Genzone

frazione del comune italiano di Corteolona e Genzone
Genzone
frazione
Genzone – Veduta
Genzone dalle campagne a nord del paese
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
ComuneCorteolona e Genzone
Territorio
Coordinate45°11′N 9°21′E / 45.183333°N 9.35°E45.183333; 9.35 (Genzone)Coordinate: 45°11′N 9°21′E / 45.183333°N 9.35°E45.183333; 9.35 (Genzone)
Altitudine72 m s.l.m.
Superficie4 km²
Abitanti361 (2017)
Densità90,25 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale27014
Prefisso0382
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018070
Cod. catastaleD973
TargaPV
Cl. climaticazona E, 2 623 GG[1]
Nome abitantigenzonini
PatronoSanta Maria della Neve
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Genzone
Genzone

Genzone (Gensón in dialetto pavese[2]) è una frazione di 370 abitanti del comune di Corteolona e Genzone in provincia di Pavia in Lombardia. Si trova nel Pavese orientale, nella pianura alla sinistra dell'Olona.

StoriaModifica

 
Posizione dell'ex comune di Genzone nella provincia di Pavia

Nel XII secolo appare come Genzonus o Gençonus. È citato nel diploma del 1164 con cui l'imperatore Federico I assegna alla città di Pavia la giurisdizione sulla Lomellina, l'Oltrepò Pavese e anche alcune località del Pavese, come Genzone, che forse non appartenevano a Pavia dai tempi più remoti.

 
Vecchio stemma comunale

Apparteneva alla Campagna Sottana pavese, e dal XV secolo alla squadra (podesteria) del Vicariato di Belgioioso (di cui era capoluogo Corteolona), infeudato dal 1475 a un ramo cadetto degli Estensi confluito per matrimonio nel 1757 nei principi Barbiano di Belgioioso.

 
Il vecchio gonfalone

Dal primo giorno del 2016 il comune, che si estendeva su 4 km², si è fuso con Corteolona a formare il nuovo comune di Corteolona e Genzone.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

AmministrazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 355.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia