Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Geothlypis
Commonyellowthroat159.jpg
Geothlypis trichas
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Passeriformes
Famiglia Parulidae
Genere Geothlypis
Cabanis, 1847
Specie
Varie specie di Geothlypis.

Geothlypis Cabanis, 1847 è il genere della famiglia dei Parulidi a cui sono ascritte le varie specie di golagialla[1].

Indice

Distribuzione e habitatModifica

La maggior parte dei membri del gruppo occupa areali localizzati in Messico e America Centrale, ma la golagialla mascherata è presente in una vasta area del Sudamerica, e la golagialla comune, l'unica specie migratrice del gruppo, nidifica in gran parte del Nordamerica.[senza fonte]

DescrizioneModifica

Tutte le golagialla hanno piumaggio simile, con regioni superiori giallo-verdi, petto giallo, e becco prevalentemente nero. I maschi adulti hanno una maschera facciale nera di estensione variabile, generalmente contornata sopra da una fascia grigia. Le femmine hanno aspetto simile, ma sono prive della maschera nera e possono presentare un piumaggio dai toni più spenti.[senza fonte]

BiologiaModifica

L'habitat di nidificazione proprio di questi parulidi è costituito di solito da paludi e da altre aree umide con una bassa vegetazione fitta. Le uova, due nella maggior parte delle specie, ma fino a cinque nella golagialla comune, vengono deposte in un nido a forma di coppa imbottito posto in basso tra l'erba o tra la vegetazione palustre.[senza fonte]

Le golagialla vengono solitamente avvistate in coppie e non si associano ad altre specie. Hanno spesso abitudini furtive e si nutrono di una vasta gamma di insetti.[senza fonte]

TassonomiaModifica

La tassonomia di queste specie, tutte strettamente imparentate tra loro, è piuttosto complicata, e talvolta è alquanto difficile definire quali forme meritino lo status di specie. Ad esempio la golagialla comune, la golagialla di Belding, la golagialla di Altamira e la golagialla delle Bahamas vengono talvolta considerate conspecifiche. Al contrario la golagialla mascherata può venire suddivisa in tre o perfino quattro specie.[senza fonte]

L'isolamento geografico delle varie popolazioni di questo gruppo dalle abitudini prevalentemente sedentarie ha portato a una grande divergenza genetica e speciazione. Questo processo può essere visto all'opera nel caso della golagialla mascherata, dove le varie sottospecie sono separate tra loro dalla foresta pluviale o dalle Ande; ciò ha portato allo sviluppo di distintive specie, quali la specie centroamericana Geothlypis chiriquensis. Questa forma è diffusa sugli altopiani della Costa Rica e di Panama occidentale, e dista 1000 km dalle sue cugine sudamericane, dalle quali si differenzia per dimensioni, aspetto e vocalizzazioni.[senza fonte]

A questo genere vengono ascritte quindici specie[1]:

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Parulidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato l'11 maggio 2014.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Geothlypis, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli