Apri il menu principale

Gert Peens

rugbista a 15 e allenatore di rugby sudafricano
Gert Peens
Dati biografici
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 182 cm
Peso 95 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Italia Italia
Ruolo Estremo
Ritirato 2012
Carriera
Attività di club¹
1993-1995 Frascati
1995-1997 Segni
1997-1999 Rugby Roma 43 (756)
1999-2000 Amat. & Calvisano
2000-2002 Piacenza 20 (589)
2002-2003 Parma
2003-2004 Rovigo 10 (149)
2004-2009 L’Aquila 102 (1 180)
2009-2010 Piacenza 10 (120)
2010 Asti 10 (130)
2010-2011 Piacenza
2011-2012 Alessandria 20 (260)
Attività da giocatore internazionale
2002-2006 Italia Italia 23 (105)
Attività da allenatore
2011-2012 Alessandria
2012-2014 Amatori Alghero
2014-2015 Svicat
2015-2016 Piacenza
2018- Bassa Bresciana

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2018

Gert Jacobus Peens (Germiston, 22 marzo 1974) è un rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 sudafricano, internazionale per l’Italia, in carriera estremo.

BiografiaModifica

Giunse in Italia nel 1993 ivi ingaggiato dal Frascati[1], per poi passare dopo due anni al Rugby Roma, poi Amat. & Calvisano e successivamente Piacenza.

A Piacenza conobbe colei che divenne sua moglie nel 2001e gli permise la naturalizzazione[1], rendendolo così idoneo a giocare per la Federazione italiana; esordì in Nazionale sotto la gestione Johnstone nel Sei Nazioni 2002 (tre match) e, un anno più tardi, con il subentrato John Kirwan, prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 2003 in Australia.

Fino al 2006, sotto la nuova guida tecnica di Pierre Berbizier, fu impiegato in azzurro: prese parte, in totale, a 3 edizioni del Sei Nazioni e marcò 22 calci piazzati, 18 conversioni e un drop goal per un totale di 105 punti in 23 incontri di cui 15 da titolare.

Dal 2004 al 2009 militò a L’Aquila, club nel quale realizzò più di 750 punti in campionato.

Tornato a Piacenza in serie A1 nel 2009, dopo la crisi della società, nel gennaio 2010 si trasferì all'Asti in serie A2[2]; al termine del semestre ad Asti rientrò nella città emiliana per la stagione 2010-11. A luglio 2011 Peens fu giocatore-allenatore all'Alessandria in serie B[3] e, nel 2012-13, analogo incarico ricoprì nell'Amatori Alghero.

Nell'estate 2014 fu a Lecce alla Svicat[4], ma la stagione terminò con la retrocessione dei pugliesi. Fu, ancora, a Piacenza nella stagione di serie B 2015-16.

NoteModifica

  1. ^ a b Carlo Gobbi, Gert Peens: «Io, sudafricano analcolico, porto birra alla nazionale italiana», in la Gazzetta dello Sport, 23 marzo 2003. URL consultato il 1º febbraio 2010.
  2. ^ Presentato ufficialmente Gert Peens, su astirugby.it, Asti Rugby, 2 gennaio 2010. URL consultato l'8 marzo 2012 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2012).
  3. ^ Francesco Conti, Rugby Alessandria, Gert Peens subito al lavoro, in Radio Gold, 15 luglio 2011. URL consultato il 22 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2011).
  4. ^ Svicat rugby punta alla serie A con Gert Peens e cerca casa, in Telerama News, 17 luglio 2014. URL consultato il 15 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2018).

Collegamenti esterniModifica