Apri il menu principale
Gianfranco Petris
Gianfranco Petris 1961-1962.JPG
Petris alla Fiorentina
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1968
Carriera
Squadre di club1
1954-1956 Treviso 40 (10)
1956-1958 Triestina 63 (23)
1958-1964 Fiorentina 166 (43)
1964-1965 Lazio11 (1)
1965-1966 Trani23 (2)
1967-1968Trani14 (0)[1]
Nazionale
1958-1963Italia Italia 4 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gianfranco Petris (Budoia, 27 agosto 1936Trepalle, 1º luglio 2018) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Cessata l'attività agonistica, ha vissuto a Sauris di Sopra (Ud), paese d'origine del padre, dove ha realizzato un piccolo albergo, lo "Slalom", che ha gestito per alcuni anni. Indi, dopo aver conseguito l'abilitazione, è stato a lungo maestro di sci, prima al Passo dello Stelvio successivamente a Livigno. È scomparso nel 2018 all'età di 82 anni nella sua casa di Trepalle[2].

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Milita nel Treviso nelle stagioni 1954-55 e 1955-56 giocando 40 partite e segnando 11 reti in Serie B.

Dalla stagione 1956-57 gioca per la Triestina, qui esordisce in Serie A il 30 settembre 1956 contro il Padova. In totale con gli alabardati gioca 31 partite e segna 5 reti in serie A e 32 partite e 18 reti in serie B.

 
Petris (a destra) alla Fiorentina nel 1958-1959, coi compagni di reparto Hamrin, Gratton, Lojacono e Montuori.

Nel 1958 viene acquistato dalla Fiorentina. Con la maglia viola conquista una Coppa Italia e una Coppa delle Coppe. A Firenze, nel suo periodo più rilevante, colleziona 166 presenze in campionato andando a segno 43 volte. Perse le finali di Coppa delle Coppe 1961-1962 e di Coppa Italia 1958 e 1959-1960.

Nel 1964 passa alla Lazio dove gioca solamente 11 partite segnando un unico gol, per concludere poi, nel 1966, la sua carriera con il Trani, scendendo in campo 23 volte in serie B e realizzando 2 centri.

La sua ultima partita di serie A risale al 24 aprile 1965 a Torino dove la Lazio viene sconfitta per 2 a 0.

Petris è l'autore della prima rete italiana in Coppa delle Coppe, avendo segnato con la Fiorentina la rete di apertura nella vittoria in trasferta per 3-0 col Lucerna del 23 novembre 1960, sfida di andata del primo turno della prima edizione.

NazionaleModifica

Gianfranco Petris esordì in Nazionale nel 1958 pur militando in Serie B nella Triestina: giocò la gara contro l'Austria valida per la Coppa Internazionale, segnando il gol del temporaneo 1-1[3]. È stato il primo giocatore di Serie B a giocare in nazionale[senza fonte]. Le sue presenze in maglia azzurra furono in tutto quattro e quello dell'esordio rimase il suo unico gol in nazionale. È l'ultimo calciatore della Triestina ad aver giocato nella Nazionale maggiore italiana[4].

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-1958 Vienna Austria   3 – 2   Italia Coppa Internazionale 1955-1960 1
6-5-1959 Londra Inghilterra   2 – 2   Italia Amichevole -
10-12-1960 Napoli Italia   1 – 2   Austria Amichevole -
14-12-1963 Torino Italia   1 – 0   Austria Amichevole -
Totale Presenze 4 Reti 1

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Triestina: 1957-1958
Fiorentina: 1960-1961

Competizioni internazionaliModifica

Fiorentina: 1960-1961

IndividualeModifica

1959-1960 (4 gol), 1960-1961 (4 gol)
1961 (4 gol)

NoteModifica

  1. ^ Almanacco Illustrato del Calcio, Carcano Edizioni, 1969, p. 231.
  2. ^ Livigno, è morto Gianfranco Petris Laprovinciadisondrio.it
  3. ^ Austria national football team defeated Italy 3:2, 23 March 1958, su eu-football.info.
  4. ^ (EN) U.S. Triestina Calcio, Trieste - football club international players, su eu-football.info.

Collegamenti esterniModifica