Gabriele IV di Alessandria

Gabriele IV
Papa di Alessandria
Intronizzazione6 gennaio 1370
Fine patriarcato28 aprile 1378
PredecessoreGiovanni X
SuccessoreMatteo I
 
NascitaEgitto
MorteEgitto
28 aprile 1378
SepolturaChiesa della Santa Vergine (Babylon El-Darag)

Papa Gabriele IV (in arabo egiziano غبريال الرابع; Egitto, ... – Egitto, 28 aprile 1378), è stato l'86º Papa della Chiesa ortodossa copta.

Gabriele IV era stato in precedenza l'archimandrita del monastero di Mohanak.[1] Era noto per essere un grande studioso e un rigoroso asceta. Fu intronizzato l'11 tobi 1086 del calendario copto (6 gennaio 1370 d.C.) Durante il suo papato, nell'anno 1370 d.C., una grande luce apparve in Egitto durante la notte e brillò fino all'alba. Nel 1371 d.C., si verificò una grande inondazione del Nilo, che minacciò l' Egitto.

Nel 1374 d.C., Gabriele IV consacrò il crisma (myron).

Gabriele IV era contemporaneo di Al-Ashraf Nasir-ad-Din Shaban II e Al-Mansur Alah-ad-Din Ali, i sultani bahri. Rimase sul trono di San Marco per 8 anni, 3 mesi e 22 giorni. Morì il 3 pashons 1094 (28 aprile 1378 d.C.), e fu sepolto accanto a San Simone il Conciatore.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN35806702 · ISNI (EN0000 0001 1933 6354 · LCCN (ENn82135260 · GND (DE1012120023 · CERL cnp01288922 · WorldCat Identities (ENlccn-n82135260