Gentile II da Varano

Signori e Duchi di Camerino
Da Varano
Skydas vair vair.png

Gentile I
Figli
Berardo I
Figli
Rodolfo I
Figli
  • Giovanni
  • Sigismondo
  • Berardo
  • Ismaduccio
  • Nuccio
Gentile II
Figli
Berardo II
Figli
Rodolfo II
Giovanni I
Figli
  • Ciondolina
  • Niccolò (naturale)
  • Luca
Gentile III
Figli
Rodolfo III
Figli
Piergentile
Figli
Giovanni II
Rodolfo IV
Figli
Giulio Cesare
Figli
Venanzio
Figli
Giovanni Maria (Duca)
Figli
  • Rodolfo
  • Giulio Cesare
  • Cornelia
Giulia (Duchessa)
Figli
Modifica

Gentile II da Varano (... – Perugia, 1355) è stato un condottiero e politico italiano, quarto signore di Camerino.

BiografiaModifica

Era figlio di Berardo I da Varano, signore di Camerino.

Fu nominato podestà di Firenze nel 1312. Di parte guelfa. seguì il padre, capitano generale della Chiesa, nelle guerre d'Umbria e della Marca di Ancona contro i ghibellini.[1] Militando per papa Giovanni XXII, nel 1322 espugnò la città di Matelica. Ricoprì la carica di podestà di San Ginesio nel 1329, 1330 e 1339. Quando l'imperatore Ludovico il Bavaro scese in Italia in soccorso dei ghibellini, offrì a Gentile l'incarico di vicario imperiale, ma rifiutò. Nel 1332 papa Clemente VI, per ingraziarsi Gentile, lo nominò vicario della Chiesa per Camerino. Accolse con tutti gli onori il cardinale Egidio Albornoz in visita a Camerino.

Morì nel 1355.

DiscendenzaModifica

Gentile ebbe tre figli:[2]

  • Angelo, religioso
  • Berardo (?-1350), signore di Camerino, premorì al padre
  • Gentile

NoteModifica

  1. ^ Treccano.it. Varano.
  2. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Varano da Camerino, Torino, 1835.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Varano da Camerino, Torino, 1835.

Collegamenti esterniModifica