Apri il menu principale

Gelato Museum Carpigiani

Gelato Museum Carpigiani
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàAnzola dell'Emilia
Indirizzovia Emilia 45
Caratteristiche
Tipoindustriale, tecnologia, alimentazione
Sito web
Macchina manuale della fine del XIX secolo

Il Gelato Museum Carpigiani è uno spazio museale dedicato alla storia, alla cultura e alla tecnologia del gelato artigianale, situato ad Anzola dell'Emilia nella provincia di Bologna. È stato realizzato dalla "Fondazione Bruto e Poerio Carpigiani" ed è considerato come il primo museo del gelato al mondo.[1][2] Il museo, il cui progetto architettonico e di allestimento museografico è degli architetti Matteo Caravatti e Chiara Gugliotta [3]con la direzione artistica di Bipiuci ,si trova all'interno della sede centrale della Carpigiani S.p.A. che, ristrutturando 2200 mq, ha convertito una sezione dei dipartimenti produttivi in spazio espositivo che ripercorre le tappe fondamentali della storia del gelato, incluso lo sviluppo tecnologico e le modalità di consumo.

Indice

DescrizioneModifica

Aperto a settembre 2012, il museo racconta la storia del gelato, cominciata 12000 anni a.c. La struttura si trova nella sede dell'azienda Carpigiani, e comprende un'area espositiva di oltre 1000 metri quadrati, che si snoda lungo un percorso suddiviso in cinque grandi aree tematiche[4]:

  • Dai pozzi di neve al sorbetto (XII mill a.C. – XIII sec. d.C.)
  • Il gelato e la nascita di un nobile mestiere (XVI - XVIII sec)
  • Ascesa e diffusione mondiale del gelato (XIX - XX sec)
  • Dal ghiaccio e sale alle nuove tecnologie (1900-1950)
  • Gelatieri e produttori italiani: il gelato diventa fiore all'occhiello del made in Italy (1950-1985)[5]

RiconoscimentiModifica

  • Il museo è stato inserito nella Guida Musei del territorio provinciale di Bologna, in particolare nell'approfondimento delle "Eccellenze industriali"[6]
  • L'archivio storico della Carpigiani e il museo trovano la loro collocazione anche all'interno del sistema dell'Istituto dei beni culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna[7]
  • È stato riconosciuto da Zagat come uno tra i 7 nuovi musei più belli al mondo, nell'articolo intitolato "The 7 Coolest New Museums Around the World"[8]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica