Gerard López

allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo
Gerard López Segú
Gerard López Segú.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 185 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2011 - giocatore
Carriera
Giovanili
1993-1996Barcellona
Squadre di club1
1996-1997Barcellona B31 (10)
1997-1998Valencia11 (0)
1998-1999Alavés29 (7)
1999-2000Valencia34 (4)
2000-2005Barcellona91 (5)
2005-2007Monaco13 (1)
2007-2008Recreativo Huelva18 (0)
2009-2011Girona31 (4)
Nazionale
1996-1998Spagna Spagna U-189 (5)
1997Spagna Spagna U-204 (0)
1998-2000Spagna Spagna U-2110 (5)
2000Spagna Spagna6 (2)
Carriera da allenatore
2015-2018Barcellona B
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 marzo 2009

Gerard López Segú, noto solo come Gerard (Granollers, 12 marzo 1979), è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo.

BiografiaModifica

È fratello di Sergi López Segú (morto suicida nel 2006) e Julià López Segú, entrambi calciatori.

CarrieraModifica

ClubModifica

Iniziò a giocare nel Barcellona B, in cui collezionò 31 presenze e 11 gol nel 1996-1997.

Nell'estate successiva passò al Valencia, dove collezionò 11 presenze e venne girato in prestito all'Alavés, collezionando 28 presenze e 7 gol. Tornato al Valencia allenato da Claudio Ranieri fece quasi tutto il campionato con 4 gol. Raggiunse anche la finale di Champions League che perse 3-0 contro il Real Madrid.

Ne disputò invece 24 nel 2000-2001 (dieci in meno rispetto all'anno precedente) col Barcellona, a cui era passato per la cifra di 24 milioni di euro, e fece 4 gol. Non vinse nulla fino al 2004-2005, quando il Barça trionfò nella Liga.

Quello fu l'ultimo anno di Gerard in Spagna, dato che passò al Monaco, facendo in due anni 13 presenze.

Tornò in Spagna al Recreativo Huelva nel 2007-2008 facendo 18 presenze senza realizzare alcun gol per poi passare nel 2009 al Girona.

AllenatoreModifica

Il 7 ottobre 2013 diventa il commissario tecnico della rappresentativa catalana in sostituzione del dimissionario Johan Cruijff.[1] Esordisce nella vittoria per 4-1 contro il Capo Verde.

Il 22 luglio 2015 diventa allenatore del Barcelona B, squadra appena retrocessa in Segunda División B.[2] Il primo anno arriva all'undicesimo posto. L’anno seguente arriva al primo posto e ottiene la promozione in Segunda División. Il 25 aprile 2018 viene esonerato con la squadra al diciannovesimo posto in campionato in piena zona retrocessione.[3] Chiude la sua esperienza dopo aver totalizzato 117 partite nelle quali 40 vittorie, 30 pareggi e 39 sconfitte.

NazionaleModifica

Ha esordito in Nazionale il 7 giugno 2000 nella partita contro il Lussemburgo, partita vinta dalla Spagna per 1-0. Ha partecipato agli Europei del 2000.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe europee Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996-1997   Barcellona B SD 31 10 - - - 31 10
1997-1998   Valencia PD 11 0 - - - 11 0
1998-1999   Alavés PD 29 7 - - - 29 7
1999-2000   Valencia PD 34 4 UCL 14 4 48 8
2000-2001   Barcellona PD 24 2 UCL+CU 5+5 0+1 34 3
2001-2002 PD 15 0 UCL 7 1 22 1
2002-2003 PD 20 0 UCL 7 1 27 1
2003-2004 PD 19 1 UCL 6 0 25 1
2004-2005 PD 13 2 UCL 3 0 16 2
Totale Barcellona 91 5 33 3 124 8
2005-2006   Monaco L1 7 0 UCL 1 1 8 1
2006-2007 L1 6 1 - - - 6 1
Totale Monaco 13 1 1 1 14 2
2007-2008   Recreativo Huelva PD 17 0 - - - 17 0
Totale 226 27 48 8 274 35

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-6-2000 Göteborg Svezia   1 – 1   Spagna Amichevole -   64’
7-6-2000 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 1   Spagna Amichevole -   60’
25-6-2000 Bruges Spagna   1 – 2   Francia Euro 2000 - Quarti di finale -   77’
16-8-2000 Hannover Germania   4 – 1   Spagna Amichevole -   46’
2-9-2000 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina   1 – 2   Spagna Qual. Mondiali 2002 1   84’
7-10-2000 Madrid Spagna   2 – 0   Israele Qual. Mondiali 2002 1   30’
Totale Presenze 6 Reti 2

PalmarèsModifica

ClubModifica

Barcellona: 2004-2005
Valencia: 1999

NoteModifica

  1. ^ Gerard López, nou entrenador de la selecció catalana de futbol, elperiodico.cat, 7 de octubre de 2013.
  2. ^ Gerard López, nuevo entrenador del Barcelona B, sport.es, 22 de julio de 2015.
  3. ^ Barcellona B, ufficiale: esonerato l'allenatore, calciomercato.com, 25 aprile 2018.

Collegamenti esterniModifica