Apri il menu principale

Giacomo Doria

naturalista e politico italiano
Giacomo Doria
Giacomo Doria (1840-1913).jpg

Sindaco di Genova
Durata mandato 16 marzo 1891 –
7 luglio 1891
Predecessore Stefano Castagnola
Successore Camillo Garroni Carbonara (regio commissario)

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XVII
Sito istituzionale

Dati generali
Professione esploratore

Giacomo Doria (La Spezia, 1º novembre 1840Borzoli, 19 settembre 1913) è stato un naturalista, botanico e politico italiano. Fu senatore del Regno d'Italia nella XVII legislatura.

BiografiaModifica

Precocemente appassionato di scienze naturali, nel 1858 scoprì il primo coleottero cavernicolo italiano, anche se la sua più importante attività scientifica riguardò i chirotteri ed i rettili.

Nel 1862 prese parte alla missione italiana in Persia, salendo nell'occasione alla cima del Damavand (5.610 metri).

Nell'aprile del 1865 salpò, al seguito di James Brooke ed in compagnia di Odoardo Beccari, alla volta di Sarawak, dove compì numerose spedizioni raccogliendo innumerevoli campioni di piante, conchiglie, farfalle, altri insetti e animali vari.

Fu il fondatore del Museo di storia naturale di Genova (oggi Museo di storia naturale Giacomo Doria), che diresse per oltre quarant'anni.

Fra il 1891 ed il 1900 è stato presidente della Società Geografica Italiana.

Fu anche sindaco della città di Genova tra il 16 marzo ed il 7 luglio 1891.

OnorificenzeModifica

CuriositàModifica

In suo onore il grande esploratore Vittorio Bottego aggiunse il suo nome al fiume Ganale, affluente del Giuba che, pertanto, nel periodo coloniale si chiamò Ganale Doria.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


Controllo di autoritàVIAF (EN15551774 · ISNI (EN0000 0000 8095 4605 · GND (DE117651451 · BNF (FRcb103064278 (data) · CERL cnp02039061 · WorldCat Identities (EN15551774
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie