Apri il menu principale
Bisonte al galoppo

Il galoppo è una andatura in tre tempi dei quadrupedi e dei cavalli in particolare, piuttosto veloce, in cui l'animale muove prima un posteriore poi il diagonale infine l'altro anteriore.

Indice

IppicaModifica

 
Cavallo con fantino al galoppo

Nel galoppo da corsa, il cavallo scinde la battuta del diagonale in due e quindi si osservano non più tre ma "quattro" battute. Il galoppo è detto:

  • destro o sinistro a seconda di quale anteriore tocca per ultimo terra.
  • falso (dizione francese) o a rovescio (dizione italiana) quando il cavallo, marciando in un senso, galoppa a mano contraria, ovvero marcia in senso orario e galoppa a mano sinistra o marcia in senso antiorario e galoppa a mano destra. Quando un cavallo galoppa falso pone la gamba anteriore esterna più avanti di quella interna;
  • disunito quando il cavallo galoppa ad una mano con gli anteriori e all'altra coi posteriori, ovvero il bipede diagonale è disgiunto.

Il galoppo è anche una specialità su pista dell'ippica in cui il fantino monta il cavallo. La lunghezza del percorso delle corse in piano varia da 800 a 4000 metri; le corse possono essere di vario tipo: con cavalli della stessa età e senza limite d'età. Esistono anche corse a ostacoli (siepi, steeple chases, cross country) dove il cavallo deve percorrere un percorso di abilità saltando ostacoli o siepi.

Il cavallo più veloce in assoluto è il Purosangue inglese. Al galoppo la velocità varia dai 20 ai 70 km/h (in corsa su pista).

Categorie e tipi di gare al galoppoModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi