Apri il menu principale
Gelson Fernandes
Gelson Fernandes.JPG
Fernandes nel 2013
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 183 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Eintracht Francoforte
Carriera
Giovanili
1995-2004 Sion
Squadre di club1
2004-2007 Sion 107 (1)[1]
2007-2009 Manchester City 43 (3)
2009-2010 Saint-Étienne 33 (0)
2010-2011 Chievo 29 (2)
2011-2012 Leicester City 15 (1)
2012 Udinese 16 (1)
2012 Sporting Lisbona 6 (0)
2012-2013 Sion 14 (0)
2013-2014 Friburgo 30 (1)
2014-2017 Rennes 93 (1)
2017- Eintracht Francoforte 19 (0)
Nazionale
2006-2007 Svizzera Svizzera U-21 9 (0)
2007- Svizzera Svizzera 67 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 giugno 2018

Gelson Fernandes (Praia, 2 settembre 1986) è un calciatore svizzero, di origini capoverdiane, centrocampista dell'Eintracht Francoforte e della nazionale svizzera.

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nel Sion, debuttò in prima squadra nel 2004 e vi è rimasto fino al 2007, vincendo una Coppa Svizzera nel 2006. Il 14 luglio 2007 ha firmato per il Manchester City,[2] considerato da Sven-Göran Eriksson "il miglior giocatore giovane svizzero".[3] Ha debuttato con il City il 29 agosto 2007 in Carling Cup a Bristol contro il Bristol City (2-1 per gli ospiti). Il 20 ottobre 2007, invece, ha esordito in Premier League contro il Birmingham City (1-0), sostituendo Elano all'89º minuto, mentre l'11 novembre 2007 ha esordito in campionato dal primo minuto contro il Portsmouth (0-0).

Ha segnato il primo gol con la nuova maglia il 2 gennaio 2008 a Newcastle upon Tyne, realizzando la seconda rete di Newcastle Utd-Manchester City 0-2 al 76' dopo essere subentrato a Stephen Ireland due minuti prima. Il 10 luglio 2009 viene acquistato a titolo definitivo dal Saint-Étienne,[4] con cui debutta in Ligue 1 l'8 agosto 2009 nella trasferta contro il Nizza. Quasi sempre titolare della formazione francese, a fine anno sono molte le società interessate ad aggiudicarsi le sue prestazioni, tra cui soprattutto il Napoli.[5]

Il 30 agosto 2010, invece, passa agli italiani del Chievo Verona con la formula del prestito con diritto di riscatto.[6] Realizza il suo primo goal in Serie A con la maglia del Chievo nella partita vinta dai veneti allo Stadio San Paolo contro il Napoli per 3-1. Termina la stagione con 29 presenze e 2 reti in campionato. A fine stagione il Chievo non esercita il diritto di riscatto e il giocatore ritorna al Saint-Étienne. Tuttavia il Saint-Étienne non ritiene di dover puntare sul giocatore per la stagione successiva e così il centrocampista, dopo essere stato per lungo tempo accostato a squadre in Italia, decide a sorpresa di firmare un quadriennale da 800.000 euro a stagione con il Leicester City allenato da Sven-Göran Eriksson, proprio l'allenatore che l'aveva lanciato.[7]

Il 5 gennaio 2012 arriva all'Udinese con la formula del prestito con diritto di riscatto.[8] Segna il suo primo gol in maglia bianconera in occasione della partita Roma-Udinese dell'11 aprile 2012. Dopo il trasferimento allo Sporting Lisbona durante il calciomercato estivo[9], il 22 dicembre 2012 viene annunciato il suo passaggio in prestito al Sion.[10]

NazionaleModifica

È stato convocato e ha giocato per la prima volta con la nazionale svizzera il 22 agosto 2007 per la partita contro i Paesi Bassi. È stato inserito da Kuhn nell'elenco dei 23 convocati per Euro 2008, durante i quali ha disputato tutte le tre partite giocate dalla sua Nazionale, eliminata come quarta nel girone.

Durante i Mondiali del 2010 ha segnato il gol-vittoria nella partita d'esordio contro la Spagna, regalando alla Svizzera il primo successo della storia contro gli iberici.[11] Quello di Fernandes risulterà l'unico gol ai mondiali dei rossocrociati che, dopo un pareggio e una sconfitta, saranno eliminati nel girone: la Spagna invece non perderà più e vincerà la Coppa.

Nel Mondiale 2014 perde il posto da titolare della precedente edizione: il CT Hitzfeld lo lascia in panchina nelle tre gare del girone e lo manda in campo soltanto al 66' minuto del match degli ottavi contro l'Argentina, partita che sarà poi vinta per 1-0 dai sudamericani, dopo i supplementari.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[12] In questa competizione parte nuovamente come riserva e gioca solo alcuni spezzoni finali nelle gare contro Albania e Francia durante i gironi, e poi nella gara degli ottavi di finale contro la Polonia che sancirà l'eliminazione.

Vita privataModifica

Fernandes ha una figlia di nome Ariela[13] ed è cugino dei calciatori Manuel Fernandes, Edimilson Fernandes, Cabral,[14][15] Elton Monteiro e Ulisses Garcia.[16]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 5 maggio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003   Sion CL 6 0 CS 0 0 - - - - - - 6 0
2003-2004 CL 28 0 CS 0 0 - - - - - - 28 0
2004-2005 CL 17 0 CS 1 0 - - - - - - 18 0
2005-2006 CL 22+2[17] 0 CS 5 0 - - - - - - 29 0
2006-2007 SL 34 1 CS 3 2 CU 4[18] 1 - - - 41 4
2007-2008   Manchester City PL 26 2 FACup+CdL 3+3 0 - - - - - - 32 2
2008-2009 PL 17 1 FACup+CdL 1+1 0+1 CU 8[19] 0 - - - 27 2
Totale Manchester City 43 3 8 1 8 0 - - 59 4
2009-2010   Saint-Étienne L1 33 0 CF+CdL 3+2 0 - - - - - - 38 0
2010-2011   Chievo A 29 2 CI 0 0 - - - - - - 29 2
2011-gen. 2012   Leicester FLC 15 1 FACup+CdL 0+3 0 - - - - - - 18 1
gen.-giu. 2012   Udinese A 16 1 CI 1 0 UEL 0 0 - - - 17 1
2012-gen. 2013   Sporting Lisbona PL 6 0 CP+CdL 0 0 UEL 6[20] 0 - - - 12 0
gen.-giu. 2013   Sion SL 14 0 CS 2 0 - - - - - - 16 0
Totale Sion 121+2 1 11 2 4 1 - - 138 4
2013-2014   Friburgo BL 30 1 CG 3 0 UEL 5 0 - - - 38 1
2014-2015   Rennes L1 33 0 CF+CdL 2+1 0 - - - - - - 36 0
2015-2016 L1 33 1 CF+CdL 2+2 0 - - - - - - 37 1
2016-2017 L1 27 0 CF+CdL 0+1 0 - - - - - - 28 0
Totale Rennes 93 1 8 0 - - - - 101 1
2017-2018   E. Francoforte BL 18 0 CG 3 0 - - - - - - 21 0
Totale carriera 406 10 42 3 23 1 - - 471 14

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svizzera
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
22-8-2007 Ginevra Svizzera   2 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   67’
13-10-2007 Zurigo Svizzera   3 – 1   Austria Amichevole -   82’
17-10-2007 Basilea Svizzera   0 – 1   Stati Uniti Amichevole -   46’
20-11-2007 Zurigo Svizzera   0 – 1   Nigeria Amichevole -
6-2-2008 Londra Inghilterra   2 – 1   Svizzera Amichevole -   84’
26-3-2008 Basilea Svizzera   0 – 4   Germania Amichevole -
24-5-2008 Lugano Svizzera   2 – 0   Slovacchia Amichevole -
30-5-2008 San Gallo Svizzera   3 – 0   Liechtenstein Amichevole -   86’
7-6-2008 Basilea Svizzera   0 – 1   Rep. Ceca Euro 2008 - 1º turno -
11-6-2008 Basilea Svizzera   1 – 2   Turchia Euro 2008 - 1º turno -   76’
15-6-2008 Basilea Svizzera   2 – 0   Portogallo Euro 2008 - 1º turno -   90’
20-8-2008 Basilea Svizzera   4 – 1   Cipro Amichevole -   62’
11-10-2008 San Gallo Svizzera   2 – 1   Lettonia Qual. Mondiali 2010 -   84’
15-10-2008 Atene Grecia   1 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2010 -   33’,   82’
19-11-2008 San Gallo Svizzera   1 – 0   Finlandia Amichevole -   46’
11-2-2009 Ginevra Svizzera   1 – 1   Bulgaria Amichevole -
28-3-2009 Chișinău Moldavia   0 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2010 1   79’
12-8-2009 Basilea Svizzera   0 – 0   Italia Amichevole -
5-9-2009 Basilea Svizzera   2 – 0   Grecia Qual. Mondiali 2010 -   68’
9-9-2009 Riga Lettonia   2 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2010 -   79’
14-10-2009 Basilea Svizzera   0 – 0   Israele Qual. Mondiali 2010 -   65’
3-3-2010 San Gallo Svizzera   1 – 3   Uruguay Amichevole -   75’,   85’
1-6-2010 Sion Svizzera   0 – 1   Costa Rica Amichevole -   61’,   87’
5-6-2010 Ginevra Svizzera   1 – 1   Italia Amichevole -   87’
16-6-2010 Durban Spagna   0 – 1   Svizzera Mondiali 2010 - 1º turno 1
21-6-2010 Port Elizabeth Cile   1 – 0   Svizzera Mondiali 2010 - 1º turno -   77’
25-6-2010 Bloemfontein Svizzera   0 – 0   Honduras Mondiali 2010 - 1º turno -   34’,   46’
11-8-2010 Klagenfurt Austria   0 – 1   Svizzera Amichevole -   81’
3-9-2010 San Gallo Svizzera   0 – 0   Australia Amichevole -
12-10-2010 Basilea Svizzera   4 – 1   Galles Qual. Euro 2012 -   90+1’
17-11-2010 Ginevra Svizzera   2 – 2   Ucraina Amichevole -   46’
9-2-2011 La Valletta Malta   0 – 0   Svizzera Amichevole -   73’
26-3-2011 Sofia Bulgaria   0 – 0   Svizzera Qual. Euro 2012 -   16’
6-9-2011 Basilea Svizzera   3 – 1   Bulgaria Qual. Euro 2012 -   88’
11-10-2011 Basilea Svizzera   2 – 0   Montenegro Qual. Euro 2012 -   83’
11-11-2011 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 0   Svizzera Amichevole -   76’
15-11-2011 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 1   Svizzera Amichevole -
26-5-2012 Basilea Svizzera   5 – 3   Germania Amichevole -   90+2’
15-8-2012 Spalato Croazia   2 – 4   Svizzera Amichevole -   46’
7-9-2012 Lubiana Slovenia   0 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2014 -   85’
14-11-2012 Susa Tunisia   1 – 2   Svizzera Amichevole -   46’
6-2-2013 Il Pireo Grecia   0 – 0   Svizzera Amichevole -   74’
10-9-2013 Oslo Norvegia   0 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2014 -   74’
11-10-2013 Tirana Albania   1 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2014 -   68’
15-10-2013 Berna Svizzera   1 – 0   Slovenia Qual. Mondiali 2014 -   87’
15-11-2013 Seul Corea del Sud   2 – 1   Svizzera Amichevole -   65’
30-5-2014 Lucerna Svizzera   1 – 0   Giamaica Amichevole -   72’
1-7-2014 San Paolo Argentina   1 – 0 dts   Svizzera Mondiali 2014 - Ottavi -   66’,   73’
15-11-2014 Basilea Svizzera   4 – 0   Lituania Qual. Euro 2016 -   75’
18-11-2014 Breslavia Polonia   2 – 2   Svizzera Amichevole -   62’
31-3-2015 Zurigo Svizzera   1 – 1   Stati Uniti Amichevole -   119’
10-6-2015 Thun Svizzera   3 – 0   Liechtenstein Amichevole -   46’
13-11-2015 Trnava Slovacchia   3 – 2   Svizzera Amichevole -   58’
25-3-2016 Dublino Irlanda   1 – 0   Svizzera Amichevole -   71’
29-3-2016 Zurigo Svizzera   0 – 2   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -   46’
28-5-2016 Ginevra Svizzera   1 – 2   Belgio Amichevole -   84’
11-6-2016 Lens Albania   0 – 1   Svizzera Euro 2016 - 1º turno -   88’
19-6-2016 Villeneuve-d'Ascq Svizzera   0 – 0   Francia Euro 2016 - 1º turno -   79’
25-6-2016 Saint-Étienne Svizzera   1 – 1 dts
(4 - 5 dcr)
  Polonia Euro 2016 - Ottavi di finale -   77’
6-9-2016 Basilea Svizzera   2 – 0   Portogallo Qual. Mondiali -   89’
7-10-2016 Budapest Ungheria   2 – 3   Svizzera Qual. Mondiali 2018 -   81’
10-10-2016 Andorra la Vella Andorra   1 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2018 -   66’
25-3-2017 Carouge Svizzera   1 – 0   Lettonia Qual. Mondiali 2018 -   48’,   65’
1-6-2017 Neuchâtel Svizzera   1 – 0   Bielorussia Amichevole -   66’
23-3-2018 Atene Grecia   0 – 1   Svizzera Amichevole -   61’
27-3-2018 Basilea Svizzera   6 – 0   Panama Amichevole -   58’
3-6-2018 Vila-real Spagna   1 – 1   Svizzera Amichevole -   63’
Totale Presenze 67 Reti 2

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Sion: 2005-2006
Eintracht Francoforte: 2017-2018

NoteModifica

  1. ^ 109 (1) se si comprendono i play-off.
  2. ^ Ufficiale: lo svizzero Gelson Fernandes al Manchester City, Tuttomercatoweb.com, 14 luglio 2007. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2017).
  3. ^ (EN) Man City seal Fernandes transfer, bbc.co.uk, 14 luglio 2007. URL consultato il 14 giugno 2008.
  4. ^ Ufficiale: Saint-Étienne, colpo Fernandes, Tuttomercatoweb.com, 10 luglio 2009. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  5. ^ Esclusiva TMW - Ag. Fernandes: "I club italiani lo stanno assillando", Tuttomercatoweb.com, 21 giugno 2010. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  6. ^ Chievo, colpo grosso: dal Saint-Etienne arriva Fernandes, sport.sky.it, 30 agosto 2010. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  7. ^ Leicester: preso Gelson Fernandes, calcionews24, 29 luglio 2011. URL consultato il 29 luglio 2011.
  8. ^ UFFICIALE: Udinese, preso Gelson Fernandes, Tuttomercatoweb, 5 gennaio 2012. URL consultato il 5 gennaio 2012.
  9. ^ Arturo Minervini, UFFICIALE: Gelson Fernandes allo Sporting Lisbona, Tuttomercatoweb, 3 luglio 2012. URL consultato il 22 dicembre 2012.
  10. ^ Luca Bargellini, UFFICIALE: Sion, arriva Fernandes in prestito dallo Sporting, Tuttomercatoweb, 22 dicembre 2012. URL consultato il 22 dicembre 2012.
  11. ^ Jacopo Manfredi, Spagna, che tonfo! La Svizzera fa il colpo, su la Repubblica, 16 giugno 2010. URL consultato il 19 settembre 2017.
  12. ^ (FR) UEFA EURO 2016 FRANCE (PDF), football.ch, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  13. ^ (FR) Par Nicolas Jacquier, Gelson Fernandes à Sion: «Priorité à ma fille Ariela», in Le Matin, 22 dicembre 2012. URL consultato il 3 giugno 2018.
  14. ^ (FR) Famille2Foot, Gelson Fernandès et ses cousins Manuel Fernandés et Cabral, in Skyrock, 21 ottobre 2013. URL consultato il 3 giugno 2018.
  15. ^ (EN) Edimilson Fernandes living the dream at West Ham, in The Independent. URL consultato il 3 giugno 2018.
  16. ^ (EN) Part III: Arsenal and Switzerland’s ‘Golden Generation’ – Elton Monteiro, su www.mbal.org.uk. URL consultato il 3 giugno 2018.
  17. ^ Play-off.
  18. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  19. ^ 3 presenze nei turni preliminari.
  20. ^ Una presenza nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica