Gara Darvish

musicista azero
Gara Darvish
Qara Dərviş.jpg
NazionalitàAzerbaigian Azerbaigian
GenereHeavy metal
Thrash metal
Jazz
Progressive metal

Gara Darvish, pseudonimo di Hikmat Poladzade (in azero Qara Dərviş?[1]; Baku, 11 ottobre 1990), è un musicista azero.

BiografiaModifica

Darvish (Black Darvish) è nato l'11 ottobre 1990 in una famiglia di insegnanti, fin dall'infanzia ha un immenso interesse per la musica, diplomato presso il ginnasio Persian dedicato a Sayyed Jafar Pishevari. Parallelamente ai suoi studi presso l'Università di Architettura e Costruzione dell'Azerbaigian, ha studiato canto e composizione all'Accademia di Baku[2].

CarrieraModifica

Il primo album demo di Gara Darvish fu pubblicato nel 2008. Inoltre, nell'album si citano poesie dello straordinario poeta e filosofo azerbaigiano dei secoli XIV-XV, Imadaddin Nasimi, diventato il primo esempio di utilizzo dell'arabo medievale in versificazione nel genere metal in Azerbaigian e nel mondo. Il concerto solista di Gara Darvish a Sumgayit nel 2010 ha rilanciato lo sviluppo del movimento rock nel paese, che è caduto in rovina dopo il crollo della band hard rock azera Yukhu nel 2001. Nel 2010, Gara si è esibita sullo stesso palco con il famoso gruppo indie-rock americano Brazzaville, che presenta musica rock azera[3]. Dopo aver completato i suoi studi, Gara Dervish ha trascorso un anno in servizio militare.

Nel 2010, Gara si è esibito dopo una pausa obbligatoria, è tornato alla musica, riarrangiando ed eseguendo la canzone del compositore azero Emin Sabitoglu e dello scrittore Anar - "İncəbellim".[4] Dopo aver acquisito ampia popolarità tra il pubblico locale, nel 2013 Gara si è esibito nel progetto TED-Baku. Nello stesso anno, Gara Darvish si esibì al Green Theatre di Baku insieme alla band alternativa americana Filligar, che fu nominata dal governo degli Stati Uniti come diplomatica culturale e condusse un grande tour internazionale. Così, la musica di Gara Darvish ha presentato la cultura dell'Azerbaigian a livello internazionale.

Dopo aver conseguito la laurea in ingegneria e produzione del suono al SAE Institute di Istanbul (2013) e un master alla Bahçheshir University (2014), ha pubblicato il suo primo album "National Pearls" (2015), che è stato creato con la partecipazione del cantante di fama internazionale Alim Gasimov e del suonatore azero di balaban - Alihan Samedov[5] . L'album è stato registrato per 3 anni a Baku, Tiflis e Istanbul negli studi Darvisch Creative Sounds, SAE Istanbul, BAU, Dodo ed è stato rilasciato dalla società Sekiz Müzik Yapım. Dopo questo, Gara è tornata in Azerbaigian, ha girato a Baku i video musicali per le canzoni "Keçmiş" (il passato), "Yorğun" (Weary), Yağmur (The Rain). Attualmente Gara vive ad Istanbul e continua a collaborare con molti artisti famosi dell'Azerbaigian e della Turchia.

DiscografiaModifica

Nelle sue opere Gara Darvish cerca di concentrarsi sui testi e sulla loro filosofia, mescolando varie direzioni del rock, del folk e della musica classica.

SingoliModifica

  • Sığmazam – 2008
  • Saxtakar – 2008
  • Sabahım, yoxsa son gecəm – 2009
  • İnsan – 2009
  • Sərxoş – 2010
  • İstəmə – 2012
  • Yalan həqiqətlər – 2012
  • İncəbellim – 2013
  • Bağışla – 2014
  • Cəsəd Sevdası – 2014
  • Yenilməz Batalyon (Teymurun Mahnısı) – 2015
  • Sən Ey Uşaqlıq – 2015
  • Zibeydə – 2015
  • Çıx Yaşıl Düzə – 2015
  • Sarı Gəlin – 2015
  • Синяя Вечность – 2015
  • Qocalmısan – 2016
  • Sürgün – 2016
  • Keçmiş – 2016
  • Yorğun – 2017
  • Yağmur – 2017
  • Qafil Oyan – 2017
  • Üsyan – 2017
  • Yalandı Dünya – 2017
  • Yaşa mənim xalqım / Azərbaycan – 2018
  • Sən günəşsən – 2018
  • Əlvida – 2019

VideografiaModifica

Nome del video musicale:

  • Keçmiş
  • Yalandı dünya
  • Yağmur
  • Yorgun

NoteModifica

  1. ^ (AZ) Qara Dərviş: ""Eurovision", "O ses Türkiyə"yə gedənləri alqışlamıram", in baku.ws, 31 marzo 2016. URL consultato l'11 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2018).
  2. ^ (AZ) Azərbaycanlı roker Qara Dərviş – MÜSAHİBƏ, in modern.az, 15 gennaio 2014. URL consultato il 7 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2018).
  3. ^ (AZ) Sumqayıtda keçiriləcək rok konsertində "Brazzaville" ilə yanaşı "Qara Dərviş" rok qrupu da çıxış edəcək, in apa.az, 10 agosto 2010. URL consultato l'11 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2018).
  4. ^ (AZ) Qara Dərviş: "İncəbellim", in aznews.az, 31 ottobre 2012. URL consultato l'11 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2018).
  5. ^ (AZ) Alim Qasımov Qara Dərvişlə duet oxuyub, in azvision.az, 17 settembre 2014. URL consultato l'11 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2018).

Altri progettiModifica