Gemini Man (film)

film del 2019 diretto da Ang Lee
Gemini Man
Gemini Man film.jpg
Una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Cina
Anno2019
Durata117 min
Rapporto1,85:1
Genereazione, fantascienza, drammatico, thriller
RegiaAng Lee
Soggettostoria di Darren Lemke e David Benioff
SceneggiaturaBilly Ray, Darren Lemke, David Benioff
ProduttoreJerry Bruckheimer, David Ellison, Dana Goldberg, Don Granger
Produttore esecutivoBrian Bell, Michael Fottrell, Don Murphy, Chad Oman, Mike Stenson
Casa di produzioneJerry Bruckheimer Films, Alibaba Pictures, Skydance Media, Fosun Pictures, Paramount Pictures
Distribuzione in italiano20th Century Fox
FotografiaDion Beebe
MontaggioTim Squyres
Effetti specialiBill Westenhofer, Mark Hawker, Sheldon Stopsack
MusicheLorne Balfe
ScenografiaGuy Hendrix Dyas
CostumiSuttirat Anne Larlarb
TruccoCaroline Monge, Aisling Nairn
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Gemini Man è un film del 2019 diretto da Ang Lee.

TramaModifica

Henry Brogan, un vecchio ricognitore ed ex-cecchino del corpo dei Marines che ora lavora come sicario per la Defense Intelligence Agency (DIA), viene inviato in missione per assassinare un anonimo terrorista che sta viaggiando a bordo di un treno superveloce. Durante la missione, lo spotter di Henry, a bordo del treno, lo avverte via radio della presenza di una ragazza che si avvicina al bersaglio, facendo così ritardare il tiro di Henry fino all'ultimo secondo, che spara al collo dell'uomo, nonostante stesse mirando alla sua testa. Molto deluso dall'uccisione e, forse, disilluso anche dalla carriera di assassino professionale, Henry si ritira dal servizio governativo.

Mentre si sta preparando ad andare pensione, Henry incontra la donna gestore del noleggio barche, Danny Zakarewski, e si ricongiunge con un vecchio amico, Jack, che che rivela che un informatore di nome Yuri gli disse che l'uomo che Henry ha ucciso era innocente; richiedendo una prova di ciò che gli ha appena detto, Henry chiede a Jack di organizzare un incontro con Yuri. In rappresaglia per il fatto che Henry è venuto a conoscenza dell'inganno governativo, il direttore dell'agenzia Lassiter ha intenzione di ucciderlo; Clay Varris, capo di un'unità operativa segreta top-secret, nome in codice "GEMINI", chiede il permesso di eliminarlo, ma ciò gli viene negato.

Henry, rendendosi conto che Danny non è altro che una collega agente inviata a controllarlo, fa amicizia con la donna. Dopo che alcuni agenti governativi hanno fatto irruzione in casa sua, Henry chiama il suo amico Jack, che viene ucciso insieme alla sua amante sul suo yacht. Henry, a questo punto, raggiunge Danny e la mette in guardia sul fatto che l'agenzia li vuole entrambi morti e, poco dopo, riescono ad uccidere diversi assassini che erano sulle loro tracce.

I due scappano in Colombia, grazie all'aiuto di un ex-collega di Henry, il "Barone", nascondendosi a casa dell'amico. Ora, i tre hanno in programma di incontrare l'informatore Yuri per avere ulteriori opzioni decisionali. Nel frattempo, Clay invia il suo migliore assassino per uccidere Henry. Combattendolo, Henry si rende conto che l'assassino ha una strana somiglianza con sé stesso da giovane e con un insieme di abilità simile. Quando l'assassino ferito da Henry giunge in una casa sicura, si rivela essere il "figlio" adottivo di Clay. Sebbene egli sia incuriosito dalla sua somiglianza con Henry, a Junior viene ordinato di finire il lavoro.

Henry è turbato anche dalla sua rassomiglianza con l'assassino, che Danny suggerisce potrebbe essere suo figlio nonostante Henry neghi. Testando i campioni di DNA recuperati da Junior, Danny scopre che il suo DNA e quello di Henry sono identici: dunque, Junior è il clone più giovane di Henry. Alla disperata ricerca di risposte, Henry incontra Yuri in Ungheria e viene a conoscenza del progetto di clonazione e che l'uomo che ha ucciso era uno degli scienziati del progetto. Avendo progettato un metodo per produrre cloni privi di dolore ed emozioni, lo scienziato ha cercato di abbandonare il progetto ed è stato ucciso dopo essere stato scoperto.

Per cercare di convincere Junior ad allontanarsi da Clay Verris, Henry chiama Lassiter, che accetta di inviare Junior per riportare Danny in salvo negli Stati Uniti. Prendendo in consegna Danny, Junior prepara una trappola per Henry, ma lei lo avverte attraverso un dispositivo di intercettazione nascosto tra i denti. Tendendo un'imboscata all'assassino più giovane, Henry, dopo averlo bloccato, spiega a Junior che egli è un clone e riesce a convincerlo rivelando i loro tratti simili che nessun altro poteva sapere. Ritornando a GEMINI, un Junior dal cuore spezzato si confronta con Clay, che afferma di dover sconfiggere Henry per poterlo superare.

Dopo essere uscito furtivamente dall'edificio GEMINI, Junior trova Henry e si allea con lui per far cadere Clay, mentre Henry esorta Junior ad uscire dall'organizzazione per diventare migliore. Il Barone viene ucciso in un'imboscata ordinata da Clay, con Junior che riesce colpire Clay fino a farlo svenire dopo un breve combattimento corpo a corpo.

Dopo aver ucciso un'ondata di agenti GEMINI, Henry, Danny e Junior affrontano un altro agente con un'armatura speciale (quasi antiproiettile) e che non avverte dolore ed emozioni. Dopo avergli sparato ripetutamente e, dopo aver causato diverse esplosioni secondarie, riescono ad ucciderlo. Gli tolgono l'elmetto e si viene a scoprire che è un clone più giovane di Henry, ma senza la capacità di provare emozioni e di sentire il dolore. Un Clay sconfitto cerca di giustificare le sue azioni nei confronti di Junior, che quasi gli spara. Henry convince Junior a non farlo, gli sottrae l'arma e lo uccide lui stesso, avendo già convissuto con il pesante fardello dei morti fatti durante la carriera di assassino.

Assicuratosi che non vi siano più cloni in circolazione e che non ci sono più pericoli, Henry, in seguito, incontra Junior, che si è iscritto al college con l'identità fittizia di "Jackson Brogan", adottando il cognome della madre di Henry. Insieme, Henry e Danny progettano quindi il futuro di Jackson.

ProduzioneModifica

SviluppoModifica

La pellicola ha avuto una fase di sviluppo lunga venti anni prima di entrare in produzione.[1][2]

Il film, nato da un'idea di Darren Lemke, nel 1997 doveva essere prodotto dalla Walt Disney Pictures insieme a Don Murphy, sotto la regia di Tony Scott.[3] Come prova per il film, il dipartimento di animazione ed effetti speciali della Disney, The Secret Lab, fece il cortometraggio Human Face Project, che garantiva la creazione di un clone più giovane in computer grafica del protagonista.[4] Tuttavia il film non entrò mai in produzione a causa del lento sviluppo della tecnologia che serviva per il film.[3]

Nel 2016 la Skydance acquista il film dalla Disney e Jerry Bruckheimer subentra nel progetto come produttore.[3]

RegiaModifica

Insieme a Tony Scott, furono presi in considerazione per la regia anche Curtis Hanson[5] e Joe Carnahan.[3][6]

Il 21 aprile 2017 Ang Lee viene scelto come regista.[3]

SceneggiaturaModifica

La sceneggiatura originale di Darren Lemke viene riscritta negli anni da Billy Ray,[7] Andrew Niccol,[8] David Benioff,[9] Brian Helgeland,[10] Jonathan Hensleigh[5] e dalla coppia Stephen J. Rivele-Christopher Wilkinson.[11]

CastingModifica

Nel corso degli anni, vari attori sono stati associati al ruolo da protagonista, tra i quali Harrison Ford, Chris O'Donnell, Mel Gibson, Jon Voight, Nicolas Cage, Clint Eastwood e Sean Connery.[1][2][12]

RipreseModifica

Le riprese del film, effettuate in 4K 3D a 120 fps,[13] sono iniziate il 27 febbraio 2018 a Glennville (Georgia)[14] e proseguite tra Cartagena de Indias (Colombia)[15] e Budapest, nei bagni Széchenyi.

Per rendere più credibile il clone più giovane interpretato da Will Smith, il regista Lee ha chiesto all'attore di recitare in modo peggiore per mostrare una versione più acerba del personaggio in modo da differenziarsi da quello adulto.[16]

Il budget del film è stato di 138 milioni di dollari,[17] arrivando a 240 milioni se si calcolano anche le spese pubblicitarie.[18] Il budget è stato coperto per il 35% da Paramount Pictures, 35% dalla Skydance Media, 25% da Fosun Pictures e 5% da Alibaba Picures.[18]

Effetti specialiModifica

Gli effetti speciali del film sono curati dalla Weta Digital, con Bill Westenhofer come supervisore.[19]

PromozioneModifica

Il primo trailer del film viene diffuso il 23 aprile 2019.[20]

DistribuzioneModifica

«Chi ti salverà da te stesso?»

(tagline del film)

La pellicola è stata presentata in anteprima al Zurigo Film Festival il 1º ottobre 2019,[21] distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dall'11 ottobre 2019[20] e in quelle italiane il 10 ottobre.

DivietiModifica

Negli Stati Uniti il film viene vietato ai minori di 13 anni per la presenza di "violenza e linguaggio non adatto".[22]

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

Il film ha incassato 48546770 $ nel Nord America e 124922746 $ nel resto del mondo, per un totale di 173469516 $ in tutto il mondo,[17] segnando una perdita di 75 milioni di dollari per le quattro case di produzione che hanno finanziato il progetto[18] e rivelandosi uno dei flop cinematografici del 2019.[23]

CriticaModifica

Dopo le proiezioni per la stampa statunitense, la critica ha apprezzato la tecnologia e le sequenze d'azione.[24]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 26% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 4,68 su 10 basato su 294 critiche,[25] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 38 su 100 basato su 49 critiche.[26]

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Don Kaye, AFTER 20 YEARS OF DEVELOPMENT, GEMINI MAN GETS A RELEASE DATE, su syfy.com, 9 luglio 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  2. ^ a b (EN) AlexGilyadov, GEMINI MAN: WILL SMITH, ANG LEE CIRCLE LONG-GESTATING CLONE ASSASSIN MOVIE, su IGN, 25 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  3. ^ a b c d e (EN) Borys Kit, Ang Lee in Talks to Direct Clone Assassin Movie 'Gemini Man' (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 21 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Ian Failesdata=5 settembre 2017, The Secret History Of Disney’s ‘Gemini Man’ And The Quest To Make A Convincing CG Human, su cartoonbrew.com. URL consultato il 23 aprile 2019.
  5. ^ a b (EN) Alex Billington, L.A. Confidential's Curtis Hanson Directing Gemini Man, su firstshowing.net, 13 febbraio 2009. URL consultato il 23 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Russ Fischer, Watch Joe Carnahan’s ‘Gemini Man’ Sizzle Reel, Which Pits Clint Eastwood Against Clint Eastwood, su slashfilm.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 23 aprile 2019.
  7. ^ (EN) Patrick Brzeski, China's Fosun to Co-Produce Ang Lee's 'Gemini Man' With Paramount, Skydance, su The Hollywood Reporter, 2 aprile 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.
  8. ^ (EN) Adam Chitwood, Ang Lee’s ‘Gemini Man’ Starts Filming as Will Smith Shares First Set Photo and Video, su collider.com, 28 febbraio 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  9. ^ (EN) William Hughes, Ang Lee’s next movie might be a spy thriller from Game Of Thrones’ David Benioff, su avclub.com, 22 aprile 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  10. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, Ang Lee’s ‘Gemini Man’ Targets Fall 2019 Release, su deadline.com, 6 luglio 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  11. ^ (EN) THE STAX REPORT: SCRIPT REVIEW OF GEMINI, su IGN, 2 novembre 2000. URL consultato il 23 aprile 2019.
  12. ^ (EN) Jack Giroux, Ang Lee’s Will Smith-Led ‘Gemini Man’ Gets a 2019 Release Date, su slashfilm.com, 7 luglio 2017. URL consultato il 23 aprile 2019.
  13. ^ Andrea Francesco Berni, Gemini Man: nessun cinema americano proporrà il film nel formato in cui è stato pensato da Ang Lee, su badtaste.it, 9 ottobre 2019. URL consultato il 9 ottobre 2019.
  14. ^ (EN) Actor Will Smith filming movie near Savannah; says Georgia 'gotta do something about these bugs, su wsav.com, 28 febbraio 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  15. ^ (ES) Dalida Orozco Ramos, Otorgan permiso para película que Will Smith filmará en Cartagena, su elheraldo.co, 16 marzo 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  16. ^ Ilaria Scognamiglio, GEMINI MAN, ANG LEE HA CHIESTO A WILL SMITH DI RECITARE "PEGGIO CHE POTEVA", su Movieplayer.it, 10 ottobre 2019. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  17. ^ a b (EN) Gemini Man, su Box Office Mojo. URL consultato il 22 ottobre 2019.  
  18. ^ a b c Andrea Bedeschi, Gemini Man: previste perdite per 75 milioni di dollari per la Paramount e gli altri finanziatori, su badtaste.it, 22 ottobre 2019. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  19. ^ (EN) Bill Desowitz, Martin Scorsese’s ‘The Irishman’ and Ang Lee’s ‘Gemini Man’ Are Changing the Face of Digital De-Aging, su indiewire.com, 13 aprile 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  20. ^ a b   Paramount Pictures, Gemini Man (2019) - Official Trailer - Paramount Pictures, su YouTube, 23 aprile 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.
  21. ^ (EN) Ed Meza, Zurich Film Festival Screens ‘Joker,’ ‘Judy,’ Honors Stewart, Blanchett, su Variety, 26 settembre 2019. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  22. ^ (EN) Parents Guide, su Internet Movie Database. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  23. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office 2019: incassi globali da record, top e flop dell’anno, su badtaste.it, 16 gennaio 2020. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  24. ^ Simona Carradori, Gemini Man: ecco le prime reazioni della stampa allo sci-fi d’azione con Will Smith, su Best Movie, 19 settembre 2019. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  25. ^ (EN) Gemini Man, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 16 gennaio 2020.  
  26. ^ (EN) Gemini Man, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 16 gennaio 2020.  
  27. ^ (EN) Naomi Wakeling, Nominations for the 2nd annual National Film & TV Awards are announced, su National Film & TV Awards, ottobre 2019. URL consultato il 5 dicembre 2019.

Collegamenti esterniModifica