Apri il menu principale
Gennadij Borisovič Sosonko

Gennadij Borisovič Sosonko (in russo: Геннадий Борисович Сосонко?) (Troick, 18 maggio 1943) è uno scacchista olandese di origine russa. Nel 1972 si trasferì dall'Unione Sovietica ai Paesi Bassi. La sua defezione irritò molto i dirigenti della federazione sovietica, al punto che fecero pressioni sulla FIDE perché lo dichiarasse una "non persona"[non chiaro].

Ha vinto due volte il Campionato olandese: nel 1973 e nel 1978 (ex aequo).

Ottenne il titolo di Maestro Internazionale nel 1974 e di Grande maestro nel 1976. Nel 2004 la FIDE gli ha attribuito anche il titolo di "FIDE Senior Trainer" (Istruttore Senior).

Sosonko ha partecipato con l'Olanda a 11 Olimpiadi dal 1974 al 1996, con il risultato complessivo di +28 –4 =64 (62,5 %). Ha vinto due medaglie individuali (oro ad Haifa 1976 e bronzo a Nizza 1974) e due medaglie di squadra (argento a Haifa 1976 e bronzo a Salonicco 1988).[1]

Altri risultati di torneo:

Sosonko ha scritto tre libri, in cui racconta le sue esperienze scacchistiche e personali in Unione Sovietica e i suoi rapporti con molti campioni sovietici:

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN84094959 · ISNI (EN0000 0000 7908 9490 · LCCN (ENno95017915 · WorldCat Identities (ENno95-017915