Apri il menu principale

Germanico Savorgnan

architetto e condottiero italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'altro condottiero omonimo, vedi Germanico Savorgnan (1514-1555).
Germanico Savorgnan
Nascita1554
MorteVienna, 1597
Cause della mortepeste
Dati militari
Paese servito
Specialitàartiglieria
Gradocapitano generale
GuerreGuerra contro i Turchi in Ungheria
BattaglieBattaglia di Lepanto
Comandante diArchibugieri a cavallo
Altre cariche
  • Sovrintendente generale delle fortezze del Monferrato[1]
  • Consigliere di guerra di Rodolfo II d'Asburgo
  • voci di militari presenti su Wikipedia
    Stemma dei Savorgnan

    Germanico Savorgnan (1554Vienna, 1597) è stato un architetto e condottiero italiano.

    BiografiaModifica

    Appartenente alla omonima nobile famiglia veneziana è stato un architetto ed ingegnere militare e sovrintendente alla fortificazioni di Ungheria.

    Ancora adolescente seguì lo zio paterno Giulio a Cipro ed assistette alla fortificazione di Nicosia, apprendendo l'arte delle costruzioni militari.

    Dopo un periodo di permanenza a Bonn, Germanico venne chiamato alla corte di Vincenzo I Gonzaga[2], duca di Mantova e del Monferrato che gli affidò, nel 1589, l'incarico di costruire la cittadella fortificata di Casale[3], feudo gonzaghesco e distrutta nel 1700 dal re di Francia Luigi XIV.

    Savorgnan fu inviato dal duca di Mantova ad occupare militarmente la città fortezza di Castel Goffredo allorché nel 1593 venne assassinato il marchese Rodolfo Gonzaga, ultimo rappresentante dei "Gonzaga di Castel Goffredo"[4].

    NoteModifica

    1. ^ Mariano Vignoli (a cura di), Castelli, guerre, assedi. Fortificazioni mantovane, bresciane e cremonesi alla prova del fuoco (XIII-XVIII secolo), Mantova, 2008.
    2. ^ Monferrato, arte e storia.
    3. ^ La cittadella di Casale.
    4. ^ Mariano Vignoli, Giancarlo Cobelli, Da terra aperta e ben intesa fortezza. Le mura e le fortificazioni di Castel Goffredo, Mantova, 2010.
    Controllo di autoritàGND (DE1079299114