Gaetano Marré

giurista italiano

Gaetano Giovanni Marré (Genova, 6 giugno 1771Genova, 24 aprile 1825) è stato un giurista italiano.

Corso di diritto commerciale, 1822 (Fondazione Mansutti, Milano).

Studiò lettere e diritto a Siena e Genova, dove praticò come avvocato. Nel 1797 fu tra i fautori della rivoluzione, partecipando alle attività del giornale Il difensore della libertà, che fondò e dirisse. Durante il periodo napoleonico della Repubblica Ligure, fu docente di letteratura francese all'Accademia Imperiale di Genova, diventando noto per i suoi studi su Dante Alighieri. Successivamente ottenne la docenza di diritto commerciale all'Università di Genova. Il suo Corso di diritto commerciale (1822), noto per la chiarezza espositiva, si dimostrò utile anche per i giuristi in generale.

BibliografiaModifica

  • F. Ercole, "Gli uomini politici", in Enciclopedia bio-bibliografica italiana, Roma, Tosi, 1941, vol. 2, p. 355.
  • Fondazione Mansutti, Quaderni di sicurtà. Documenti di storia dell'assicurazione, a cura di M. Bonomelli, schede bibliografiche di C. Di Battista, note critiche di F. Mansutti, Milano, Electa, 2011, p. 210.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN47129951 · ISNI (EN0000 0000 6142 5679 · BAV (EN495/232715 · WorldCat Identities (ENviaf-47129951