Apri il menu principale
GIANT microbes
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione2002[1]
Sede principaleStamford
Prodottigiocattoli
Sito web

GIANTmicrobes è una società di giocattoli con sede a Stamford, Connecticut. L'azienda è nota per la produzione di peluche simili a microbi, importanti agenti patogeni o insetti. I giocattoli, che prendono il nome dell'azienda stessa, sono disponibili via Internet o in prossimità di strutture mediche, negozi di giocattoli, farmacie e altri luoghi legati alla salute. Molti di questi giocattoli sono esposti presso il MoMa. Scopo della loro creazione è principalmente legato all'istruzione e all'umorismo.[2] Diffusi e tradotti in 8 lingue presso il Nord America e l'Europa.

Indice

AspettoModifica

Ogni pupazzo misura circa 5-7 pollici di lunghezza e il loro aspetto è basato su quello dei microbi reali visti attraverso il microscopio elettronico, dando così l'idea di essere una versione milioni di volte ingrandita di tale organismo. Per renderli amabili al pubblico, l'azienda si è presa qualche libera licenza circa sulla loro progettazione, rendendoli molto colorati e pelosi. Inoltre sono stati aggiunti ulteriori elementi di antropomorfismo quali gli occhi o, in alcuni casi, visi.

I pupazzi sono molto realistici, soprattutto per quanto riguarda le caratteristiche salienti dei loro omonimi biologici, come la presenza di glicoproteine sulla superficie, ciglia, flagelli e la morfologia in generale. Inoltre ogni pupazzo è dotato di una fotografia al microscopio del microbo reale, con la sua nomenclatura scientifica e le informazioni base sui sintomi che quel microbo può provocare.

Di recente, i pupazzi sono stati resi disponibili in versioni ridotte ("minimicrobes"), confezionati in numero di tre dentro un contenitore a forma di Piastra di Petri, e in versioni ulteriormente ingrandite ("GIGANTICmicrobes"), lunghi 15-20 pollici.

L'azienda produttrice ha raggruppato i vari microbi in diverse categorie. A partire dal 2007 ne esistono 14 categorie: Salute, Malattie, Calamità, Creature, Alimentari, Esotici, Veneree, Aerei, Ambulanti, Serraglio, Acquatici, Corporei, Tropicali e Infirmaries. Esiste una categoria più piccola denominata "Professionale", orientata per i professionisti della salute.

Alcuni di questi peluche sono disponibili solamente su suolo statunitense. Altri presentano delle caratteristiche uniche, come varie versioni colorate oppure come la cellula muscolare che possiede proprietà contraenti. Vari virus sono stati trasformati in buffi personaggi in vinile; tra questi vi sono il Dr. Larkin (influenza), Sniffles (raffreddore), Bellie mal di stomaco, Ahhh-Ibert (mal di gola), Smooch (malattia del bacio), Mortimer (peste nera), Nibble (Cimice dei letti e Noodle (Neurone).

Nel 2006 è stato distribuito un peluche disponibile solo in Germania. Si chiama "Fussball Fieber" (letteralmente "febbre da calcio"), ed è stato distribuito per la coppa del mondo di calcio.[3]

Oltre ai peluche, l'azienda vende gadget, capi di abbigliamento e mini set con temi festosi.

Verso il 2013 la GIANTmicrobes è il collaborazione con la Computer Virus Dolls, un sito creato da Drew Oliver che vende peluche di virus informatici[4].

AccoglienzaModifica

The Sun ha riferito che molte persone non vorrebbero "coccolare" microbi come l'E. coli e Streptococcus perché troppo somiglianti alle loro controparti reali, ingrandite un milione di volte. Tuttavia, l'"esperta della genitorialità" del The Sun Catherine Hanly cita che il tema scientifico unito agli sguardi amichevoli dei peluche sono un appello per i bambini e gli adulti. James Pritchard-Barrett, un distributore di giocattoli britannico, afferma scherzosamente: "Si sta diffondendo come una pandemia - e non solo tra i bambini, ma anche tra gli operatori sanitari e gli studenti di medicina".[5] Stessa notizia è apparsa anche su The Daily Telegraph.[6]

Chris Hinton scrive su Wired l'intera gamma di giocattoli, suggerendo che possano suscitare nei piccoli l'interesse verso il mondo microscopico, giocandoci allo stesso tempo.[7]

Anna Kuchment su Newsweek scrive che il designer della linea di giocattoli Drew Oliver si sia ispirato ad un'opera di Richard Feynman, Surely You're Joking, Mr Feynman!, che secondo l'autore credeva di vedere un microbo in una goccia d'acqua. Kuchment descrive il prodotto come scherzoso ed educativo, difficile da metterlo sul mercato, ma ammirando l'entusiasmo contagioso di Oliver.[2]

Elenco di microbiModifica

Sono presenti in totale un centinaio di tipi di microbi. Qui di seguito l'elenco compreso il loro nomi inglesi:

SaluteModifica

A questa categoria vi appartengono i malanni standard, che si possono prendere durante i periodi invernali.

MalattieModifica

A questa categoria vi appartengono malattie varie, legate allo sport, alle relazioni di coppia e a varie altre situazioni.

EsoticiModifica

A questa categoria vi appartengono virus non comuni o di varia tipologia, alcuni da studiare e altri noti per la loro pericolosità. In un caso è del tutto inventato.

CalamitàModifica

A questa categoria vi appartengono malattie note per aver decimato intere civiltà per decenni.

CreatureModifica

A questa categoria vi appartengono insetti e parassiti spesso nocivi alla salute.

AcquaticiModifica

A questa categoria vi appartengono microscopiche forme di vita che abitano tra le acque.

VenereeModifica

A questa categoria vi appartengono malattie trasmissibili sessualmente.

AlimentariModifica

A questa categoria vi appartengono microbi legati al mondo alimentare, alcuni utili alla digestione e altri che provocano disturbi.

CorporeiModifica

A questa categoria vi appartengono le varie cellule di cui è composto l'organismo umano.

AereiModifica

A questa categoria vi appartengono gli insetti volanti.

SerraglioModifica

A questa categoria vi appartengono i microbi che danneggiano gli animali domestici.

TropicaliModifica

A questa categoria vi appartengono malattie che si possono contrarre ai tropici.

AmbulantiModifica

A questa categoria vi appartengono malattie che si contraggono all'aperto. Ve n'è soltanto uno.

InfirmariesModifica

A questa categoria vi appartengono malattie innocue che si possono facilmente medicare nelle infermerie.

ProfessionaliModifica

A questa categoria vi appartengono le malattie più pericolose, altamente infettive e attuali. La categoria è orientata per i professionisti della salute.

AltriModifica

Computer VirusModifica

Grazie alla collaborazione della GIANTmicrobes con la Computer Virus dolls, sono disponibili anche i cosiddetti virus informatici, programmi non dannosi per l'uomo, ma di certo lo sono per i computer. Hanno origine artificiale e spesso sono creati intenzionalmente.

NoteModifica

  1. ^ (EN) About, su giantmicrobes.com. URL consultato il 20 aprile 2016.
  2. ^ a b Kuchment, Anna, Newsweek: Business, su A Plushy Plague? This company's stuffed toys: Ebola, mad cow, flu and the Black Death, Newsweek, 28 settembre 2007. URL consultato il 27 aprile 2012.
  3. ^ RIESENmikroben | Exotics | Fußballfieber (Febris pedifollica)
  4. ^ Computer Virus dolls Archiviato il 17 febbraio 2014 in Internet Archive. Official Site
  5. ^ (Staff Reporter), Kids have got stuffed toy bug, su The Sun, 19 novembre 2009. URL consultato il 27 aprile 2012.
  6. ^ The Telegraph: Health Picture Galleries, su Giant Microbes: Soft toy versions of bacteria and viruses such as HIV, Herpes, Swine Flu and Ebola, The Telegraph. URL consultato il 27 aprile 2012.
  7. ^ Hinton, Chris, Wired News: Geek Dad, su Giant cuddly diseases make illness less scary for kids, Wired.co.uk, 8 giugno 2010. URL consultato il 27 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2012).
  8. ^ a b c Dal videogioco Plague Inc.

Altre fontiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende