11]

L'11 gennaio 2014 il Barcellona chiude il girone d'andata in testa alla classifica, a pari punti con l'Atlético Madrid e con un bilancio di 16 vittorie, due pareggi (entrambi per 0-0, il primo a Pamplona e il secondo nello scontro diretto a Madrid con i Colchoneros), una sola sconfitta (1-0 a Bilbao), 53 gol fatti e 12 reti subite.

Il sorteggio per gli accoppiamenti dei gironi di UEFA Champions League che ha avuto luogo a Monaco il 29 agosto pone i catalani nel gruppo H assieme a Milan, Ajax e Celtic.[12] La matematica certezza del passaggio agli ottavi di finale viene raggiunta al termine della penultima giornata, mentre la vittoria del girone si concretizza ufficialmente all'ultima partita, giocatasi in casa l'11 dicembre contro il Celtic, con un bilancio di quattro vittorie, un pareggio (1-1 in Italia), una sconfitta (2-1 nei Paesi Bassi), 16 gol fatti e 5 reti subite.[13] Il sorteggio per gli accoppiamenti degli ottavi di finale svoltosi a Nyon il 16 dicembre abbina il Barcellona contro gli inglesi del Manchester City: gli spagnoli riusciranno a passare il turno vincendo entrambe le partite, prima l'andata all'Etihad Stadium per 2-0[14] e poi il ritorno al Camp Nou per 2-1[15] (curiosamente, la successione dei marcatori per i catalani è stata la stessa nei due match: prima rete segnata da Messi, secondo gol messo a segno da Dani Alves). Il cammino europeo del Barça si arresta ai quarti di finale contro i connazionali dell'Atlético Madrid: dopo l'1-1 del Camp Nou firmato da Diego per i Colchoneros e da Neymar per i blaugrana,[16] la sconfitta del Vicente Calderón, determinata dal gol di Koke nei primi minuti del match e prima partita delle quattro stagionali giocate tra i due club non terminata in parità, nega al Barcellona l'ottava semifinale consecutiva di Champions League.[17]

Come le altre squadre di Liga, il Barcellona prende parte alla Coppa del Re a partire dai sedicesimi di finale, doppio confronto che verrà ampiamente conseguito con un aggregato di 7-1 contro il Cartagena.[18][19] Anche il turno degli ottavi di finale contro il Getafe si rivela agevole, dati un 4-0 all'andata e un 2-0 al ritorno che permettono il passaggio ai quarti.[20][21] Successivamente, nemmeno il Levante riesce a contrastare l'avanzata dei catalani nella coppa nazionale e, dopo essere caduto 4-1 in casa il 22 gennaio,[22] esce sconfitto 5-1 al Camp Nou il 29 dello stesso mese.[23] Dopo un 2-0 interno[24] e un 1-1 esterno[25] valevoli per la semifinale contro la Real Sociedad, il 16 aprile avrà luogo l'ennesimo Clásico di Spagna contro il Real Madrid per la conquista del trofeo. Ma, esattamente una settimana dopo essere usciti dalla Champions League, il Barcellona fallisce un altro obiettivo stagionale e perde 2-1 al Mestalla la finale contro i Blancos.[26]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor ufficiale della squadra durante la stagione calcistica 2013-2014 è la Qatar Airways: il presidente Sandro Rosell, al momento della formalizzazione dell'accordo il 27 agosto, rende noto che la nuova partnership porterà nelle casse del club un totale di 96 milioni di euro dilazionati nei prossimi tre anni più un bonus di altri cinque milioni in caso di vittoria della Champions League.[27] Continua invece a essere la Nike il fornitore e sponsor tecnico del Barcellona per la 16ª stagione consecutiva dal 1998.

La maglia di casa presenta le classiche strisce blaugrana con colletto giallo e pantaloncini blu, la seconda maglia è una particolare divisa giallorossa (colori catalani) con pantaloncini rossi e calzettoni gialli, mentre la terza divisa è completamente nera con dettagli gialli.

Casa
Trasferta
Terza divisa

OrganicoModifica

RosaModifica

Rosa, numerazione e ruoli, tratti dal sito ufficiale, aggiornati al 2 settembre 2013.[28]

N. Ruolo Giocatore
1   P Víctor Valdés
2   D Martín Montoya
3   D Gerard Piqué
4   C Cesc Fàbregas
5   D Carles Puyol (capitano)
6   C Xavi (vice-capitano)
7   A Pedro
8   C Andrés Iniesta
9   A Alexis Sánchez
10   A Lionel Messi
11   A Neymar
12   C Jonathan dos Santos
13   P José Manuel Pinto
N. Ruolo Giocatore
14   C Javier Mascherano
15   D Marc Bartra
16   C Sergio Busquets
17   C Alexandre Song
18   D Jordi Alba
19   C Ibrahim Afellay
20   A Cristian Tello
21   D Adriano Correia
22   D Daniel Alves
23   A Isaac Cuenca
24   C Sergi Roberto
25   P Oier Olazábal
34   A Dongou

Staff tecnicoModifica

Organigramma dell'area tecnica, tratto dal sito ufficiale, aggiornato al 5 settembre 2013.[29]

Staff dell'area sportiva
Staff dell'area medico - tecnica
  • Delegato della squadra:
      Carles Naval
  • Responsabile dell'équipe medica:
      Ramon Canal
  • Medici:
      Ricard Pruna
      Daniel Medina
  • Recupero:
      Emili Ricart
      Juanjo Brau
  • Fisioterapisti:
      Jaume Munill
      David Álvarez

CalciomercatoModifica

Sessione estiva (dall'1/7 al 2/9)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
D   Andreu Fontàs Maiorca fine prestito
C   Ibrahim Afellay Schalke 04 fine prestito
A   Isaac Cuenca Ajax fine prestito
A   Bojan Krkić Roma definitivo (13 mln €)[30][31]
A   Neymar Santos definitivo (95 mln €)[32]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P   Adrián Ortolá Villarreal B svincolato[33]
D   Joan Campins Maiorca B definitivo[34]
D   Sergio Ayala Alavés fine prestito
C   Jordi Quintillà Badalona fine prestito[35]
C   Miguel Ángel Sainz Maza Betis B fine prestito[35]
C   Denís Suárez Manchester City definitivo (1,5 mln €)[36]
C   Daniel Nieto Alcorcón definitivo (0,5 mln €)[37]
C   Eduardo Bedia Hércules svincolato[38]
A   Rodrigo Ríos Real Saragozza fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D   Éric Abidal Monaco svincolato[39]
D   Marc Muniesa Stoke City svincolato[40]
D   Andreu Fontàs Celta Vigo definitivo (1 mln €)[41]
C   Thiago Alcántara Bayern Monaco definitivo (20 mln € + 5 mln € di bonus[42])[43]
C   Rafael Alcântara Celta Vigo prestito[44]
A   Bojan Krkić Ajax prestito[45]
A   Gerard Deulofeu Everton prestito[46]
A   David Villa Atlético Madrid definitivo (2,1 mln € + 3 mln € di bonus)[47]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D   David Lombán Elche svincolato[48]
D   Iván Balliu Arouca svincolato[49]
D   Robert Costa Badalona prestito[50]
D   Sergio Ayala Valencia Mestalla prestito[51]
C   Jordi Quintillà L'Hospitalet prestito[51]
C   Miguel Ángel Sainz Maza Reggina definitivo[51]
C   Luís Gustavo Ledes Rio Ave svincolato[49]
C   Cristian Lobato svincolato[49]
A   Kiko Femenía Real M. Castilla svincolato[52]
A   Rodrigo Ríos Almería prestito con diritto di riscatto[53]
A   Luis Alberto Siviglia fine prestito[49]
A   Sergio Araujo Boca Juniors fine prestito[54]

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
A   Antonio Sanabria Sassuolo definitivo (4,5 mln € + 7,5 mln € di bonus[55])[56]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
C   Agostinho Cá Girona prestito[57]
C   Joan Román Villarreal prestito[58]

RisultatiModifica

Primera DivisiónModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2013-2014 (Spagna).

Girone d'andataModifica

Barcellona
18 agosto 2013, ore 19:00 CEST
1ª giornata
Barcellona  7 – 0
referto
  LevanteCamp Nou (73.812 spett.)
Arbitro:   Del Cerro Grande

Málaga
25 agosto 2013, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Málaga  0 – 1
referto
  BarcellonaLa Rosaleda (30.500 spett.)
Arbitro:   Mateu Lahoz

Valencia
1º settembre 2013, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Valencia  2 – 3
referto
  BarcellonaMestalla (45.000 spett.)
Arbitro:   Teixeira Vitienes

Barcellona
14 settembre 2013, ore 20:00 CEST
4ª giornata
Barcellona  3 – 2
referto
  SivigliaCamp Nou (76.765 spett.)
Arbitro:   Muñiz Fernández

Madrid
21 settembre 2013, ore 20:00 CEST
5ª giornata
Rayo Vallecano  0 – 4
referto
  BarcellonaCampo de Vallecas (11.740 spett.)
Arbitro:   Clos Gómez

Barcellona
24 settembre 2013, ore 20:00 CEST
6ª giornata
Barcellona  4 – 1
referto
Real SociedadCamp Nou (70.066 spett.)
Arbitro:   Gil Manzano

Almería
28 settembre 2013, ore 18:00 CEST
7ª giornata
Almería0 – 2
referto
  BarcellonaJuegos Mediterráneos (11.975 spett.)
Arbitro:   Ayza Gámez

Barcellona
5 ottobre 2013, ore 22:00 CEST
8ª giornata
Barcellona  4 – 1
referto
Real ValladolidCamp Nou (64.659 spett.)
Arbitro:   Teixeira Vitienes

Pamplona
19 ottobre 2013, ore 20:00 CEST
9ª giornata
Osasuna0 – 0
referto
BarcellonaReyno de Navarra (16.123 spett.)
Arbitro:   Pérez Montero

Barcellona
26 ottobre 2013, ore 18:00 CEST
10ª giornata
Barcellona  2 – 1
referto
Real MadridCamp Nou (98.761 spett.)
Arbitro:   Undiano Mallenco

Vigo
29 ottobre 2013, ore 22:00 CET
11ª giornata
Celta Vigo  0 – 3
referto
  BarcellonaBalaídos (26.636 spett.)
Arbitro:   Fernández Borbalán

Barcellona
1º novembre 2013, ore 21:00 CET
12ª giornata
Barcellona  1 – 0
referto
EspanyolCamp Nou (79.977 spett.)
Arbitro:   Velasco Carballo

Siviglia
10 novembre 2013, ore 21:00 CET
13ª giornata
Real Betis1 – 4
referto
  BarcellonaBenito Villamarín (40.222 spett.)
Arbitro:   González González

Barcellona
23 novembre 2013, ore 16:00 CET
14ª giornata
Barcellona  4 – 0
referto
GranadaCamp Nou (71.158 spett.)
Arbitro:   Mateu Lahoz

Bilbao
1º dicembre 2013, ore 21:00 CET
15ª giornata
Athletic Bilbao  1 – 0
referto
BarcellonaSan Mamés (35.950 spett.)
Arbitro:   Martínez Munuera

Barcellona
14 dicembre 2013, ore 20:00 CET
16ª giornata
Barcellona  2 – 1
referto
VillarrealCamp Nou (66.130 spett.)
Arbitro:   Ignacio Iglesias Villanueva

Getafe
22 dicembre 2013, ore 17:00 CET
17ª giornata
Getafe2 – 5
referto
  BarcellonaColiseum Alfonso Pérez (9.563 spett.)
Arbitro:   Undiano Mallenco

Barcellona
5 gennaio 2014, ore 16:00 CET
18ª giornata
Barcellona  4 – 0
referto
ElcheCamp Nou (64.031 spett.)
Arbitro:   Fernández Borbalán

Madrid
11 gennaio 2014, ore 20:00 CET
19ª giornata
Atlético Madrid0 – 0
referto
BarcellonaVicente Calderón (54.800 spett.)
Arbitro:   Mateu Lahoz

Girone di ritornoModifica

Valencia
19 gennaio 2014, ore 19:00 CET
20ª giornata
Levante1 – 1
referto
BarcellonaCiutat de València (24.063 spett.)
Arbitro:   Del Cerro Grande

Barcellona
26 gennaio 2014, ore 21:00 CET
21ª giornata
Barcellona  3 – 0
referto
MálagaCamp Nou (56.355 spett.)
Arbitro:   Clos Gómez

Barcellona
1º febbraio 2014, ore 16:00 CET
22ª giornata
Barcellona2 – 3
referto
  ValenciaCamp Nou (69.969 spett.)
Arbitro:   Pérez Montero

Siviglia
9 febbraio 2014, ore 21:00 CET
23ª giornata
Siviglia1 – 4
referto
  BarcellonaRamón Sánchez Pizjuán (29.000 spett.)
Arbitro:   Gil Manzano

Barcellona
15 febbraio 2014, ore 20:00 CET
24ª giornata
Barcellona  6 – 0
referto
Rayo VallecanoCamp Nou (74.517 spett.)
Arbitro:   Martínez Munuera

San Sebastián
22 febbraio 2014, ore 20:00 CET
25ª giornata
Real Sociedad  3 – 1
referto
BarcellonaAnoeta (30.485 spett.)
Arbitro:   Fernández Borbalán

Barcellona
2 marzo 2014, ore 21:00 CET
26ª giornata
Barcellona  4 – 1
referto
AlmeríaCamp Nou (58.930 spett.)
Arbitro:   Del Cerro Grande

Valladolid
8 marzo 2014, ore 16:00 CET
27ª giornata
Real Valladolid  1 – 0
referto
BarcellonaJosé Zorrilla (22.921 spett.)
Arbitro:   Hernández Hernández

Barcellona
16 marzo 2014, ore 17:00 CET
28ª giornata
Barcellona  7 – 0
referto
OsasunaCamp Nou (69.000 spett.)
Arbitro:   Teixeira Vitienes

Madrid
23 marzo 2014, ore 21:00 CET
29ª giornata
Real Madrid3 – 4
referto
  BarcellonaSantiago Bernabéu (85.454 spett.)
Arbitro:   Undiano Mallenco

Barcellona
26 marzo 2014, ore 20:00 CET
30ª giornata
Barcellona  3 – 0
referto
Celta VigoCamp Nou (67.162 spett.)
Arbitro:   Ayza Gámez

Barcellona
29 marzo 2014, ore 16:00 CET
31ª giornata
Espanyol0 – 1
referto
  BarcellonaCornellà-El Prat (31.666 spett.)
Arbitro:   Clos Gómez

Barcellona
5 aprile 2014, ore 18:00 CEST
32ª giornata
Barcellona  3 – 1
referto
Real BetisCamp Nou (81.978 spett.)
Arbitro:   Prieto Iglesias

Granada
12 aprile 2014, ore 20:00 CEST
33ª giornata
Granada  1 – 0
referto
BarcellonaLos Cármenes (18.024 spett.)
Arbitro:   Delgado Ferreiro

Barcellona
20 aprile 2014, ore 21:00 CEST
34ª giornata
Barcellona  2 – 1
referto
Athletic BilbaoCamp Nou (57.090 spett.)
Arbitro:   Martínez Munuera

Vila-real
27 aprile 2014, ore 21:00 CEST
35ª giornata
Villarreal2 – 3
referto
BarcellonaEl Madrigal
Arbitro:   Fernández Borbalán

Barcellona
3 maggio 2014, ore 16:00 CEST
36ª giornata
Barcellona2 – 2
referto
GetafeCamp Nou (70.110 spett.)
Arbitro:   Teixeira Vitienes

Elche
11 maggio 2014, ore 19:00 CEST
37ª giornata
Elche0 – 0
referto
BarcellonaEstadio Manuel Martínez Valero (33.069 spett.)
Arbitro:   Teixeira Vitienes

Barcellona
17 maggio 2014, ore 18:00 CEST
38ª giornata
Barcellona1 – 1
referto
Atlético MadridCamp Nou (96.973 spett.)
Arbitro:   Mateu Lahoz

Copa del ReyModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2013-2014.

Sedicesimi di finaleModifica

Cartagena
6 dicembre 2013, ore 22:00 CEST
Andata
Cartagena  1 – 4
referto
  BarcellonaCartagonova (13.126 spett.)
Arbitro:   Del Cerro Grande

Barcellona
17 dicembre 2013, ore 22:00 CEST
Ritorno
Barcellona  3 – 0
referto
  CartagenaCamp Nou (47.280 spett.)
Arbitro:   Pérez Montero

Ottavi di finaleModifica

Barcellona
8 gennaio 2014, ore 22:00 CEST
Andata
Barcellona  4 – 0
referto
GetafeCamp Nou (39.299 spett.)
Arbitro:   González González

Getafe
16 gennaio 2014, ore 22:00 CEST
Ritorno
Getafe0 – 2
referto
  BarcellonaColiseum Alfonso Pérez (4.000 spett.)
Arbitro:   Gil Manzano

Quarti di finaleModifica

Valencia
22 gennaio 2014, ore 22:00 CEST
Andata
Levante1 – 4
referto
  BarcellonaCiutat de València (18.352 spett.)
Arbitro:   Hernández Hernández

Barcellona
29 gennaio 2014, ore 22:00 CEST
Ritorno
Barcellona  5 – 1
referto
LevanteCamp Nou (25.551 spett.)
Arbitro:   Undiano Mallenco

SemifinaleModifica

Barcellona
5 febbraio 2014, ore 22:00 CEST
Andata
Barcellona  2 – 0
referto
Real SociedadCamp Nou (38.505 spett.)
Arbitro:   González González

San Sebastián
12 febbraio 2014, ore 22:00 CEST
Ritorno
Real Sociedad1 – 1
referto
BarcellonaAnoeta (32.000 spett.)
Arbitro:   Teixeira Vitienes

FinaleModifica

Valencia
16 aprile 2014, ore 21:30 CEST
Barcellona1 – 2
referto
  Real MadridMestalla (55.000 spett.)
Arbitro:   Mateu Lahoz

UEFA Champions LeagueModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2013-2014.

Fase a gironiModifica

Barcellona
18 settembre 2013, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Barcellona  4 – 0
referto
AjaxCamp Nou (79.412 spett.)
Arbitro:   Svein Oddvar Moen

Glasgow
1º ottobre 2013, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Celtic0 – 1
referto
  BarcellonaCeltic Park (60.800 spett.)
Arbitro:   Stéphane Lannoy

Milano
22 ottobre 2013, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Milan1 – 1
referto
BarcellonaStadio San Siro (74.487 spett.)
Arbitro:   Felix Brych

Barcellona
6 novembre 2013, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Barcellona  3 – 1
referto
MilanCamp Nou (80.517 spett.)
Arbitro:   Milorad Mažić

Amsterdam
26 novembre 2013, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Ajax2 – 1
referto
BarcellonaAmsterdam Arena (53.000 spett.)
Arbitro:   Pavel Královec

Barcellona
11 dicembre 2013, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Barcellona  6 – 1
referto
CelticCamp Nou (54.342 spett.)
Arbitro:   Sergei Karasev

Ottavi di finaleModifica

Manchester
18 febbraio 2014, ore 20:45 CEST
Andata
Manchester City0 – 2
referto
  BarcellonaEtihad Stadium (46.033 spett.)
Arbitro:   Jonas Eriksson

Barcellona
12 marzo 2014, ore 20:45 CEST
Ritorno
Barcellona  2 – 1
referto
Manchester CityCamp Nou (85.957 spett.)
Arbitro:   Stéphane Lannoy

Quarti di finaleModifica

Barcellona
1º aprile 2014, ore 20:45 CEST
Andata
Barcellona1 – 1
referto
Atlético MadridCamp Nou (79.941 spett.)
Arbitro:   Felix Brych

Madrid
9 aprile 2014, ore 20:45 CEST
Ritorno
Atlético Madrid  1 – 0
referto
BarcellonaVicente Calderón (54.000 spett.)
Arbitro:   Howard Webb

Supercopa de EspañaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Supercopa de España 2013.
Madrid
21 agosto 2013, ore 23:00 CEST
Andata
Atlético Madrid1 – 1
referto
BarcellonaVicente Calderón (54.851 spett.)
Arbitro:   Undiano Mallenco

Barcellona
28 agosto 2013, ore 23:00 CEST
Ritorno
Barcellona0 – 0
referto
Atlético MadridCamp Nou (74.536 spett.)
Arbitro:   Fernández Borbalán

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Statistiche aggiornate al 21 aprile 2014.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Liga BBVA 87 19 16 2 1 64 15 19 11 4 4 36 18 38 27 6 5 100 33 +67
  Copa del Rey - 4 4 0 0 14 1 4 3 1 0 11 3 9[59] 7 1 1[59] 26 6 6[59]
  UEFA Champions League 13[60] 5 4 1 0 16 4 5 2 1 2 5 4 10 6 2 2 21 8 0[60]
  Supercopa de España - 1 0 1 0 0 0 1 0 1 0 1 1 2 0 2 0 1 1 0
Totale 100 29 24 4 1 94 20 29 16 7 6 53 26 59 40 11 8[59] 148 48 +100

Statistiche dei giocatoriModifica

Statistiche aggiornate al 21 aprile 2014.

Giocatore Liga Coppa del Re Champions League Supercoppa di Spagna Totale
                                       
Afellay, I. I. Afellay 10001000000000002000
Alba, J. J. Alba 1505150004010201026071
Alves, D. D. Alves 2325050008220200038470
Bartra, M. M. Bartra 1713061104000000027240
Busquets, S. S. Busquets 28190512091202020443150
Correia, A. A. Correia 2237071105000000034480
Cuenca, I. I. Cuenca 00000000000000000000
Dongou, J. J. Dongou 10001100100000003100
dos Santos, J. J. dos Santos 30000000000000003000
Fàbregas, C. C. Fàbregas 328408410914020105113100
Gabarrón, P. P. Gabarrón 00000000100000001000
Hernández, X. X. Hernández 26300500010100200043400
Iniesta, A. A. Iniesta 3130060009020200048320
Mascherano, J. J. Mascherano 24060702090202000420100
Messi, L. L. Messi 272610651078002000423920
Montoya, M. M. Montoya 1300040102010000019020
Neymar, Neymar 259603110104102110401590
Olazábal, O. O. Olazábal 0-0000-0000-0000-0000-000
Pinto, J. J. Pinto 9-7109-6004-5000-00022-1810
Piqué, G. G. Piqué 2524030009210201039460
Puyol, C. C. Puyol 510051101000000011210
Roberto, S. S. Roberto 1500060104010000025020
Rodríguez, P. P. Rodríguez 331520830071002000501920
Sánchez, A. A. Sánchez 301710920090302000501940
Song, A. A. Song 1701070104000100029020
Tello, C. C. Tello 1910063002100000027500
Traoré, A. A. Traoré 10000000100000002000
Valdés, V. V. Valdés 26-21200-0006-3002-10034-2520

Giovanili della CanteraModifica

PiazzamentiModifica

Barcellona BModifica

Barcellona Juvenil AModifica

NoteModifica

  1. ^ Dal 23 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) fcbarcelona.com, Tito Vilanova will not continue at FC Barcelona, su fcbarcelona.com. URL consultato il 19 luglio 2013.
  3. ^ (EN) fcbarcelona.com, Gerardo Martino, new coach of FC Barcelona, su fcbarcelona.com. URL consultato il 23 luglio 2013.
  4. ^ (EN) fcbarcelona.com, Martino has signed his contract, su fcbarcelona.com. URL consultato il 26 luglio 2013.
  5. ^ (EN) fcbarcelona.com, Bayern Munich and Germany, familiar starting point for FC Barcelona, su fcbarcelona.com. URL consultato il 23 luglio 2013.
  6. ^ (EN) fcbarcelona.com, FC Bayern Munich v FC Barcelona: Strong display against European champions (2-0), su fcbarcelona.com. URL consultato il 24 luglio 2013.
  7. ^ it.eurosport.yahoo.com, Dopo 1903 giorni il Bayern ruba al Barca il possesso, su it.eurosport.yahoo.com. URL consultato il 25 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2013).
  8. ^ (EN) fcbarcelona.com, FC Barcelona v Levante: Sensational!(7-0), su fcbarcelona.com. URL consultato il 18 agosto 2013.
  9. ^ (EN) fcbarcelona.com, Historic 6-0 at the break, su fcbarcelona.com. URL consultato il 18 agosto 2013.
  10. ^ (EN) fcbarcelona.com, Atlético Madrid - FC Barcelona: Neymar scores and the Camp Nou will decide (1-1), su fcbarcelona.com. URL consultato il 22 agosto 2013.
  11. ^ (EN) fcbarcelona.com, FC Barcelona - Atletico Madrid: Superchampions!, su fcbarcelona.com. URL consultato il 29 agosto 2013.
  12. ^ (EN) fcbarcelona.com, Milan, Ajax and Celtic, FC Barcelona's rivals in the Group Stage, su fcbarcelona.com. URL consultato il 29 agosto 2013.
  13. ^ gazzetta.it, Champions, Il Barcellona gioca a tennis col Celtic: 6-1, Neymar fa tripletta, su gazzetta.it. URL consultato l'11 dicembre 2013.
  14. ^ gazzetta.it, Champions League, Manchester City-Barcellona 0-2: Messi e Dani Alves, su gazzetta.it. URL consultato il 18 febbraio 2014.
  15. ^ gazzetta.it, Champions, Barcellona ai quarti: Messi e Alves stendono il Manchester City, su gazzetta.it. URL consultato il 12 marzo 2014.
  16. ^ gazzetta.it, Champions, Barcellona-Atletico Madrid 1-1. Magia di Diego, pari di Neymar, su gazzetta.it. URL consultato il 1º aprile 2014.
  17. ^ gazzetta.it, Champions, Atletico Madrid-Barcellona 1-0: gol di Koke, su gazzetta.it. URL consultato il 9 aprile 2014.
  18. ^ gazzetta.it, Copa del Rey, Cartagena-Barcellona 1-3: doppietta di Pedro, gol di Fabregas e Dongou, su gazzetta.it. URL consultato il 7 dicembre 2013.
  19. ^ gazzetta.it, Coppa del Re, avanti il Barça. Cartagena piegato 3-0, su gazzetta.it. URL consultato il 17 dicembre 2013.
  20. ^ gazzetta.it, Coppa del Re, tutto facile per il Barça: 4-0 al Getafe. Doppietta al rientro per Messi, su gazzetta.it. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  21. ^ gazzetta.it, Coppa del Re, Getafe-Barcellona 0-2, bum bum Messi, Neymar crac, su gazzetta.it. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  22. ^ gazzetta.it, Levante-Barcellona 1-4. Messi fa assist, Tello segna, catalani vincenti in coppa, su gazzetta.it. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  23. ^ gazzetta.it, Coppa del re, Athetic Bilbao-Atletico Madrid 1-2, Barcellona-Levante 5-1, su gazzetta.it. URL consultato il 29 gennaio 2014.
  24. ^ gazzetta.it, Spagna, Coppa del Re: Barcellona-Real Sociedad 2-0, gli highlights, su video.gazzetta.it. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  25. ^ gazzetta.it, Messi segna, il Barcellona raggiunge il Real Madrid in finale, su gazzetta.it. URL consultato il 12 febbraio 2014.
  26. ^ gazzetta.it, Barcellona-Real Madrid 1-2: gol di Di Maria, Bartra e Bale, su gazzetta.it. URL consultato il 16 aprile 2014.
  27. ^ (EN) fcbarcelona.com, Rosell: “We are united by research and excellence”, su fcbarcelona.com. URL consultato il 27 agosto 2013.
  28. ^ (EN) fcbarcelona.com, FC Barcelona Players, su fcbarcelona.com. URL consultato il 2 settembre 2013.
  29. ^ (EN) fcbarcelona.com, Staff sportivo F.C. Barcelona 2013-2014, su fcbarcelona.com. URL consultato il 5 settembre 2013.
  30. ^ Re-acquisto obbligatorio del giocatore, previsto da una clausola inserita nell'accordo di cessione all'Roma per la stagione 2011-2012.
  31. ^ (EN) fcbarcelona.cat, Bojan transferred to AS Roma, su arxiu.fcbarcelona.cat. URL consultato il 22 luglio 2011.
  32. ^ Stampa: falsi contratti alla famiglia Neymar è costato 95 milioni , non 57, in Corriere della Sera. URL consultato il 24 ottobre 2016.
  33. ^ (ES) fcbarcelona.cat, Adrià Ortolá signa contracte fins al 2016, su fcbarcelona.cat. URL consultato l'11 luglio 2013.
  34. ^ (ES) fcbarcelona.cat, Acord per Joan Campins, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 2 agosto 2013.
  35. ^ a b (ES) fcbarcelona.cat, Jordi Quintillà i Miguel Maza es reincorporen al filial, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 29 maggio 2013.
  36. ^ (EN) fcbarcelona.com, Denis Suárez joins Barça B, su fcbarcelona.com. URL consultato il 22 agosto 2013.
  37. ^ (ES) fcbarcelona.cat, Dani Nieto reforça l’atac del filial blaugrana, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 12 luglio 2013.
  38. ^ (EN) fcbarcelona.com, Barça B sign Edu Bedia, su fcbarcelona.com. URL consultato il 25 luglio 2013.
  39. ^ (EN) fcbarcelona.com, Éric Abidal: “I’m leaving both happy and sad”, su fcbarcelona.com. URL consultato il 2 giugno 2013.
  40. ^ (EN) fcbarcelona.com, Marc Muniesa heads to Stoke City, su fcbarcelona.com. URL consultato il 2 luglio 2013.
  41. ^ (EN) fcbarcelona.com, Andreu Fontàs to make the move to Celta Vigo, su fcbarcelona.com. URL consultato il 20 giugno 2013.
  42. ^ Quota legata all'organizzazione di quattro amichevoli tra i due club nei prossimi quattro anni e ai relativi proventi ottenuti.
  43. ^ (EN) fcbarcelona.com, Thiago Alcántara sold to Bayern Munich for 25 million euros, su fcbarcelona.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  44. ^ (EN) fcbarcelona.com, Rafinha loaned to Celta Vigo, su fcbarcelona.com. URL consultato il 15 luglio 2013.
  45. ^ (EN) fcbarcelona.com, Bojan Krkic out on loan to Ajax, su fcbarcelona.com. URL consultato il 6 luglio 2013.
  46. ^ (EN) fcbarcelona.com, Gerard Deulofeu loaned to Everton, su fcbarcelona.com. URL consultato il 10 luglio 2013.
  47. ^ (EN) fcbarcelona.com, Club reach deal in principal to sell David Villa to Atletico Madrid, su fcbarcelona.com. URL consultato l'8 luglio 2013.
  48. ^ (ES) fcbarcelona.cat, David Lombán es desvincula del Barça B, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 10 luglio 2013.
  49. ^ a b c d (ES) fcbarcelona.cat, El Club ha comunicat la baixa per a la temporada vinent a Gus Ledes, Balliu, Lobato i Luis Alberto, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 7 giugno 2013.
  50. ^ (ES) fcbarcelona.cat, Robert Costa, cedit al Badalona per a una temporada, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 17 agosto 2013.
  51. ^ a b c (ES) fcbarcelona.cat, Miguel Maza, Jordi Quintillà i Sergio Ayala deixen el Barça B, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 26 agosto 2013.
  52. ^ (EN) fcbarcelona.com, Kiko Femenía and FC Barcelona agree to part ways, su fcbarcelona.com. URL consultato il 26 agosto 2013.
  53. ^ (ES) fcbarcelona.cat, Rodrigo Ríos, cedit a l'Almeria, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 12 luglio 2013.
  54. ^ (EN) fcbarcelona.com, FC Barcelona will not renew Sergio Araujo's loan deal, player set to return to Boca Juniors, su fcbarcelona.com. URL consultato il 25 giugno 2013.
  55. ^ Quota legata al "rendimento del giocatore e al suo futuro valore di mercato".
  56. ^ (EN) fcbarcelona.com, FC Barcelona and US Sassuolo agree to fee for Tonny Sanabria, su fcbarcelona.com. URL consultato il 29 gennaio 2014.
  57. ^ (ES) gironafutbolclub.com, Agostinho Cá s’incorpora al Girona, su gironafutbolclub.com. URL consultato il 24 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2014).
  58. ^ (ES) fcbarcelona.cat, Joan Roman, cedit al Vila-real CF fins al 30 de juny, su fcbarcelona.cat. URL consultato il 31 gennaio 2014.
  59. ^ a b c d La finale di Coppa del Re è stata giocata in campo neutro, quindi non figura né tra le partite giocate in casa né tra quelle giocate in trasferta.
  60. ^ a b Per le competizioni europee vengono presi in considerazione solamente i punti e la media inglese riguardanti la fase a gironi
  61. ^ it.uefa.com, Barcellona campione con super El Haddadi, su it.uefa.com. URL consultato il 14 aprile 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio