Apri il menu principale

Gerrit Voorting

ciclista su strada e pistard olandese
Gerardus Petrus Voorting
Gerrit Voorting 1958.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1961
Carriera
Squadre di club
1949 Amefa N.V.
1950 Terrot
Colomb-Manera
1951 Flino
1952 Peugeot
Locomotief
1953 Peugeot
1954-1961 Locomotief
1958 Eroba-Vredestein
Nazionale
1949-1958 Paesi Bassi Paesi Bassi
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Argento Londra 1948 In linea
 

Gerardus Petrus "Gerrit" Voorting (Velsen, 18 gennaio 1923Heemskerk, 30 gennaio 2015[1]) è stato un ciclista su strada e pistard olandese. Fu medaglia d'argento in linea ai Giochi olimpici 1948 a Londra, e poi professionista dal 1949 al 1961, vincendo due tappe al Tour de France.

Indice

CarrieraModifica

Da dilettante partecipò ai Giochi olimpici di Londra 1948, aggiudicandosi la medaglia d'argento nella corsa in linea, anticipato per 3 secondi dal francese José Beyaert.

Passato professionista nel 1949, corse per l'Amefa, la Terrot, la Flino, la Peugeot, la Locomotief (per otto anni consecutivi) e la Eroba-Vredestein. In tredici stagioni da professionista ottenne una trentina di vittorie, criterium e kermesse incluse. Fu un componente fisso della Selezione olandese al Tour de France: nella corsa francese vinse due tappe individuali, nel 1953 e nel 1958, la cronometro a squadre dell'edizione 1955, e vestì la maglia gialla per quattro giorni (uno nel 1956 e tre nel 1958). Indossò per un giorno anche la maglia rosa nel Giro d'Italia 1954, che chiuse al settimo posto.

Come professionista rappresentò il suo paese in otto edizioni dei campionati del mondo, ottenendo come miglior piazzamento il quinto posto a Varese nel 1951. Si ritirò dall'attività nel 1961.

È il fratello maggiore del ciclista Adrie Voorting, professionista dal 1953 al 1960.

PalmarèsModifica

StradaModifica

Ronde van Midden-Nederland
6ª tappa Giro dei Paesi Bassi (Veendam > Utrecht)
4ª tappa Tour de France (Lilla > Dieppe)
Acht van Chaam
7ª tappa Giro dei Paesi Bassi (L'Aia > Roosendaal)
8ª tappa Giro dei Paesi Bassi (Roosendaal > Amsterdam)
Groote Mei Prijs Hoboken (Hoboken)
2ª tappa Giro dei Paesi Bassi (Leeuwarden > Zwolle)
2ª tappa Tour de France (Gand > Dunkerque)

Altri successiModifica

Feyenoord (criterium)
Brussum (criterium)
Mechelen (criterium)
Bierbeek (criterium)
's-Hertogenbosch (criterium)
Terneuzen (criterium)
Buenos Aires (criterium)
Mechelen (criterium)
Campionati olandesi, Prova Interclubs
Maastricht (criterium)
's-Hertogenbosch (criterium)
Rotterdam (criterium)
Campionati olandesi, Prova Interclubs
Zandvoort (criterium)
Maastricht (criterium)
1ª tappa, 2ª semitappa Tour de France (Dieppe > Dieppe, cronosquadre)
Ostenda (criterium)
Kempen (criterium)
Ronde van Made (criterium)
Roosendaal (criterium)
Ninove - Prix Victor Standaert (criterium)
Grand Prix de Groesbeek (criterium)
Lummen (criterium)
Ninove - Prix Victor Standaert (criterium)
Ronde van Made (criterium)
Roosendaal (criterium)

PistaModifica

Campionati olandesi, 50 km

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1950: ritirato (11ª tappa)
1951: non partito (15ª tappa)
1952: 22º
1953: 17º
1954: 17º
1955: ritirato (8ª tappa)
1956: 11º
1957: 29º
1958: 47º
1959: ritirato (14ª tappa)
1954: 7º
1955: 31º
1957: 24º

Classiche monumentoModifica

Competizioni mondialiModifica

NoteModifica

  1. ^ Wielrenner Gerrit Voorting overleden (nl) Rtvhn.nl
  2. ^ a b c d e f g h i j (FR) Palmarès de Gerrit Voorting (Hol), su memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato l'8 gennaio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica