George William Lemon

lessicografo britannico

George William Lemon (17264 ottobre 1797) è stato un lessicografo britannico, autore di un antico dizionario etimologico della lingua inglese, pubblicato nel 1783.

BiografiaModifica

Secondo Lemon la lingua inglese è basata su sei antichi idiomi[1]:

  1. "l'ebraico o il fenicio" (quindi lingue semitiche)
  2. "il greco"
  3. "il latino o italiano" (lingue romanze)
  4. "il celtico e francese"
  5. "il sassone, teutonico o germanico" (lingue germaniche occidentali)
  6. "l'islandese e gli altri dialetti nordici" (lingue germaniche settentrionali)

Di conseguenza, le voci si concentrano sulle parole in inglese di derivazione latina o greca. Venti anni prima della scoperta della legge di Grimm non si poteva pretendere che Lemon individuasse le etimologie germaniche delle parole. Eppure il dizionario di Lemon ha un suo valore in quanto fu un lavoro pionieristico nel campo della filologia alla vigilia delle scoperte di William Jones, Friedrich Schlegel e Rasmus Rask, che segnarono l'inizio della linguistica moderna.

OpereModifica

NoteModifica

  1. ^ Lemon, English Etymology, prefazione, pag. 9

BibliografiaModifica

  • Danby P. Fry (1859) 'On Some English Dictionaries: Alfred Augustus Fry', Transactions of the Philological Society 6 (1), 257–272.
  • Henry B. Wheatley (1865) XV.-'Chronological Notices of the Dictionaries of the English Language', Transactions of the Philological Society 10 (1), 218–293.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56984149 · ISNI (EN0000 0000 5177 8999 · CERL cnp00966001 · LCCN (ENnr92045105 · GND (DE1055217983 · WorldCat Identities (ENlccn-nr92045105