Apri il menu principale

Giambuono de' Medici (1140[1]1192) è ritenuto il capostipite del casato dei Medici[2].

Arma antica dei Medici

Indice

BiografiaModifica

Non è possibile, attualmente, avere documenti certi sulle origini del casato dei Medici, prima del XIII secolo[3]. Lo storico e genealogista Pompeo Litta[4] cita un Giambuono originario probabilmente della zona del Mugello e riferisce che in San Piero a Sieve, dove i Medici avevano dei beni, era situata la chiesa dell'Assunta, sul muro della quale era posta un'antica iscrizione di un "prete Giambuono", che si ritiene fosse un Medici[5]. Il Litta lo ritiene, pertanto, il capostipite della nobile casata.

DiscendenzaModifica

Ebbe due figli:

  • Chiarissimo (1167 circa-?), dal quale derivarono i rami più importanti della famiglia, tra questi il "Ramo Salvestro di Averardo";
  • Bonagiunta (1136/1196-?), capostipite di un ramo minore estinto nel 1363.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica