Apri il menu principale

Gaël Kakuta

calciatore congolese (Repubblica Democratica del Congo)
Gaël Kakuta
Gaёl Kakuta 4554.jpg
Kakuta nel 2010
Nazionalità Francia Francia
RD del Congo RD del Congo (dal 2016)
Altezza 173 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Rayo Vallecano
Carriera
Giovanili
1998-1999 non conosciuta Lille-Moulins
1999-2007 Lens
2007-2008 Chelsea
Squadre di club1
2008-2011 Chelsea 6 (0)
2011 Fulham 7 (1)
2011Bolton 4 (0)
2012 Digione 14 (4)
2012-2014 Vitesse 34 (2)
2014 Lazio 1 (0)
2014-2015 Rayo Vallecano 35 (5)
2015-2016 Siviglia 2 (0)
2016-2017 Hebei CFFC 24 (2)
2017 Deportivo 10 (2)
2017-2018 Amiens 36 (6)
2018- Rayo Vallecano 12 (1)
Nazionale
2006-2007 Francia Francia U-16 12 (5)
2007-2008 Francia Francia U-17 14 (3)
2008-2009 Francia Francia U-18 5 (3)
2009-2010 Francia Francia U-19 13 (4)
2010-2011 Francia Francia U-20 11 (2)
2011-2012 Francia Francia U-21 18 (6)
2017- RD del Congo RD del Congo 4 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Argento Turchia 2008
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Francia 2010
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 settembre 2018

Gaël Kakuta (Lilla, 21 giugno 1991) è un calciatore francese naturalizzato della Repubblica Democratica del Congo, centrocampista o attaccante del Rayo Vallecano.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón. Per il suo stile di gioco è stato molte volte paragonato al connazionale Florent Malouda.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli iniziModifica

Inizia a giocare a calcio all'età di 7 anni, dopo aver visto suo zio giocare nelle riserve del Lille.[senza fonte] Comincia a giocare nelle file del club locale del Lille-Moulins. Rimane nel club fino al 1999, anno in cui viene prelevato dal Lens. Nel club francese vi rimane per otto anni.

Chelsea e i vari prestitiModifica

 
Kakuta durante il riscaldamento con il Chelsea.

Nel 2007 viene acquistato dal club londinese del Chelsea. Nella stagione 2008-2009 gli viene concesso spesso di allenarsi con la prima squadra mentre nel febbraio del 2009 si ferma per sei mesi a causa di un infortunio alla caviglia.[senza fonte] Torna nella stagione successiva e l'allora allenatore del club londinese Carlo Ancelotti lo inserisce nella lista UEFA che parteciperà alla UEFA Champions League. Il 3 settembre 2009, la Dispute Resolution Chamber annuncia che il giovane centrocampista francese sarebbe stato squalificato per quattro mesi con una multa di 780.000 euro da pagare al suo vecchio club di provenienza per una violazione contrattuale.[2] Inoltre al club londinese venne vietato di acquistare nuovi giocatori fino a gennaio 2011 più una multa di 130.000 euro per aver indotto il ragazzo a rompere i suoi vincoli contrattuali con il Lens.[3] Successivamente, grazie al ricorso vinto dai legali del Chelsea, le sanzioni vennero revocate immediatamente.[4]

Il 21 novembre 2009 fa il suo debutto in Premier League, in occasione della vittoria per 4-0 contro il Wolverhampton, subentrando al 59' a Salomon Kalou.[5] L'8 dicembre successivo fa il suo esordio anche in Champions League, nel pareggio per 2-2 contro il club cipriota dell'APOEL, partendo da titolare e venendo poi sostituito al 73' da Fabio Borini.[6] Conclude la sua prima stagione da professionista con 4 presenze all'attivo e con la vittoria finale del Campionato inglese e della FA Cup.

L'esordio stagionale della seconda stagione, da professionista, arriva l'11 settembre 2010, nella vittoria per 3-1 contro il West Ham, subentrando al 76' a Nicolas Anelka.[7] Dopo 12 presenze stagionali con la maglia del Chelsea, il 26 gennaio 2011 viene ceduto in prestito, fino a giugno, al Fulham.[8] Esordisce con la nuova maglia il 2 febbraio successivo, nella vittoria per 1-0 contro il Newcastle, subentrando ad Andrew Johnson al 71'.[9] In questa esperienza mette a segno anche il suo primo gol in carriera, aprendo le marcature nella vittoria per 3-0 contro il Sunderland.[10] Conclude l'esperienza con il Fulham totalizzando 7 presenze e un gol.

In estate torna al Chelsea, che lo cede immediatamente, in prestito, al Bolton.[11] Con la maglia dei Trotters esordisce il 20 settembre 2011, nella partita di League Cup contro l'Aston Villa e siglando la rete del 2-0 finale.[12] A gennaio, dopo 6 presenze e un gol, viene ceduto al Digione.[13] fino alla fine della stagione, ed esordisce con un gol in una partita di Coppa di Francia contro l'Istres, aprendo le marcature del 2-1 finale.[14] Sette giorni dopo, il 28 gennaio 2012, esordisce nella Ligue 1 nella sconfitta per 3-1 contro il Lione, subentrando a Benjamin Corgnet al 54'.[15] Il primo gol nel campionato francese arriva l'11 febbraio 2012, nel pareggio per 1-1 contro il Brest, aprendo le marcature al 76'.[16] L'esperienza francese si conclude con un totale di 16 presenze e 5 reti.

Il 31 agosto 2012, dopo l'ennesimo ritorno al Chelsea, viene ceduto in prestito al Vitesse, squadra militante nell'Eredivisie, massimo livello del campionato olandese di calcio.[17] L'esordio arriva il 26 settembre 2012, in una partita di KNVB beker vinta 3-0 contro il Gemert, giocando la partita da titolare venendo poi sostituito da Brahim Darri al 46'.[18] Il 28 ottobre successivo arriva la prima partita in Eredivisie, in occasione della sconfitta casalinga per 2-1 contro l'AZ.[19] Il 19 gennaio 2013 mette a segno il suo primo gol in terra olandese, siglando il gol della bandiera nella sconfitta, in campionato, per 4-1 contro l'AZ.[20] Conclude la stagione totalizzando 26 presenze e un gol, e il Vitesse decide di richiedere al Chelsea il rinnovo del prestito. Inizia così la nuova stagione con la stessa maglia di quella precedente, infatti l'esordio stagionale con il Vitesse arriva il 1º agosto 2013 nel pareggio per 1-1, nella partita di ritorno del turno di qualificazione di Europa League, contro il club romeno del Petrolul Ploiești. Il 30 settembre successivo sigla la prima doppietta in carriera ai danni del Noordwijk, partita di Coppa d'Olanda vinta 5-0: Kakuta prima apre le marcature al 2' e la chiude all'84'.[21] Conclude l'esperienza olandese il 31 gennaio 2014 totalizzando 40 presenze nelle quali ha siglato 4 gol.

Il 31 gennaio 2014 viene acquisito dal club italiano della Lazio[22][23] a titolo temporaneo con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni di euro.[24] Il 20 febbraio successivo fa il suo esordio con la maglia del club capitolino, subentrando a Senad Lulić al minuto 68 in occasione della sconfitta casalinga per 1-0, nei sedicesimi di finale di Europa League, contro i bulgari del Ludogorets. Il 9 marzo successivo, arriva anche l'esordio nel Campionato italiano, subentrando all'86' a Miroslav Klose nella sconfitta casalinga per 1-0 contro l'Atalanta. Il 1º luglio 2014 la Lazio decide di non riscattare il cartellino del giocatore che torna di nuovo al Chelsea.

Il 31 luglio 2014 viene acquisito, a titolo temporaneo, dal club spagnolo del Rayo Vallecano. Esordisce il 25 agosto successivo nel pareggio interno, per 0-0, contro i campioni in carica dell'Atlético Madrid. Il 14 settembre 2014 mette a segno la prima rete con la nuova maglia in occasione della sconfitta casalinga, per 2-3, contro l'Elche. Conclude la stagione con un totale di 35 presenze e 5 reti.

Siviglia e l'avventura in CinaModifica

Il 18 giugno 2015 viene acquistato dal Siviglia per una cifra vicina ai 4 milioni di euro.[25] Dopo sole 2 presenze in campionato e 3 presenze e 1 gol in Coppa del Re nel mercato invernale 2016 passa all'Hebei China Fortune nel campionato cinese.

NazionaleModifica

GiovanileModifica

Ha rappresentato il suo paese in tutti livelli di nazionale giovanile. Con la Francia Under-16 ha segnato all'esordio in un pareggio per 1-1 contro l'Irlanda U-16.[26]

Venne convocato con regolarità anche con la maglia della Francia Under-17 con la quale ha esordito il 4 ottobre 2007 nel pareggio per 1-1 contro la Svizzera Under-17.[27] Con la Nazionale Under 17, partecipa al Campionato europeo di calcio Under-17 2008 in Turchia. Esordisce, nella competizione europea, il 4 maggio 2008 contro l'Irlanda Under-17, vincendo 2-1.[28] Il 10 maggio successivo la Francia supera la fase a gironi al secondo posto dietro la Spagna Under-17. Il 13 maggio realizza uno dei calci di rigore che permette alla sua Nazionale di raggiungere la finale contro la Spagna, partita poi persa per 4-0.[29] In tale competizione scende in campo in tutte e cinque le partite della competizione.

Con la Francia Under-18 totalizza 5 presenze nelle quali mette a segno 3 gol, la doppietta contro l'Irlanda Under-18 e il gol vittoria contro la Turchia Under-18.[30][31] Nel 2010 partecipa al Campionato europeo di calcio Under-19 2010 in Francia, esordendo, in tale competizione, con un gol il 18 luglio in occasione della vittoria, nella fase a gironi, per 4-1 contro l'Olanda U-19.[32] Il 27 luglio successivo metta a segno il gol del momentaneo pareggio, per 1-1, contro la Croazia U-19 in semifinale, la partita verrà poi vinta dai francesi per 2-1.[33] Scende in campo anche per la finale contro la Spagna U-19, la partita viene vinta per 2-1 laureando così i francesi campioni d'Europa.[34] Alla fine della competizione viene premiato come miglior giocatore dell'Europeo.[35]

Dal 2016 sceglie di rappresentare la Repubblica Democratica del Congo.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 6 giugno 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010   Chelsea PL 1 0 FACup+CdL 1+1 0 UCL 1 0 CS 0 0 4 0
2010-gen. 2011 PL 5 0 FACup+CdL 1+1 0 UCL 5 0 CS 0 0 12 0
Totale Chelsea 6 0 4 0 6 0 - - 16 0
gen.-giu. 2011   Fulham PL 7 1 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 7 1
2011-gen. 2012   Bolton PL 4 0 FACup+CdL 0+2 1 - - - - - - 6 1
gen.-giu. 2012   Digione L1 14 4 CF+CdL 2+0 1 - - - - - - 16 5
2012-2013   Vitesse ED 22 1 CO 4 0 - - - - - - 26 1
2013-gen. 2014 ED 12 1 CO 1 2 UEL 1[36] 0 - - - 14 3
Totale Vitesse 34 2 5 2 1 0 - - 40 4
gen.-giu. 2014   Lazio A 1 0 CI 0 0 UEL 1 0 - - - 2 0
2014-2015   Rayo Vallecano PD 35 5 CR 0 0 - - - - - - 35 5
2015-2016   Siviglia PD 2 0 CR 3 0 UCL 0 0 SU 0 0 5 1
2016   Hebei China Fortune CSL 24 2 CC 0 0 - - - - - - 24 2
gen.-giu. 2017   Deportivo PD 10 2 CR - - - - - - - - 10 2
2017-2018   Amiens L1 36 6 CF+CdL 0+2 0 - - - - - - 38 6
2018-2019   Rayo Vallecano PD 12 1 CR 0 0 - - - - - - 12 1
Totale Rayo Vallecano 47 6 0 0 0 0 - - 47 6
Totale carriera 185 23 18 2 7 0 - - 211 25

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Chelsea: 2009-2010
Chelsea: 2009-2010

IndividualeModifica

Francia 2010[37]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  2. ^ Kakuta: DRC decision reached fifa.com
  3. ^ Chelsea angered by signings ban news.bbc.co.uk
  4. ^ STATEMENT ON KAKUTA DECISION Archiviato il 3 gennaio 2014 in Internet Archive. chelseafc.com
  5. ^ Chelsea 4 - Wolverhamton 0 soccerway.com
  6. ^ Chelsea 2 - 2 APOEL soccerway.com
  7. ^ West Ham United 1 - 3 Chelsea soccerway.com
  8. ^ KAKUTA LOAN DEAL DONE Archiviato il 30 gennaio 2011 in Internet Archive. chelseafc.com
  9. ^ Fulham 1 - 0 Newcastle United soccerway.com
  10. ^ Sunderland 0 - 3 Fulham soccerway.com
  11. ^ KAKUTA LOAN TO BOLTON Archiviato il 26 luglio 2013 in Archive.is. chelseafc.com
  12. ^ Aston Villa 0 - 2 Bolton Wanderers soccerway.com
  13. ^ LOAN FINALISED FOR KAKUTA Archiviato il 2 settembre 2012 in Internet Archive. chelseafc.com
  14. ^ Dijon 2 - 1 Istres soccerway.com
  15. ^ Olympique Lyonnais 3 - 1 Dijon soccerway.com
  16. ^ Brest 1 - 1 Dijon soccerway.com
  17. ^ KAKUTA GOES DUTCH Archiviato il 2 settembre 2012 in Internet Archive. chelseafc.com
  18. ^ Gemert 0 - 3 Vitesse soccerway.com
  19. ^ Vitesse 1 - 2 AZ soccerway.com
  20. ^ AZ 4 - 1 Vitesse soccerway.com
  21. ^ Vitesse 5 - 0 Noordwijk soccerway.com
  22. ^ KAKUTA LOANED TO LAZIO Archiviato il 28 febbraio 2014 in Internet Archive. chelseafc.com
  23. ^ Comunicato: Kakuta in prestito alla Lazio sslazio.it
  24. ^ Calciomercato Lazio, ufficiale Kakuta in prestito con riscatto, corrieredellosport.it, 31 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  25. ^ Kakuta ya està en Sevilla, http://sevillafc.es/, 18 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2015).
  26. ^ Un nul pour débuter (1-1) archive.is
  27. ^ Match nul pour conclure (1-1) archive.is
  28. ^ France 2 - 1 Republic of Ireland[collegamento interrotto] uefa.com
  29. ^ Stupendous Spain win U17 crown Archiviato il 30 giugno 2012 in Archive.is. uefa.com
  30. ^ Second succès, face à l'Irlande (5-1) archive.is
  31. ^ Victoire française (1-0) archive.is
  32. ^ France U19 4 - 1 Netherlands U19 soccerway.com
  33. ^ France U19 2 - 1 Croatia U19 soccerway.com
  34. ^ France U19 2 - 1 Spain U19 soccerway.com
  35. ^ 2010: Gaël Kakuta uefa.com
  36. ^ Nei turni preliminari.
  37. ^ 2010: Gaël Kakuta, uefa.com, 28 febbraio 2010. URL consultato il 26 agosto 2010.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica