Apri il menu principale

Gaetano Di Massa (Coreno Ausonio, 10 febbraio 1939Pontecorvo, 11 giugno 2007) è stato un poeta, linguista, insegnante e studioso di dialettologia italiano.

BiografiaModifica

Laureato in Lingue, Letterature ed Istituzioni dell'Europa Occidentale, Sezione Romanza, presso l'Istituto Universitario Orientale di Napoli, ha insegnato Lingua e Letteratura francese negli Istituti superiori di II grado nelle province di Novara e Frosinone.

Le sue opere hanno contribuito allo studio del dialetto concernente le province di Latina e Frosinone, in collaborazione con il Prof. Ugo Vignuzzi e il Senatore Giuliano Vassalli.

Ha ideato "La Dame de Fer-Le petit journal des lycéens", di cui ha curato l'ultimo numero nel 2001.

Negli ultimi anni di vita, durante i quali fu affetto da una cardiopatia, lavorò alla realizzazione della prima bozza del Dizionario del dialetto corenese "Capabbàlle e caparràuthu la Serra". Ha collaborato con giornali e riviste culturali, come "Il Tempo", "La Serra", "Terra Nostra", "Spazio Comune", "Frammenti di cultura e arte".

Ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui il "Premio della Cultura" della Presidenza del Consiglio dei ministri e il Premio "Luci di Ciociaria 1995".

OpereModifica

  • "Poesia di un campionato di calcio" (1980);
  • "Poeti della Ciociaria" (1984);
  • "Una poesia per il Presidente Sandro Pertini" (1986);
  • "I dialetti della Ciociaria attraverso la poesia" (1992);
  • "Rapére la Serra" (1997);
  • "Paoluccio e la storia del calcio a Pontecorvo" (1999);
  • "Poesia del Liri" (2002).

Ha scritto una decina di raccolte di poesie inedite, come: