Apri il menu principale

Gianfranco Leoncini

calciatore italiano
Gianfranco Leoncini
Gianfranco Leoncini, Juventus 1961-62.jpg
Leoncini alla Juventus nella stagione 1961-1962
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex mediano, terzino sinistro)
Ritirato 1974 - giocatore
1976 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1958-1970Juventus289 (21)
1970-1972Atalanta65 (0)
1972-1973Mantova28 (0)
1973-1974Atalanta29 (1)
Nazionale
1966Italia Italia2 (0)
Carriera da allenatore
1975-1976AtalantaVice
1976Atalanta
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gianfranco Leoncini (Roma, 25 settembre 1939Chivasso, 5 aprile 2019) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo mediano o terzino sinistro.

BiografiaModifica

Nato a Roma, la sua famiglia era originaria di Piani Poggio Fidoni,[1] nei pressi di Rieti.[2]

Contrasse la leucemia nel corso degli anni 1980, riuscendo a guarirne completamente; al riguardo venne interrogato dal magistrato Raffaele Guariniello nel corso della sua indagine sulle malattie, in particolare la sclerosi laterale amiotrofica, diagnosticata a vari ex calciatori.[3]

È morto nel 2019, all'età di 79 anni, all'ospedale di Chivasso dove era ricoverato da tempo.[4]

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

 
Leoncini all'Atalanta nella prima metà degli anni 1970

Ha legato la gran parte della carriera alla Juventus, dove ha giocato per dodoci stagioni nei ruoli di mediano e terzino sinistro. Ha poi terminato la carriera nell'Atalanta, dove ha militato per tre anni, inframezzati da una stagione nel Mantova.

NazionaleModifica

È stato convocato per la prima volta nella nazionale il 22 giugno 1966, in Italia-Argentina (3-0), dove ha fatto il suo esordio venendo espulso nell'ultimo minuto. Successivamente ha fatto parte della rosa azzurra che ha partecipato al campionato del mondo 1966 in Inghilterra.

AllenatoreModifica

Al termine dell'attività agonistica, nelle ultime 3 partite della stagione 1975-1976 è subentrato al dimissionario Giancarlo Cadè sulla panchina dell'Atalanta, in Serie B, riuscendo a salvare la squadra orobica dalla retrocessione con 3 vittorie in altrettanti incontri.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
22-6-1966 Torino Italia   3 – 0   Argentina Amichevole -
16-7-1966 Sunderland Unione Sovietica   1 – 0   Italia Mondiali 1966 - 1º turno -
Totale Presenze 2 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Gianmarco Laurenti, un reatino nella Juventus, su rietilife.com, 5 febbraio 2015.
  2. ^ Maurizio Festuccia, Nasce il 1° Juventus Club Rieti "Alessandro Del Piero" [collegamento interrotto], in Format Rieti, nº 10, ottobre 2011, p. 29.
  3. ^ Gaia Piccardi, Leoncini guarito dal cancro: «La malattia? Un caso», in Corriere della Sera, 27 luglio 2000, p. 39 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2013).
  4. ^ Andrea Bucci, È morto Gianfranco Leoncini, vecchia gloria della Juventus, su lastampa.it, 5 aprile 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica