Apri il menu principale

Gazometro di Firenze

Gazometro
Gazometro di firenze 01.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàFirenze
Quartiere4
Mappa

Coordinate: 43°46′17.04″N 11°14′18.96″E / 43.7714°N 11.2386°E43.7714; 11.2386

L'ex-Gazometro di Firenze si trova in via dell'Anconella, in zona Pignone.

Storia e descrizioneModifica

L'impianto del gazometro è uno dei pochi resti di archeologia industriale ottocentesca a Firenze. Fu infatti costruito dal 1846 e ampliato nel 1896. La sua funzione era quella di immagazzinare e regolare la pressione del "gas di città", cioè il gas (ossido di carbonio) prodotto dalla parziale combustione del carbone, e che veniva usato per gli usi domestici, il riscaldamento e l'illuminazione pubblica.

Con la diffusione dell'uso del gas metano tali stabilimenti divennero obsoleti in tutta Europa, venendo demoliti o dando spazio a progetti per il loro riutilizzo per altre funzioni. Nel caso di Firenze, se ormai il progetto di realizzare alloggi "bioclimatici" sembra tramontato, gli spazi dello stabilimento sono stati destinati a ludoteca e centro di ritrovo.

Il gazometro vero e proprio, naturalmente a pianta circolare, è composto da una base in muratura e da una parte superiore con condotti in acciaio. Peculiare è la decorazione con bulbi appuntiti sugli elementi verticali.

Galleria d'immaginiModifica

BibliografiaModifica

  • Guida d'Italia, Firenze e provincia ("Guida Rossa"), Edizioni Touring Club Italiano, Milano 2007.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica


  Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze