Gaja Lombardi Cenciarelli

scrittrice e traduttrice italiana

Gaja Lombardi Cenciarelli (Roma, 1968) è una scrittrice e traduttrice italiana.

Biografia

modifica

Laureata in lingue e specializzata in letteratura anglo-irlandese, traduce letteratura e saggistica dei paesi di lingua inglese[1]. Fra le altre, è autrice della versione italiana di opere di Edith Wharton, Margaret Atwood[2][3], Flannery O'Connor[4], Will Self, Laura Kipnis, Robert Nathan, Kevin Brockmeier e Margo Lanagan.

Fra le sue opere, Extra omnes (2006, Zona)[5], sul rapimento di Emanuela Orlandi, Sangue del suo sangue (2011, Nottetempo)[6], incentrato su un assassinio perpetrato dalle Brigate Rosse, Pensiero stupendo nasce un poco strisciando (2015, Lite-Editions)[7], parodia della storia di Adamo ed Eva, e La nuda verità (2018, Marsilio Editori)[8][9][10]. Il romanzo Domani interrogo viene presentato al Premio Strega 2023 da Lorenzo Pavolini[11], ma non rientra nella cinquina.

Partecipa inoltre a diverse antologie di racconti[12][13][14][15], inclusa l'antologia di esordio della Carboneria Lettararia, Primo incontro[16], e collabora con le riviste Linus[17], Accattone e Carta, e con i quotidiani Il Dubbio[18] e Il Riformista[19][20]. Fa parte del comitato editoriale della rivista Nuovi Argomenti[21].

Altre attività

modifica

È docente di Lingua e letteratura inglese in un liceo romano[22]. Ha raccontato la sua esperienza di insegnante durante la pandemia di Covid-19 sul quotidiano il manifesto[23]. Con Nadia Terranova ed Elena Stancanelli fa parte di Piccoli maestri, un'associazione che si pone l'obiettivo di promuovere la lettura nelle scuole[24].

Narrativa

modifica
  • Gaja Lombardi Cenciarelli, Extra omnes. L'infinita scomparsa di Emanuela Orlandi, Zona, 2006, ISBN 9788889702178.

Traduzioni

modifica
  1. ^ Marta Cervino, Gaja Cenciarelli #time2share, su Marie Claire, 2 dicembre 2020. URL consultato il 16 gennaio 2021.
  2. ^ Rosella Postorino, L'uomo è un uovo, il guscio si schiude e la sorpresa potrebbe non piacerti, su La Stampa, 20 giugno 2020. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  3. ^ Rosella Milone, Stupratori immaginari firmati Margaret Atwood, su l'Espresso, 10 luglio 2018. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  4. ^ Redazione Cultura, Cavani e Rovelli su «la Lettura», su Corriere della Sera, 21 agosto 2020. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  5. ^ Giuseppe Genna, Gaja Cenciarelli: Extra omnes, su Carmilla on line, 18 settembre 2006. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  6. ^ Elena Cirioni, Gaja Cenciarelli, Sangue del suo sangue, Nottetempo, 2011, su Argo, 24 aprile 2014. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  7. ^ Michele Lupo, Pensiero stupendo nasce un poco strisciando, su Flanerí, 6 luglio 2015.
  8. ^ Simonetta Sciandivasci, La nuda verità, su Il Foglio, 3 ottobre 2018.
  9. ^ "La nuda verità" di Gaja Cenciarelli: il dolore non è misura dell'intelligenza, su Gazzetta del Sud, 12 Dicembre 2018.
  10. ^ (EN) Catherine Dunne, Federica Sgaggio, Tales of two countries – an Irish-Italian cultural exchange, su The Irish Times. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  11. ^ Domani interrogo, su Premio Strega. URL consultato il 1º luglio 2023.
  12. ^ Simonetta Sciandivasci, Le visionarie, su Il Foglio, 3 maggio 2018.
  13. ^ "Roma per le strade 2" (Azimut), 29 scrittori raccontano la città eterna., su Affaritaliani.it, 22 aprile 2010. URL consultato il 14 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2021).
  14. ^ Tutti giù all'inferno - Anagnina che toglie i peccati del mondo, su Mangialibri, 30 gennaio 2008. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  15. ^ Pensiero madre, su Mangialibri, 29 luglio 2016. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  16. ^ Primo incontro recensito su Carmillaonline, su Carmillaonline, 1º aprile 2008. URL consultato il 3 marzo 2021.
  17. ^ Redazione, Cosa c’è nel numero di novembre di Linus, su Fumettologica, 8 novembre 2017. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  18. ^ Gaja Cenciarelli, Grazie prof: ritorna il bel "Registro di classe" di Sandro Onofri, su Il Dubbio, 7 febbraio 2019.
  19. ^ Gaja Cenciarelli, Piccole donne, finalmente una versione del film non melensa, su Il Riformista, 10 gennaio 2020. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  20. ^ Gaja Cenciarelli, Atwood: il crinale che separa salvezza e rovina, su Il Riformista, 20 novembre 2020. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  21. ^ redazione, Comitato editoriale, su Nuovi Argomenti. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  22. ^ Sabina Minardi, La scuola che resiste al coronavirus: così gli insegnanti fanno lezione tra app e inventiva, su L'Espresso, 19 marzo 2020.
  23. ^ Gaja Cenciarelli, Senza scuola non c'è politica, non c'è giustizia, su il manifesto, 13 giugno 2020.
  24. ^ Stefania Ulivi, «Sfangarla», i Piccoli maestri vanno a scuola. In streaming, su Corriere della Sera, 20 marzo 2020. URL consultato il 15 gennaio 2021.

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN102804984 · ISNI (EN0000 0000 7270 4462 · SBN MODV251547 · WorldCat Identities (ENlccn-no2006113034