Apri il menu principale

Giacomo Simonetta

cardinale e vescovo cattolico italiano
Giacomo Simonetta
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1475 a Milano
Ordinato diacono28 dicembre 1528 dal cardinale Agostino Spinola
Ordinato presbitero28 dicembre 1528 dal cardinale Agostino Spinola
Nominato vescovo17 luglio 1528 da papa Clemente VII
Consacrato vescovo14 settembre 1529 dal cardinale Agostino Spinola
Creato cardinale21 maggio 1535 da papa Paolo III
Deceduto1º novembre 1539 a Roma
 

Giacomo Simonetta (Milano, 1475Roma, 1º novembre 1539) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano. Era figlio di Giovanni e di Caterina Barbavara; era anche zio del cardinale Ludovico Simonetta.

BiografiaModifica

Studiò giurisprudenza a Milano, divenendo avvocato.

Nel 1528 divenne vescovo di Pesaro, carica che mantenne fino alla fine del 1537, lasciandola in favore del nipote Ludovico.

Papa Paolo III lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 21 maggio 1535 e ricevette il titolo di cardinale presbitero di San Ciriaco alle Terme ed il 20 dicembre dello stesso anno fu nominato vescovo di Perugia, carica che mantenne fino al 1538. Nel 1536 fu nominato vescovo di Lodi, carica che lasciò nel 1537 in favore del nipote Giovanni. Nello stesso anno optò per il titolo cardinalizio di Sant'Apollinare.

Nel 1538 divenne vescovo di Sutri e Nepi.

Il 10 gennaio 1539 divenne camerlengo del Sacro Collegio, carica che mantenne fino alla morte.

Morì il 1º novembre 1539 all'età di 64 anni.

Genealogia episcopaleModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32341289 · ISNI (EN0000 0001 1023 9793 · GND (DE1059829525 · CERL cnp01302612 · WorldCat Identities (EN32341289