Gerardo ''flamens''

Gerardo flamens (fine secolo X – dopo il 1053) fu signore di Wassenberg dal 1042 circa fino alla sua morte.

Gerardo
Blason ville fr Avanne-Aveney (Doubs).svg
Signore di Wassenberg
Predecessorefu il primo
SuccessoreTeodorico
Nome completoGerardo
Nascitafine secolo X
Mortedopo il 1053
DinastiaWassenberg
FigliTeodorico
Religionecattolico

OrigineModifica

Di Gerardo non si conoscono gli ascendenti; gli Annales Rodenses lo presentano come nobile, famoso e potente, assieme al fratello, Ruggero (in Flandriensi provintia duo nobiles germani fratres aput saeculum praeclari et potens, alter Gerardus et alter vocabatur Rutgerus)[1].

BiografiaModifica

Di Gerardo si hanno poche notizie; vi sono due citazioni che lo riguardano:

Infine, all'inizio degli Annales Rodenses, viene ricordato, senza precisare l'anno, che l'Imperatore del Sacro Romano Impero (obsequio Romani imperatoris) affidò a Gerardo la signoria di Wassenberg e al fratello, Ruggero, la signoria di Cleves (locavit Gerardum aput Wasenberch et Rutgerum aput Clive)[1].

Non si conosce l'anno esatto della morte di Gerardo, che avvenne dopo il 1053

Matrimoni e discendenzaModifica

Della moglie di Gerardo non conosciamo né il nome né gli ascendenti. Gerardo dalla moglie ebbe un figlio[4][5]:

  • Teodorico ''flamens'', come conferma il Chronicon Sancti Huberti Andaginensis (Theodericum comitem qui filius Gerardi Flamensis)[6] ( † 1082).

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica