Apri il menu principale

BiografiaModifica

È sposato con la costumista Cécile Magnan, con la quale ha avuto un figlio, l'attore Arthur Jugnot.

Ai tempi del liceo, con Christian Clavier, Thierry Lhermitte e Michel Blanc formò il gruppo comico Splendid, che ebbe un discreto successo nei suoi sette anni di attività. Nel frattempo, esordì come attore cinematografico in I santissimi (1974) di Bertrand Blier, Il giudice e l'assassino (1974) di Bertrand Tavernier e L'inquilino del terzo piano (1976) di Roman Polański.

Nel 1987, per il ruolo di Rivetot nel film Tandem di Patrice Leconte (uscito in Italia solo nel 2003), taglia i suoi caratteristici baffi e ridimensiona notevolmente il tenore comico delle sue interpretazioni. Il film quasi sconosciuto al grande pubblico, fu apprezzatissimo dalla critica, Jugnot nel film è l'assistente di un vecchio presentatore radiofonico, magistralmente interpretato da Jean Rochefort.

Nel 2004 ha recitato in Les choristes - I ragazzi del coro, diretto da Christophe Barratier: il film ha ricevuto le nomination per il Premio Oscar come miglior film straniero e come miglior canzone originale.

Ha diretto undici film, a partire dal 1984, in cui compare spesso come protagonista. Il suo primo lungometraggio è stato Pinot simple flic, una commedia; Boudu, del 2005, è un remake di Boudu salvato dalle acque di Jean Renoir del 1932.

Filmografia parzialeModifica

AttoreModifica

RegistaModifica

Doppiatori italianiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95076445 · ISNI (EN0000 0001 1477 9439 · LCCN (ENnr2004002274 · GND (DE13055443X · BNF (FRcb13895790r (data) · WorldCat Identities (ENnr2004-002274
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema