Apri il menu principale

Gaetano Trigona e Parisi

cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Gaetano Maria Trigona e Parisi
cardinale di Santa Romana Chiesa
Gaetano Trigona e Parisi.jpg
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato2 giugno 1767, Piazza Armerina
Ordinato presbitero18 giugno 1791
Nominato vescovo21 dicembre 1818 da papa Pio VII
Consacrato vescovo24 gennaio 1819 dall'arcivescovo Domenico Benedetto Balsamo, O.S.B.
Elevato arcivescovo15 aprile 1833 da papa Gregorio XVI
Creato cardinale23 giugno 1834 da papa Gregorio XVI
Deceduto5 luglio 1837, Palermo
 

Gaetano Maria Giuseppe Benedetto Placido Vincenzo Trigona e Parisi (Piazza Armerina, 2 giugno 1767Palermo, 5 luglio 1837) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Piazza Armerina il 2 giugno 1767 dai baroni di Sant'Andrea.

Fu nominato vescovo di Caltagirone il 21 dicembre 1818 e fu consacrato il 24 gennaio dell'anno successivo. Promosso alla sede metropolitana di Palermo il 15 aprile 1833.

Papa Gregorio XVI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 23 giugno 1834 e ricevette la berretta dalle mani del re Ferdinando II durante i festeggiamenti per Santa Rosalia all'interno della Cappella Palatina.

Nella cura dell'Arcidiocesi di Palermo gli si devono, in particolar modo, l'amministrazione dei beni della Mensa Arcivescovile e del Seminario (di cui restaurò la biblioteca).

Morì il 5 luglio 1837 all'età di 70 anni a causa dell'epidemia di colera che aveva colpito la città; fu sepolto nel convento di Baida[1].

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • G. Travagliato, Trigona e Parisi Gaetano Maria, in Enciclopedia della Sicilia, a cura di C. Napoleone, Ricci Editore, Parma 2006, pp. 977-978.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89064093 · WorldCat Identities (EN89064093