Geordi La Forge

personaggio immaginario di Star Trek
Geordi La Forge
Geordi La Forge.png
Geordi nell'episodio La figlia di Data
UniversoStar Trek
Lingua orig.Inglese
1ª app.28 settembre 1987
1ª app. inTNG: Incontro a Fairpoint (prima parte)
Ultima app. inStar Trek: Picard
app. it.27 giugno 1991
app. it. inTNG: Incontro a Fairpoint (prima parte)
Interpretato daLeVar Burton (TNG, VOY, PIC, ST VII, ST VIII, ST IX, ST X)
Voce orig.LeVar Burton (videogiochi)
Voce italianaVittorio De Angelis (TNG, ST VII, ST VIII, ST IX, ST X)
Specieumano
SessoMaschio
Luogo di nascitaConfederazione Africana, Terra[1]
Data di nascita16 febbraio 2335[1]
ProfessioneTenente Comandante
Ingegnere Capo
Comandante
AffiliazioneFlotta Stellare
Federazione dei Pianeti Uniti
USS Enterprise NCC-1701-D
USS Enterprise NCC-1701-E

Geordi La Forge è un personaggio immaginario del franchise di fantascienza Star Trek. Interpretato dall'attore LeVar Burton, appare nelle serie televisive The Next Generaion, Voyager e Picard; nei film con protagonista l'equipaggio di TNG, Generazioni, Primo contatto, L'insurrezione e La nemesi. Burton ha inoltre prestato la voce al personaggio nei videogiochi Star Trek: The Next Generation - A Final Unity, Generations, Star Trek Online e Family Guy: The Quest for Stuff. Il personaggio appare inoltre in alcuni romanzi del franchise. La Forge è un ufficiale della Flotta Stellare con il grado di Tenente Comandante e l'incarico di ingegnere capo, prima dell'astronave USS Enterprise NCC-1701-D, poi della USS Enterprise NCC-1701-E.

Storia del personaggioModifica

Il nome del personaggio deriva da quello di un fan di Star Trek, Jordan La Forge, morto per distrofia muscolare.

La Forge è cieco fin dalla nascita ed utilizza un'avanzata protesi visiva chiamata "visore".

Geordi è nato il 16 febbraio 2335 nella Confederazione Africana sulla Terra. I suoi genitori sono il Capitano Silva La Forge ed il Comandante M. La Forge. Ha studiato all'Accademia della Flotta Stellare tra gli anni 2353 e 2357.

Nel 2357 è stato assegnato all'astronave USS Victory sotto il comando del Capitano Zimbata. Dopo la prima assegnazione è stato trasferito sulla USS Hood negli anni compresi tra il 2361 e il 2364. Durante questi anni è stato promosso al grado di Tenente Junior e ha conosciuto il Comandante William Riker, col quale stringerà poi un rapporto di amicizia. Nel 2364 è stato assegnato come Ingegnere sulla USS Enterprise (NCC-1701-D) sotto il comando del Capitano Jean-Luc Picard.

Nel 2365 è stato promosso al grado di Tenente e trasferito dal comando alla divisione operativa, diventando capo ingegnere e sostituendo il Tenente Comandante Logan. Nel 2366 è stato promosso al grado di Tenente Comandante (tra la seconda e la quarta stagione di Star Trek: The Next Generation).

Tra Generazioni e Star Trek: Primo contatto il VISOR è stato sostituito con degli impianti oculari cibernetici, dato che il visore produceva un sovraccarico nervoso ed era quindi pericoloso per la salute di La Forge. Durante la serie Star Trek: The Next Generation, il VISOR è stato sfruttato dai Romulani per trasmettere degli ordini direttamente al cervello di La Forge. Successivamente, in Generazioni, l'El auriano Soran modificò il VISOR per ritrasmettere ciò che La Forge vedeva. Le immagini provenienti dal VISOR sono state utilizzate dalla sorelle klingon Duras per danneggiare con un Falco da guerra l'Enterprise-D (l'Enterprise riuscì a fronteggiare il falco da guerra e a distruggerlo, ma i danni subiti furono tali da rendere l'astronave inutilizzabile).

Nel 2372 La Forge viene trasferito sulla nuova Enterprise (NCC-1701-E) di classe Sovereign.

Nell'episodio della serie Star Trek: Voyager Senza tempo La Forge è diventato capitano della nave stellare USS Challenger nel 2390 e deve evitare che Harry Kim e Chakotay alterino la linea del tempo. La Forge non riesce nella missione e pertanto quella realtà è stata cancellata. In un futuro La Forge potrebbe diventare comandante di un vascello, ma ciò non è certo, dato che quella linea temporale è stata alterata.

In un futuro alternativo (TNG: Ieri, oggi, domani) La Forge si è sposato nel 2395 con Leah Brahms e ha avuto da lei tre figli (Alandra, Brett e Sydney). Egli ha abbandonato la Flotta Stellare per diventare uno scrittore. Questo futuro alternativo è stato tuttavia creato da Q e quindi non è da considerarsi attendibile.

SviluppoModifica

InterpretiModifica

 
LeVar Burton, interprete di Geordi La Forge

Geordi La Forge è interpretato dall'attore statunitense LeVar Burton, già precedentemente celebre per aver interpretato il personaggio di Kunta Kinte da giovane nella miniserie televisiva Radici nel 1977. Burton lo interpreta nei 176 episodi della serie televisiva Star Trek: The Next Generation (1987-1994) e nell'epiosodio Senza tempo della quinta stagione della serie televisiva Star Trek: Voyager. Lo porta al cinema anche nei quattro film del franchise di Star Trek che vedono protagonista l'equipaggio di TNG, Generazioni (Star Trek: Generations, 1994), Primo contatto (Star Trek: First Contact, 1996), Star Trek - L'insurrezione (Star Trek: Insurrection, 1998) e Star Trek - La nemesi (Start Trek: Nemesis, 2002), oltre che nel cortometraggio Star Trek: The Experience - The Klingon Encounter. Burton tornerà a interpretare Geordi La Forge nella terza stagione della serie televisiva Star Trek: Picard, nel 2023.[2][3]

LeVar Burton presta inoltre la voce al personaggio nei videogiochi del franchise, Star Trek: The Next Generation - A Final Unity (1995), Generations (1997) e Star Trek Online (2010), e nel videogioco del franchise I Griffin, Family Guy: The Quest for Stuff (2014).

Nell'edizione italiana di The Next Generation,[4] Generazioni, [5] Primo contatto,[6] L'insurrezione,[7] e La nemesi[8], il personaggio è doppiato da Vittorio De Angelis.

MerchandisingModifica

  • Nel 1988 la Galoob ha commercializzato alcune action figure da 3½" raffiguranti i personaggi principali di The Next Generation nella divisa tipo A, compreso La Forge, che indossa l'uniforme rossa della prima stagione.[9]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Pubblicazioni (parziale)Modifica

RomanziModifica

FumettiModifica

GiochiModifica

VideogiochiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Geordi La Forge, su Star Trek, CBS Entertainment. URL consultato il 17 aprile 2022.
  2. ^ Maggie Tillman, Star Trek Picard stagione 3: tutto quello che sappiamo finora, su Pocket-lint, Pocket-lint Limited, 9 aprile 2022. URL consultato il 17 aprile 2022.
  3. ^ Debora, Star Trek: Picard, lo showrunner della stagione 3 conferma i dettagli sul ritorno di Worf, su Asiatica Film Mediale, asiaticafilmmediale.it, 6 aprile 2022. URL consultato il 17 aprile 2022.
  4. ^ Star Trek: The Next Generation, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 17 aprile 2022.
  5. ^ Generazioni, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 17 aprile 2022.
  6. ^ Primo contatto, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 17 aprile 2022.
  7. ^ Star Trek - L'insurrezione, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 17 aprile 2022.
  8. ^ Star Trek - La nemesi, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 17 aprile 2022.
  9. ^ (EN) Star Trek Toys and Models - Galoob Toys, su Wikiban. URL consultato il 4 giugno 2022.

Collegamenti esterniModifica