Apri il menu principale
Gian Domenico Tomei
Gian Domenico Tomei.jpg

Presidente della Provincia di Modena
In carica
Inizio mandato 31 ottobre 2018
Predecessore Gian Carlo Muzzarelli

Sindaco di Polinago
In carica
Inizio mandato 27 maggio 2013
Predecessore Pier Luigi Piva
(commissario prefettizio)

Durata mandato 23 aprile 1995 –
12 giugno 2004
Predecessore Ermenegildo Casolari
Successore Mara Marasti

Dati generali
Partito politico Partito Democratico (dal 2007)
In precedenza:
DC (fino al 1994)
DL (2002-2007)
Titolo di studio Diploma di perito tecnico
Professione pensionato

Gian Domenico Tomei (Pavullo nel Frignano, 2 agosto 1957) è un politico italiano, sindaco di Polinago dal 2013 e presidente della Provincia di Modena dal 31 ottobre 2018.

BiografiaModifica

Dopo il diploma di perito conseguito presso l'Istituto tecnico Fermo Corni di Modena nel 1977, inizia a lavorare presso lo stabilimento Fiat Trattori (oggi CNH Industrial) di Modena quale addetto alla gestione della documentazione tecnica.[1]

Dal 1980 ricopre la carica di consigliere comunale di Polinago fino al 1995, anno in cui viene eletto nella lista della Democrazia Cristiana per la prima volta sindaco di Polinago, venendo riconfermato anche nelle elezioni successive. Dal 1998 al 2000 è vicepresidente della Comunità montana del Frignano, di cui diventa presidente dal 2000 al 2004.

Nel 2004 viene eletto consigliere provinciale di Modena nel collegio di Serramazzoni,[2] venendo nominato capogruppo della Margherita. Nel frattempo ricopre la funzione di vicesindaco del Comune di Polinago e assessore presso la Comunità montana del Frignano.

Nel 2009 viene nominato assessore provinciale all'agricoltura e qualità del territorio rurale.[3]

Nel 2013 viene rieletto per la seconda volta quale sindaco di Polinago, venendo riconfermato nelle elezioni amministrative dell'11 giugno 2018.

Il 31 ottobre 2018 viene eletto presidente della Provincia di Modena con la lista di centro-sinistra "Insieme per una nuova Provincia".

NoteModifica

Altri progettiModifica