Georgios Karaiskakis

patriota greco

Georgios Karaiskakis, nome con cui è meglio conosciuto Georgios Iskos (Skoulikaria Artas, 1782Il Pireo, 23 aprile 1827), è stato un patriota greco.

Georgios Karaiskakis

Nel 1807 conobbe il funzionario Giovanni Capodistria, col quale strinse una forte amicizia.[1][2]

Dopo aver partecipato all'assedio di Missolungi si oppose al generale Theodoros Kolokotronis a favore del governo civile.

Nel 1827 aiutò Capodistria a diventare presidente della repubblica, ma poco dopo cadde in combattimento a Falero nuova (Nea Falirou, parte del comune del Pireo).

NoteModifica

  1. ^ Karl Mendelssohn Bartholdy, Geschichte Griechenlands, Volume 1, 1828, p.430 : «Georg Karaiskakis*), 1782 zu Skuli Karia in der Provinz Arta».
  2. ^ Camillo Ugoni, Vita e scritti di Giuseppe Pecchio, 1836, p.161 : «Pecchio, descritte le visite e conversazioni da sè fatte in compagnia del generale Roche al generale Giorgio Caraiscachi, Epirota nativo di Arta».

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Georgios Karaiskakis, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN58927175 · ISNI (EN0000 0001 1651 3837 · LCCN (ENnr89016457 · GND (DE1027787967 · BNF (FRcb145281037 (data) · BAV (EN495/299194 · CERL cnp01284733 · WorldCat Identities (ENlccn-nr89016457
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie