Apri il menu principale

Gaio Vibio Pansa (magistrato monetario)

magistrato monetario (90 a.C.)
Denario
Vibia 2 (204).jpg
Apollo Minerva su quadriga veloce
AR; 17-18 mm; 3,86 g

Gaio Vibio Pansa, in latino Gaius Vibius Pansa, (... – ...), è stato un politico romano.

BiografiaModifica

Fu magistrato monetario nel 90 a. C.[1].

La sua monetazione è particolarmente ricca. Anche le emissioni degli altri triumviri monetari dello stesso anno sono particolarmente ricche.

Come membro dei populares e sostenitore di Gaio Mario fu proscritto durante la dittature di Silla.[2] Era il padre (probabilmente adottivo) del futuro console Gaio Vibio Pansa Caetroniano.

Di Pansa sono noti denari con sei tipi diversi. Un denario coniato a suo nome mostra al dritto la testa del dio Apollo, e al rovescio la dea Minerva su una Quadriga. Ci sono note anche monete in bronzo assi, semissi e quadranti.

NoteModifica

  1. ^ Secondo Michael H. Crawford, Roman republican coinage, vol. I, p. 346–351, n. 342. In precedenza erano state anche proposte le date 89 o 88 a. C.
  2. ^ Cassius Dio 45, 17, 1.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica