Apri il menu principale

Getty Bisagni

pittore e scultore italiano

Getty Bisagni (Bettola, 13 aprile 1931) è un pittore e scultore italiano.

BiografiaModifica

Getty Bisagni nasce il 13 aprile 1931 a Bettola di Piacenza, borgata collinare della valle del Nure, dopo gli studi elementari frequenta l'Istituto d'arte Gazzola di Piacenza e nel 1952 si trasferisce a Parigi dove frequenta l'Ecole Nationale Supérieur de Beaux-Arts sotto la guida dell'Illustre maestro Souverbie.

Partecipa, parallelamente agli studi, a molte esposizioni e proprio nel 1953 nella capitale francese inaugura una sua prima personale alla galleria Odeon voluta dallo scrittore Silvagni. Seguano mostre collettive e personali in Europa e nelle Americhe, fra queste nel 1978 galleria Pace di Milano,1976 Palazzo Ducale di Pesaro, a New York 1978 Gallery Paul Borghi, 1984 Country Club Lugano Svizzera, nel 2000 antologica al Palazzo Farnese Piacenza,

Premi e onorificenzeModifica

Getty Bisagni dal 1970 è membro a vita e delegato dell'Accademie Arts Sciences Lettres francese e nel 1993 le viene attribuito la medaglia d'oro per meriti artistici. Viene definito le peintre italien du solei per i colori vivaci nei paesaggi di Parigi dove ha vissuto dal 1952 al 1972 ossia fino quando prende casa a Milano e nel 1971 Ambrogino d'Oro con targa.Nel 1978 premio europeo Lorenzo il Magnifico dell'Accademia Medicea di Firenze. La galleria d'arte moderna Ricci Oddi di Piacenza acquista l'opera prigione per pesci e il Museo Farnese i "cavalli alla guerra del periodo napoleonico" A Milano una commissione composta dal premio Nobel Quasimodo, Dino Villani,Parmigiani,Mazzieri,Signorini assegnano a Bisagni il premio migliore italiano distintosi all'estero. L'arte di Getty Bisagni nasce proprio a Parigi con l'informale e il suo percorso artistico si trasforma in una figurazione propria da vicende vissute, tematiche a volte violenti come i graduati decorati, pesci imprigionati sono scatti di rabbia e di inquietudine in attesa di un mondo sempre più giusto caratterizzati da sentimenti più rasserenanti come nella fusione di due corpi ultimo porto di salvezza. Cosi il critico Carlo Munari scrive nella Collana d'Oro maestri del Mediterraneo, stampato da Grafic Olimpia Milano, maggio 1982

Nella scultura, Getty Bisagni nella sua prima mostra 1953 a Parigi espone 10 opere eseguite in materiale cemento e cera, più recente 2015 Monumento dedicato all'emigrazione donato al Comune di Bettola di Piacenza.