Gertrude di Comburg

Gertrude di Comburg
Regina consorte di Germania
(contestato)
In carica 1127 –
1130/1131
Predecessore Richenza di Northeim
Successore Gertrude di Sulzbach
Nascita 1095
Morte 1130/1131
Luogo di sepoltura Abbazia di Lorch
Padre Enrico di Rothenburg
Madre Gepa di Mergentheim
Coniuge Corrado III di Svevia (presunto)
Figli Presunti figli:
Berta
Gertrude
Una figlia (probabilmente chiamata Agnese)

Gertrude di Comburg (1095 – 1130/1131) fu una presunta regina consorte, in quanto presunta moglie di Corrado III di Germania.

MatrimonioModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Albero genealogico degli Hohenstaufen § Falsi Hohenstaufen.

Era una figlia di Enrico, conte di Rothenburg e Gepa di Mergentheim. Venne sepolta nel monastero di Lorch. Non ci sono fonti a sostenere il matrimonio con il re Corrado III di Svevia: questa relazione risulta essere stata un'invenzione dello storico Hansmartin Decker-Hauff[1].

FigliModifica

Secondo le affermazioni di Hansmartin Decker-Hauff, oggi smontate, Gertrude e Corrado III ebbero:

  • Berta (badessa di Erstein nel 1153);
  • Gertrude[2];
  • Una figlia (probabilmente chiamata Agnese), che morì nel 1151 e che sposò Iziaslav II di Kiev.

Essi probabilmente sono frutto dell'unione con la seconda (de facto la prima) moglie Gertrude di Sulzbach.

NoteModifica

  1. ^ Klaus Graf: Staufer-Überlieferungen aus Kloster Lorch. In: Sönke Lorenz u. a. (Hrsg.), Von Schwaben bis Jerusalem. Facetten staufischer Geschichte, Sigmaringen 1995, S. 209–240; Tobias Weller: Auf dem Weg zum „staufischen Haus“. Zu Abstammung, Verwandtschaft und Konnubium der frühen Staufer. In: Hubertus Seibert/ Jürgen Dendorfer (Hrsg.): Grafen, Herzöge, Könige. Der Aufstieg der Staufer und das Reich 1079–1152, Ostfildern 2005, S. 41–63, hier: S. 56–63.
  2. ^ Corrado III in Genealogy.eu, su genealogy.euweb.cz.