Apri il menu principale

Stazione di Danzica Centrale

stazione ferroviaria polacca
(Reindirizzamento da Gdańsk Główny)
Danzica Centrale
(PL) Gdańsk Główny
già Danzig Hbf

stazione ferroviaria
Gdańsk Główny 2010.jpg
Localizzazione
StatoPolonia Polonia
LocalitàDanzica
Coordinate54°21′20″N 18°38′41″E / 54.355556°N 18.644722°E54.355556; 18.644722Coordinate: 54°21′20″N 18°38′41″E / 54.355556°N 18.644722°E54.355556; 18.644722
LineeWarsaw–Gdańsk railway e Railway line 202 (Poland)
Caratteristiche
TipoStazione di superficie
Stato attualeIn uso
OperatorePolskie Koleje Państwowe
Attivazione1900
Binari11

La stazione di Danzica Centrale (in polacco Gdańsk Główny, precedentemente in tedesco Danzig Hauptbahnhof) è la principale e la più grande stazione ferroviaria di Danzica e del voivodato della Pomerania.

Indice

StoriaModifica

 
La stazione nel 1903
 
Memoriale dedicato ai bambini di Kindertransport

La prima linea ferroviaria di Danzica è stata aperta nel 1852[1]. Intorno al 1867 nel sito attuale, allora posto al di fuori delle mura della città, venne costruita una stazione provvisoria. Questa stazione ebbe vita breve, in quanto, l'accesso ad essa era in parte bloccato dalle fortificazioni cittadine ancora esistenti. La costruzione della nuova stazione, potrebbe essere avviata, solo dopo la rimozione del vecchio fossato e delle fortificazioni sul lato occidentale.

Sontuosa e spaziosa stazione ferroviaria, è stata costruita tra il 1894 e il 1900, al costo complessivo di 5 milioni di marchi[2]. Il progetto è dei architetti: Alexander Rundel, Paul Thomer e Georg Cuny. Si tratta di un misto tra lo stile rinascimentale e barocco, combinati assieme ad elementi Art Nouveau. La struttura della stazione è rivestita di mattoni rossi e riccamente decorata con elementi in arenaria. La stazione è stata inaugurata il 30 ottobre 1900, al suo tempo corrispondeva a standard molto elevati.

La costruzione della stazione influenzò le zone circostanti, diventate attraenti per gli investitori, in particolare nel settore dell'ospitalità. Durante la seconda guerra mondiale, l'edificio della stazione venne incendiato assieme alla torre dell'orologio per mano dei soldati sovietici. Dopo lo scontro bellico, la stazione subì lavori di ristrutturazione mentre gli edifici adiacenti vennero demoliti.

StazioneModifica

 
Entrata principale.
 
Vista delle rotaie e piattaforme.
 
Fermata del treno.

La stazione dispone di cinque banchine coperte da pensiline, di cui due sono di fatto fermate adibite ai treni suburbani (SKM). Le restanti tre, sono adoperate da treni regionali (Przewozy Regionalne) e da treni a lunga percorrenza (PKP Intercity). L'accesso ai binari è consentito attraverso un sottopassaggio (dotato di ascensori), sia dal lato est, che dal lato ovest della città. Inoltre il sottopassaggio consente l'accesso all'edificio della stazione, alle fermate dei tram e degli autobus, al suo interno sono ubicati negozi, bar e edicole.

Il progetto della stazione centrale di Danzica è stato ripreso in gran parte per la Gare de Colmar in Alsazia, mentre architettonicamente presentano delle similitudini le stazioni di Wiesbaden Hauptbahnhof, Hamburg Hauptbahnhof e Krefeld Hauptbahnhof.

Rete ferroviariaModifica

La stazione è situata a metà strada sulla linea Tczew - Gdynia, per essa passano 5 linee ferroviarie. La più importante di queste è linea Varsavia - Stargard Szczeciński, ampiamente utilizzata sia per trasporto passeggeri che per trasporto merci. Mentre a livello locale di notevole importanza è la rete ferroviaria suburbana SKM (Szybka Kolej Miejska Miejska w Trójmieście) che collega Danzica con le città di Sopot, Gdynia, Rumia, Reda e Wejherowo. In misura minore serve anche Lębork, Słupsk, Pruszcz Gdański, Tczew e altre città suburbane.

ServiziModifica

La stazione dispone di:

NoteModifica

  1. ^ Projekt i budowa kolei miejskiej Gdańsk, su skm.pkp.pl. URL consultato il 22-03-2013 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2012).
  2. ^ Dworzec Główny w Gdańsku, su ibedeker.pl. URL consultato il 22-03-2013.

Altri progettiModifica