Apri il menu principale

Gabriele Geretto

allenatore di calcio italiano
Gabriele Geretto
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
1983-1987Conegliano
1987-1989VeneziaVice
1989-1991RegginaVice
1991-1993Reggina
1993-1994Monopoli
1994-1995Venezia
1997-1998Turris
1998-1999Avellino
1999-2001Fasano
2001-2002Campobasso
2002-2003Gladiator
2003-2006Vibonese
2008Virtus Casarano
2008-2009Monopoli
2009-2010Fasano
2011-2012RegginaAllievi Nazionali
2013-2014RegginaGiovanissimi Nazionali
2014RegginaAllievi Nazionali
2014-2015Casarano
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gabriele Geretto (San Stino di Livenza, 15 dicembre 1952) è un allenatore di calcio italiano.

CarrieraModifica

Dopo aver allenato per quattro stagioni il Conegliano in Interregionale (con anche alcune partite nel campionato di Serie C2 nella parte finale della stagione 1982-1983, terminata con una retrocessione) ed aver fatto per due anni l'allenatore in seconda al Venezia e alla Reggina (in Serie B), nelle stagioni 1991-1992 e 1992-1993 ha allenato la Reggina in Serie C1, venendo esonerato a stagione in corso nel 1993; l'anno seguente ha allenato il Monopoli, in Serie C2, chiidendo al 5º posto in classifica. Nella stagione 1994-1995 è subentrato a Luigi Maifredi sulla panchina del Venezia, in Serie B; è esonerato dopo 2 partite, in favore di Gian Piero Ventura. Dopo l'esonero di Ventura è richiamato dalla squadra veneta fino a fine stagione. Nella stagione 1997-1998 ha allenato la Turris in Serie C1 (retrocedendo in Serie C2), ed è rimasto in terza serie anche l'anno seguente, sulla panchina dell'Avellino. Dopo due stagioni consecutive (la 1999-2000 e la 2000-2001) in Serie C2 al Fasano ha allenato, sempre in quarta serie, prima il Campobasso nella stagione 2001-2002, venendo esonerato e richiamato, chiudendo all'ultimo posto in classifica (con conseguente retrocessione in Serie D), e poi la Gladiator nella stagione 2002-2003, venendo esonerato a campionato in corso. Dal 2003 al 2006 ha allenato la Vibonese in Serie D, ottenendo la qualificazione ai play-off per la promozione in Serie C2 nella stagione 2004-2005; ha chiuso la sua esperienza sulla panchina della squadra calabrese nella stagione 2005-2006, nella quale è stato esonerato a stagione in corso. Nel gennaio del 2008, ha allenato per alcuni mesi la Virtus Casarano, ottenendo un 4º posto in classifica nel campionato pugliese di Eccellenza. Nella stagione 2008-2009 è tornato alla guida del Monopoli, in Serie C2, venendo esonerato nell'aprile 2009 dopo la sconfitta interna con la Scafatese, e venendo sostituito da Luigi De Rosa[1]. Ha poi allenato per una stagione il Fasano[2], mentre nel luglio del 2010 diventa coordinatore tecnico del settore giovanile della Reggina[3]. L'anno seguente diviene allenatore degli Allievi Nazionali del club calabrese[4], incarico che torna a ricoprire dal gennaio del 2014[5] fino a fine torneo. È stato osservatore della Reggina[6]. L'estate del 2014 torna ad allenare il Casarano[7] nel campionato pugliese di Eccellenza, venendo esonerato il 1º ottobre 2014, dopo 3 gare di campionato (un pareggio e 2 sconfitte), e l'eliminazione dalla Coppa Italia Dilettanti[8].

NoteModifica

  1. ^ Scafatese S.S.C.: SCAFATESE VINCE A MONOPOLI 2-1 | MezzoStampa - l'informazione di Scafati e dintorni, su www.mezzostampa.it. URL consultato il 31 marzo 2019.
  2. ^ Mister Geretto va alla Reggina Notiziariocalcio.com
  3. ^ Comunicato stampa del 16 luglio 2010, regginacalcio.com (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2014).
  4. ^ Mister Geretto alla guida degli Allievi Nazionali, regginacalcio.com (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2014).
  5. ^ Primavera Reggina: Belmonte nuovo allenatore Zonacalciofaidate.it
  6. ^ Reggina: Geretto lascia il settore giovanile e va al Casarano Ildispaccio.it
  7. ^ Casaranocalcio.it Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. Gabriele Geretto: “Sono qui per creare delle basi”
  8. ^ CASARANO - Ufficiale, giunge al capolinea l'avventura di Geretto • SalentoSport, su SalentoSport, 1º ottobre 2014. URL consultato il 31 marzo 2019.

Collegamenti esterniModifica