Gerard Greene

giocatore di snooker nordirlandese

Gerard Greene (Chatham, 12 novembre 1973) è un giocatore di snooker britannico.[1][2]

Gerard Greene
Gerard Greene PHC 2016-1.jpg
Gerard Greene nel 2016
Nazionalità Irlanda del Nord Irlanda del Nord
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 1993-2016, 2017-
Soprannome -
Ranking 102° (8 maggio 2020)
Miglior Ranking 26° (Maggio 2004-Maggio 2005)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship QF (1997)
Masters -
Campionato mondiale 1T (1999, 2003, 2005, 2009, 2010)
Titoli Ranking 0 (Miglior risultato: Finale)
PTC Grand Final 2014
Titoli Non-Ranking 1
Century break 118
Miglior break 144 (1)
Ruhr Open 2013
Maggior vincita £38.000
PTC Grand Final 2014
Statistiche aggiornate al 15 settembre 2020

Nel 2005 ha ottenuto la medaglia d'oro ai Giochi mondiali.[3]

BiografiaModifica

Nato a Chatham in Inghilterra, il 12 novembre 1973, Gerard Greene partecipa ai tornei professionistici con la nazionalità nordirlandese, dato che i suoi genitori provengono dalla capitale Belfast. Attualmente vive a Rainham nel sud-est inglese.

CarrieraModifica

L'esordio di Greene nel Main Tour arriva nella stagione 1993-1994. In questa annata riesce a vincere due incontri su due disputati, battendo rispettivamente il campione del mondo 1979 Terry Griffiths al Grand Prix, e Dene O'Kane al Welsh Open.[4] Si fa notare al Welsh Open 1996, in cui sconfigge al primo turno, la testa di serie numero 24 Tony Knowles, con il punteggio di 5-0, andando vicino al successo anche al secondo turno, dove perde 5-4 al frame decisivo contro il 6 volte campione del mondo Steve Davis.[5] Al British Open 1997 elimina Ronnie O'Sullivan al primo turno, ma perde al secondo contro Paul Sweeny.[6] La vendetta di O'Sullivan arriva allo UK Championship dello stesso anno, nel quale batte il nordirlandese ai quarti di finale per 9-6, e vince in seguito l'evento; in precedenza Greene, partito come testa di serie numero 62, aveva sconfitto Davis 9-2, Andy Hicks 9-8 e Gary Ponting 9-6.[7] Successivamente, raggiunge i quarti alla LG Cup 2002,[8] al British Open 2003 e all'Irish Masters 2005.[9][10] All'Irish Professional Championship arriva in due occasioni in semifinale, nel 2005 e nel 2007, eliminato rispettivamente dal connazionale Joe Swail e da Ken Doherty, che sarebbero poi andati a vincere il titolo.[11][12] Raggiunge lo stesso piazzamento anche al Grand Prix 2007, sconfitto 6-5 da Marco Fu.[13]

Nel 2011 porta il suo paese in finale nella World Cup, assieme a Mark Allen, dove poi i due perdono contro la Cina di Ding Junhui e Liang Wenbó.[14]

Nel 2013 esce sconfitto in finale al Paul Hunter Classic.[15]

Nel 2014, dopo essersi classificato al 18° nell'ordine di merito del Players Tour Championship, Greene arriva e perde in finale all'evento Grand Final, battendo nel corso del torneo: Ricky Walden, Anthony Hamilton, Mark Allen e Marco Fu in semifinale, venendo poi sconfitto nettamente da Barry Hawkins 4-0.[16][17]

Esce dai professionisti al termine del 2015-2016, ma ci rientra nel 2017-2018, dopo aver vinto l'EBSA Play-off, ottenendo una carta da due stagioni.[18]

Ranking[19]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
1993-1994 Non classificato 169
1994-1995 169 110
1995-1996 110 72
1996-1997 72 62
1997-1998 62 59
1998-1999 59 41
1999-2000 41 58
2000-2001 58 63
2001-2002 63 63
2002-2003 63 38
2003-2004 38 26
2004-2005 26 39
2005-2006 37 39
2006-2007 38 32
2007-2008 32 33
2008-2009 33 32
2009-2010 32 28
2010-2011 28 32
2011-2012 32 42
2012-2013 42 56
2013-2014 56 70
2014-2015 44 40
2015-2016 40 66
2017-2018 Non classificato 85
2018-2019 68 69
2019-2020 Non classificato

Miglior Break: 144Modifica

Tornei vintiModifica

Titoli Non-Ranking: 1Modifica

Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Poland Masters 1996   Patrick Wallace

Finali perseModifica

Titoli Ranking: 1Modifica

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Players Tour Championship Grand Final 2014   Barry Hawkins [17]
In squadra
Competizione Anno/Compagno Avversario Note
  World Cup 2011/  Mark Allen   Cina [14]
  • European Tour: 1 (Paul Hunter Classic 2013)

NoteModifica

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For Gerard Greene - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato l'8 maggio 2020.
  2. ^ (EN) Gerard Greene, su World Snooker. URL consultato l'8 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Sports 123: Snooker: Men: World Games 2005, su web.archive.org, 8 luglio 2008. URL consultato l'8 maggio 2020 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2008).
  4. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Gerard Greene - Season 1993-1994 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato l'8 maggio 2020.
  5. ^ (EN) 1996 Welsh Open Results, su snookerdatabase.co.uk. URL consultato l'8 maggio 2020.
  6. ^ (EN) snooker.org: British Open 1997, su snooker.org. URL consultato l'8 maggio 2020.
  7. ^ (EN) snooker.org: Liverpool Victoria UK Championship 1997, su snooker.org. URL consultato l'8 maggio 2020.
  8. ^ (EN) Clive Everton, Small sees off O'Sullivan, in The Guardian, 11 ottobre 2002. URL consultato l'8 maggio 2020.
  9. ^ (EN) WWW Snooker: British Open 2003, su snooker.org. URL consultato l'8 maggio 2020.
  10. ^ (EN) WWW Snooker: Failte Ireland Irish Masters 2005, su snooker.org. URL consultato l'8 maggio 2020.
  11. ^ (EN) 2005 Irish Professional Championship Result Grid, su snookerdatabase.co.uk. URL consultato l'8 maggio 2020.
  12. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2007 Irish Professional Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato l'8 maggio 2020.
  13. ^ (EN) Grand Prix 2007, su web.archive.org, 30 gennaio 2009. URL consultato l'8 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2009).
  14. ^ a b (EN) China beat NI in World Cup final, in BBC Sport. URL consultato l'8 maggio 2020.
  15. ^ (EN) O'Sullivan Triumphs In Germany, su World Snooker, 24 agosto 2013. URL consultato l'8 maggio 2020.
  16. ^ (EN) Allen beaten by Greene in Preston, in BBC Sport. URL consultato l'8 maggio 2020.
  17. ^ a b (EN) Hawkins Storms To Players Title, su web.archive.org, 2 aprile 2014. URL consultato l'8 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2014).
  18. ^ (EN) Lines and Greene Regain Tour Status, su World Snooker, 13 aprile 2017. URL consultato l'8 maggio 2020.
  19. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Gerard Greene - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato l'8 maggio 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica