Apri il menu principale

Gabriel Heinze

allenatore di calcio ed ex calciatore argentino
Gabriel Heinze
Gabriel Ivan Heinze.jpg
Heinze nel 2007
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 178 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Vélez Sarsfield
Ritirato 1º luglio 2014 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1996-1997Newell's Old Boys8 (0)
1997-1998Real Valladolid0 (0)
1998-1999Sporting Lisbona5 (1)
1999-2001Real Valladolid54 (1)
2001-2004Paris Saint-Germain99 (4)
2004-2007Manchester Utd52 (1)
2007-2009Real Madrid44 (3)
2009-2011Olympique Marsiglia58 (7)
2011-2012Roma30 (0)
2012-2014Newell's Old Boys52 (3)
Nazionale
2003-2010Argentina Argentina72 (3)
2004Argentina Argentina Olimpica6 (1)
Carriera da allenatore
2015Godoy Cruz
2016-2017Argentinos Juniors
2017-Vélez Sarsfield
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atene 2004
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Perù 2004
Argento Venezuela 2007
Transparent.png Confederations Cup
Argento Germania 2005
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 marzo 2018

Gabriel Iván Heinze (Crespo, 19 aprile 1978) è un allenatore di calcio ed ex calciatore argentino, di ruolo difensore, tecnico del Vélez.

Possiede il passaporto sia tedesco che italiano.[1]

È soprannominato El Gringo.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Del suo modo di giocare e stare in campo, Heinze ha rivelato: «Io non sono mai stato un calciatore forte, ma ce l'ho sempre messa tutta: il mio compito era correre e faticare, poi altra gente era deputata a vincere le gare con una giocata. È il concetto di squadra: non devi sentirti sminuito se il tuo compito è più faticoso e meno appariscente, semplicemente devi cercare di essere il migliore a farlo»[3].

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli esordiModifica

Di padre tedesco e madre italiana[4] (siciliana di Troina), iniziò la sua carriera in patria con il Newell's Old Boys. Nella stagione 1997-1998 passò al Real Valladolid, in cui non disputò alcuna partita; pertanto, in quella successiva, fu ceduto in prestito allo Sporting Lisbona, per poi rientrare al club spagnolo, dove rimase per altri due anni. Al termine della stagione 2000-2001 si trasferì al Paris Saint-Germain, dove ha collezionato più di 100 presenze in tre stagioni, vincendo la Coppa di Francia 2003-2004.

Manchester UnitedModifica

Nel giugno 2004 venne acquistato dal Manchester United per 6,9 milioni di sterline[1], debuttandovi nel settembre 2004 nell'incontro di FA Premier League 2004-2005 contro il Bolton Wanderers (finito 2-2), in cui realizzò anche un gol[5].

Il 14 settembre 2005, durante la partita di UEFA Champions League 2005-2006 contro il Villarreal, subì un duro infortunio scontrandosi con Jan Kromkamp, che gli comportò la lesione del legamento crociato del ginocchio e che lo costrinse a saltare l'intera stagione calcistica 2005-2006;[6] prima di quella partita, aveva messo a segno 2 gol nel ritorno del preliminare di Champions League contro il Debreceni VSC, vinto per 3-0.[7]

Nell'ultima stagione disputata con il Manchester United, ha realizzato un gol nel replay del quinto turno di FA Cup 2006-2007 contro il Reading, vinto per 3–2[8] ed ha indossato la fascia di capitano nelle ultime 2 partite della FA Premier League 2006-2007 contro Chelsea[9] e West Ham United.

Real MadridModifica

 
Heinze, con la maglia del Real Madrid, impegnato nella Supercoppa di Spagna 2008 contro il Valencia.

Il 22 agosto 2007 venne ingaggiato per 12 milioni di euro dal Real Madrid[10], con cui esordì il 2 settembre 2007 contro il Villarreal, subentrando al posto di Raúl. Il 30 marzo 2008 mise a segno il suo primo gol con il Real Madrid nella partita di campionato contro il Siviglia. Nei due anni trascorsi nella capitale spagnola ha vinto la Primera División e la Supercoppa di Spagna.

Olympique MarsigliaModifica

 
Heinze nel 2010 all'Olympique Marsiglia

Il 30 luglio 2009 ha firmato un contratto di due anni con l'Olympique Marsiglia[11]. Alla sua prima stagione con il club francese ha segnato 2 gol nella UEFA Champions League 2009-2010 (il primo contro il Milan e il secondo contro lo Zurigo) ed ha vinto la Ligue 1 e la Coppa di Lega francese. Giunto in scadenza di contratto, il 27 maggio 2011 annuncia in una conferenza stampa che al termine della stagione avrebbe lasciato il club francese[12], e tutto questo avviene precisamente il 6 giugno 2011[13].

RomaModifica

Il 22 luglio 2011 è stato ingaggiato a parametro zero dalla Roma che ha battuto la concorrenza del Bologna. Al giocatore vanno 0,6 milioni di euro netti a stagione fino al 30 giugno 2012. Il contratto, inoltre, prevede che in caso in cui il giocatore raggiunga le 25 presenze in maglia giallorossa, questo si rinnoverà automaticamente per un altro anno.[14]

 
Heinze (5) coi colori della Roma, durante un'amichevole col Liverpool nell'estate del 2012.

Esordisce con la maglia della Roma l'11 settembre 2011 nella gara casalinga contro il Cagliari persa per 1-2.[15] Rescinde il contratto con la compagine capitolina il 10 agosto 2012.

Ritorno al Newell's Old BoysModifica

Il giorno seguente alla rescissione del contratto che lo legava alla Roma, viene ufficializzato il suo trasferimento al Newell's Old Boys, facendovi così ritorno in patria nella squadra in cui è cresciuto calcisticamente. Il 21 marzo 2014 annuncia il suo ritiro dal calcio giocato a fine stagione.

AllenatoreModifica

Il 14 giugno 2015 diventa il nuovo allenatore del Godoy Cruz, con cui firma un contratto di diciotto mesi.[16]

NazionaleModifica

 
Heinze nel 2009 con la divisa dell'Argentina

Ha debuttato nella Nazionale di calcio dell'Argentina il 30 aprile 2003 in un'amichevole contro la Libia, vinta per 3-1. L'anno successivo ha ottenuto la medaglia d'oro al torneo olimpico di calcio ad Atene.

Due anni dopo venne convocato per il campionato del mondo 2006, in cui giocò 4 partite, con l'Argentina eliminata ai quarti di finale dalla Germania.

Ha partecipato alla Copa América 2007, perdendo nella finale contro il Brasile e mettendo a segno un gol di testa su calcio di punizione tirato da Juan Román Riquelme nella semifinale contro il Messico.

Nel maggio 2010 il commissario tecnico della Selección, Diego Armando Maradona, lo ha inserito nella lista dei 23 convocati per il campionato del mondo 2010 in Sudafrica. Il 12 giugno 2010, nella gara d'esordio del torneo, ha segnato la rete che ha determinato la vittoria per 1-0 contro la Nigeria, con un colpo di testa in tuffo su un calcio d'angolo calciato da Juan Sebastián Verón.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996-1997   Newell's Old Boys PD 8 0 - - - - - - - - - 8 0
1997-1998   Real Valladolid PD 0 0 CR 0 0 - - - - - - 0 0
1998-1999   Sporting Lisbona PD 5 1 TP 1 0 - - - - - - 6 1
1999-2000   Real Valladolid PD 18 0 CR 0 0 - - - - - - 18 0
2000-2001 PD 36 1 CR 0 0 - - - - - - 36 1
Totale 66 2 1 0 - - - - 68 2
2001-2002   Paris Saint-Germain D1 31 0 CF 7 1 CI+CU 4+6 1+0 - - - 48 2
2002-2003 L1 35 2 CF 7 1 CU 4 0 - - - 46 3
2003-2004 L1 33 2 CF 5 1 - - - - - - 40 3
Totale Paris Saint-Germain 99 4 19 3 14 1 - - 138 8
2004-2005   Manchester United PL 26 1 FAC+FLC 4+2 0 UCL 7 0 - - - 39 1
2005-2006 PL 4 0 FAC+FLC 0 0 UCL 2 2 - - - 6 2
2006-2007 PL 22 0 FAC+FLC 6+2 1+0 UCL 8 0 - - - 38 1
Totale Manchester United 52 1 14 1 17 2 - - 83 4
2007-2008   Real Madrid PD 20 1 CR 2 0 UCL 4 0 - - - 26 1
2008-2009 PD 24 2 CR 1 0 UCL 7 0 SS 2 0 34 2
Totale Real Madrid 44 3 3 0 11 0 2 0 58 3
2009-2010   Olympique Marsiglia L1 27 4 CL 2 0 UCL+UEL 6+1 2+0 - - - 36 6
2010-2011 L1 31 3 CF+CL 1+1 0 UCL 8 1 - - - 41 4
Totale Olympique Marsiglia 58 7 4 0 15 3 - - 77 10
2011-2012   Roma A 30 0 CI 2 0 UEL 0 0 - - - 32 0
Totale Roma 30 0 2 0 0 0 - - 32 0
2012-2013   Newell's Old Boys PD 25 1 CI 0 0 CL 10 0 - - 35 1
2013-2014 PD 27 2 CI 0 0 CL 4 0 - - - 31 2
Totale Newell's Old Boys 60 3 0 0 14 0 - - 74 3
Totale carriera 403 20 43 4 71 6 2 0 519 30

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-04-2003 Tripoli Libia   1 – 3   Argentina Amichevole -   46’
08-06-2003 Osaka Giappone   1 – 4   Argentina Kirin Cup -   36’
11-06-2003 Seul Corea del Sud   0 – 1   Argentina Amichevole -
09-09-2003 Caracas Venezuela   0 – 3   Argentina Qual. Mondiali 2006 -   63’
30-03-2004 Buenos Aires Argentina   1 – 0   Ecuador Qual. Mondiali 2006 -
02-06-2004 Belo Horizonte Brasile   3 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2006 -
06-06-2004 Buenos Aires Argentina   0 – 0   Paraguay Qual. Mondiali 2006 -
27-06-2004 Miami Argentina   0 – 2   Colombia Amichevole -   28’
30-06-2004 East Rutherford Argentina   2 – 1   Perù Amichevole -
07-07-2004 Chiclayo Argentina   6 – 1   Ecuador Coppa America 2004 - 1º Turno -
10-07-2004 Chiclayo Argentina   0 – 1   Messico Coppa America 2004 - 1º Turno -   32’
13-07-2004 Piura Argentina   4 – 1   Uruguay Coppa America 2004 - 1º Turno -
17-07-2004 Chiclayo Perù   0 – 1   Argentina Coppa America 2004 - Quarti di finale -
20-07-2004 Lima Argentina   3 – 0   Colombia Coppa America 2004 - Semifinale -
25-07-2004 Lima Argentina   2 – 2 dts
(2 - 4 dcr)
  Brasile Coppa America 2004 - Finale - 2º Posto
04-09-2004 Lima Perù   1 – 3   Argentina Qual. Mondiali 2006 -
09-10-2004 Buenos Aires Argentina   4 – 2   Uruguay Qual. Mondiali 2006 -   37’
13-10-2004 Santiago del Cile Cile   0 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2006 -   24’
09-02-2005 Düsseldorf Germania   2 – 2   Argentina Amichevole -
30-03-2005 Buenos Aires Argentina   1 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2006 -
08-06-2005 Buenos Aires Argentina   3 – 1   Brasile Qual. Mondiali 2006 -   63’
15-06-2005 Colonia Argentina   2 – 1   Tunisia Conf. Cup 2005 - 1º Turno -
18-06-2005 Norimberga Australia   2 – 4   Argentina Conf. Cup 2005 - 1º Turno -
21-06-2005 Norimberga Argentina   2 – 2   Germania Conf. Cup 2005 - 1º Turno -
26-06-2005 Hannover Messico   1 – 1 dts
(5 - 6 dcr)
  Argentina Conf. Cup 2005 - Semifinale -
29-06-2005 Francoforte Brasile   4 – 1   Argentina Conf. Cup 2005 - Finale - 2º Posto
17-08-2005 Budapest Ungheria   1 – 2   Argentina Amichevole 1
03-09-2005 Asunción Paraguay   1 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2006 -   56’
30-05-2006 Salerno Argentina   2 – 0   Angola Amichevole -   63’
10-06-2006 Amburgo Argentina   2 – 1   Costa d'Avorio Mondiali 2006 - 1º Turno -   48’
16-06-2006 Gelsenkirchen Argentina   6 – 0   Serbia e Montenegro Mondiali 2006 - 1º Turno -
24-06-2006 Lipsia Argentina   2 – 1 dts   Messico Mondiali 2006 - Ottavi di finale -   46’
30-06-2006 Berlino Germania   1 – 1 dts
(4-2 dcr)
  Argentina Mondiali 2006 - Quarti di finale -
07-02-2007 Saint-Denis Francia   0 – 1   Argentina Amichevole -   68’
02-06-2007 Basilea Svizzera   1 – 1   Argentina Amichevole -
28-06-2007 Maracaibo Argentina   4 – 1   Stati Uniti Coppa America 2007 - 1º Turno -
02-07-2007 Maracaibo Argentina   4 – 2   Colombia Coppa America 2007 - 1º Turno -
08-07-2007 Barquisimeto Argentina   4 – 0   Perù Coppa America 2007 - Quarti di finale -
11-07-2007 Puerto Ordaz Messico   0 – 3   Argentina Coppa America 2007 - Semifinale 1
15-07-2007 Maracaibo Brasile   3 – 0   Argentina Coppa America 2007 - Finale - 2º Posto
11-09-2007 Melbourne Australia   0 – 1   Argentina Amichevole -   53’
13-10-2007 Buenos Aires Argentina   2 – 0   Cile Qual. Mondiali 2010 -
26-03-2008 Il Cairo Egitto   0 – 2   Argentina Amichevole -
08-06-2008 East Rutherford Stati Uniti   0 – 0   Argentina Amichevole -   84’
15-06-2008 Buenos Aires Argentina   1 – 1   Ecuador Qual. Mondiali 2010 -
18-06-2008 Belo Horizonte Brasile   0 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2010 -
20-08-2008 Minsk Bielorussia   0 – 0   Argentina Amichevole -
06-09-2008 Buenos Aires Argentina   1 – 1   Paraguay Qual. Mondiali 2010 -   46’
11-10-2008 Buenos Aires Argentina   2 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 2010 -   60’
15-10-2008 Santiago del Cile Cile   1 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Glasgow Scozia   0 – 1   Argentina Amichevole -
11-02-2009 Marsiglia Francia   0 – 2   Argentina Amichevole -
28-03-2009 Buenos Aires Argentina   4 – 0   Venezuela Qual. Mondiali 2010 -
01-04-2009 La Paz Bolivia   6 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2010 -
06-06-2009 Buenos Aires Argentina   1 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2010 -
10-06-2009 Quito Ecuador   2 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2010 - cap.  82’
12-08-2009 Mosca Russia   2 – 3   Argentina Amichevole -
05-09-2009 Rosario Argentina   1 – 3   Brasile Qual. Mondiali 2010 -
09-09-2009 Asunción Paraguay   1 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Buenos Aires Argentina   2 – 1   Perù Qual. Mondiali 2010 -
14-10-2009 Montevideo Uruguay   0 – 1   Argentina Qual. Mondiali 2010 -   9’
14-11-2009 Madrid Spagna   2 – 1   Argentina Amichevole -   29’
03-03-2010 Berlino Germania   0 – 1   Argentina Amichevole -   47’
24-05-2010 Buenos Aires Argentina   5 – 0   Canada Amichevole -   58’
12-06-2010 Città del Capo Argentina   1 – 0   Nigeria Mondiali 2010 - 1º Turno 1
17-06-2010 Johannesburg Argentina   4 – 1   Corea del Sud Mondiali 2010 - 1º Turno -   74’
27-06-2010 Johannesburg Argentina   3 – 1   Messico Mondiali 2010 - Ottavi di finale -
03-07-2010 Città del Capo Argentina   0 – 4   Germania Mondiali 2010 - Quarti di finale -
11-08-2010 Dublino Irlanda   0 – 1   Argentina Amichevole -   59’   72’
07-09-2010 Buenos Aires Argentina   4 – 1   Spagna Amichevole -   64’
08-10-2010 Tokyo Giappone   1 – 0   Argentina Amichevole -
17-11-2010 Doha Argentina   1 – 0   Brasile Amichevole -
Totale Presenze 72 Reti 3

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Paris Saint-Germain: 2003-2004
Manchester United: 2005-2006
Manchester United: 2006-2007
Real Madrid: 2007-2008
Real Madrid: 2008
Olympique Marsiglia: 2009-2010, 2010-2011
Olympique Marsiglia: 2009-2010

Competizioni internazionaliModifica

Paris Saint-Germain: 2001

NazionaleModifica

Atene 2004

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Man Utd secure Heinze deal, BBC Sport, 11 giugno 2004. URL consultato il 14 giugno 2010.
  2. ^ Paese Sera – Heinze: "Lavoriamo per vincere. Totti è come il Papa" pagineromaniste.com
  3. ^ Paolo Condò, Lo chiamavano Gringo e faceva paura. Invece..., in SportWeek, 18 ottobre 2014, p. 10.
  4. ^ Heinze argentino giramondo, UEFA.com, 4 febbraio 2005. URL consultato il 21 luglio 2011.
  5. ^ (EN) Bolton 2–2 Man Utd, BBC Sport, 11 settembre 2004. URL consultato il 14 giugno 2010.
  6. ^ Grave infortunio per Heinze, UEFA.com, 16 settembre 2005. URL consultato il 25 novembre 2011.
  7. ^ (EN) Debrecen 0–3 Man Utd, BBC Sport, 24 agosto 2005. URL consultato il 14 giugno 2010.
  8. ^ (EN) Report: Reading 2 Manchester United 3, ManUtd.com, 27 febbraio 2007. URL consultato il 14 giugno 2010 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2008).
  9. ^ (EN) Report: Chelsea 0 Manchester United 0, ManUtd.com, 9 maggio 2007. URL consultato il 14 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2016).
  10. ^ Il Real esagerato: 119 milioni di spese, La Gazzetta dello Sport, 24 agosto 2007. URL consultato il 14 giugno 2010.
  11. ^ (EN) Official: Agreement reached for Gabriel Heinze, om.net, 30 luglio 2009. URL consultato il 14 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 2 agosto 2009).
  12. ^ (FR) Gracias señor Heinze!, om.net, 27 maggio 2011. URL consultato l'8 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2011).
  13. ^ Ufficiale: OM, Heinze rescinde
  14. ^ (PDF) Sottoscrizione del contratto economico per le prestazioni sportive del calciatore Gabriel Ivan Heinze (PDF)[collegamento interrotto], Asroma.it, 22 luglio 2011. URL consultato il 23 luglio 2011.
  15. ^ Luis Enrique: "Roma, serve tempo"De Rossi: "Manca concretezza", gazzetta.it, 11 settembre 2011.
  16. ^ UFFICIALE: Godoy Cruz, panchina all'ex giallorosso Heinze tuttomercatoweb.com

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica