Apri il menu principale
Gianmarco Zigoni
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Venezia
Carriera
Giovanili
1996-1999Opitergina
1999-2009Treviso
2009-2010Milan
2010-2011Genoa
Squadre di club1
2008-2009Treviso18 (2)
2009-2010Milan1 (0)
2010-2011Genoa0 (0)
2011Frosinone6 (1)
2011Milan0 (0)
2011-2012Avellino30 (11)
2012-2013Pro Vercelli11 (1)
2013Avellino10 (6)
2013-2014Lecce22 (8)[1]
2014-2015Monza14 (1)
2015-2017SPAL88 (33)
2017-Venezia44 (9)[2]
Nazionale
2009Italia Italia U-184 (1)
2009-2010Italia Italia U-195 (4)
2009-2010Italia Italia U-203 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 giugno 2019

Gianmarco Zigoni (Verona, 10 maggio 1991) è un calciatore italiano, attaccante del Venezia. È soprannominato il Cobra[3].

Indice

BiografiaModifica

È il figlio di Gianfranco Zigoni e pronipote di Pierluigi Ronzon,[4] anch'essi calciatori professionisti.

CarrieraModifica

ClubModifica

Zigoni ha iniziato la sua carriera ad Oderzo nell'Opitergina dove suo padre Gianfranco allenava.[5] Successivamente è passato nelle giovanili del Treviso, dove ha segnato oltre 100 gol.[6] Ha esordito in prima squadra il 26 gennaio 2009 nella partita di Serie B persa dal Treviso per 2-1 contro l'Ancona, gara in cui ha segnato il suo primo gol per i biancocelesti.[6] Quattro giorni dopo ha realizzato la prima delle reti nella vittoria del Treviso per 3-2 contro il Brescia. Nel corso della stagione si è distinto segnando 2 reti in 18 gare disputate.

Il 1º luglio 2009 è stato ufficializzato il suo trasferimento al Milan,[7] con cui ha esordito in Serie A il 28 marzo 2010 nel pareggio per 1-1 tra i rossoneri e la Lazio, subentrando al 77º minuto di gioco a Filippo Inzaghi.[8] Con la formazione Primavera dei rossoneri ha vinto la Coppa Italia Primavera 2009-2010, segnando il gol del definitivo 2-0 nella finale di ritorno contro il Palermo.[9]

Il 20 luglio 2010 è stato ufficializzato il suo passaggio in comproprietà al Genoa nell'operazione che ha portato Sōkratīs Papastathopoulos al Milan.[10]

Il 9 settembre 2010 con la squadra Primavera del Genoa ha vinto la Supercoppa italiana Primavera segnando due gol, uno per tempo, nella partita terminata 5-0 contro la sua ex squadra, il Milan.[11]

Il 30 gennaio 2011 il Frosinone ha ufficializzato l'acquisizione in prestito del giocatore fino al termine della stagione.[12] Il 12 marzo 2011 ha segnato la prima rete in maglia gialloazzurra realizzando l'unico gol del Frosinone nella sconfitta esterna per 2-1 contro il Modena.[13][14]

Il 14 giugno 2011 il Milan ha riscattato per intero il suo cartellino dal Genoa[15] e il successivo 31 agosto ha ceduto in prestito il giocatore all'Avellino[16] in Lega Pro Prima Divisione. Il 25 settembre 2011 ha segnato la sua prima rete con la maglia dell'Avellino e nel corso della stagione ha contribuito alla salvezza della squadra con 11 gol in 30 presenze.

L'11 luglio 2012 è passato in prestito con diritto di riscatto alla Pro Vercelli.[17] Dopo 12 presenze e un gol con la maglia della squadra piemontese, il 23 gennaio 2013 è tornato, ancora in prestito, all'Avellino.[18] Il 9 febbraio seguente ha segnato il primo gol della sua seconda avventura in terra irpina nella vittoria in rimonta per 3-2 con il Barletta.[19] Sigla la rete decisiva nel match in trasferta contro il Catanzaro vinto per 1-0 dai lupi irpini, una vittoria che segna l'aritmetica promozione dell'Avellino in Serie B quattro anni dopo il fallimento.

Il 29 luglio 2013 viene ufficializzato il suo trasferimento in prestito al Lecce, club di Lega Pro Prima Divisione.[20] Ha esordito in maglia giallorossa il 4 agosto seguente, in occasione del match valevole per il primo turno di Coppa Italia vinto per 3-0 contro l'A.S.D. Santhià.[21] Segna i suoi primi gol nella partita seguente Ternana-Lecce l'11 agosto, risultando decisivo con una doppietta (2-4 il finale).

Il 13 agosto 2014 viene acquistato dal Monza con la formula del prestito secco[22].

Il 7 gennaio 2015 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito alla SPAL.[23] Il 29 marzo 2015 segna la sua prima tripletta in Lega Pro contro l'Ancona[24]. Conclude la stagione con un totale di 12 marcature, superando il suo precedente record di 11 realizzato con la maglia dell'Avellino[25]. Il 13 luglio 2015 il prestito dal Milan alla SPAL viene prolungato per un'altra stagione. Resterà con la squadra di Ferrara sino alla conclusione della stagione 2016-2017, che la SPAL stessa terminerà con la vittoria della Serie B. Il giocatore, tuttavia, non prolungherà la sua permanenza con i ferraresi.

Il 10 agosto 2017, il Milan lo cede in prestito con obbligo di riscatto al neo-promosso Venezia di Filippo Inzaghi. Esordisce con i veneti in campionato il seguente 26 agosto, contro la Salernitana, e segna la sua prima rete nella nuova squadra il 9 settembre, contro il Bari. La stagione successiva riesce a trovare pochissimo spazio complice una serie di infortuni a catena. Nel girone di andata colleziona solamente 3 presenze. L'11 maggio 2019, nella partita tra Carpi-Venezia, valevole per la 38ª giornata di campionato, entra nella ripresa siglando la sua prima tripletta in maglia arancio-verde, decisiva per la vittoria in rimonta per 3-2 della squadra lagunare. Risultato che permette così alla società veneta di disputare i Play-out.[26].

NazionaleModifica

Zigoni ha esordito con la Nazionale italiana Under-20 l'11 febbraio 2009 nel Torneo Quattro Nazioni contro l'Austria, segnando anche la sua prima rete in azzurro.

Successivamente è stato convocato nella Nazionale Under-19 e Under-18. Con la prima ha disputato 4 partite, di cui 2 valide per le qualificazioni all'Europeo Under-19 2010, nelle quali ha realizzato 3 gol e con la seconda 4 gare con un gol.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 9 giugno 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Treviso B 18 2 CI 0 0 - - - - - - 18 2
2009-2010   Milan A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2010-gen. 2011   Genoa A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2011   Frosinone B 6 1 CI 0 0 - - - - - - 6 1
2011-2012   Avellino 1D 30 11 CI-LP 1 0 - - - - - - 31 11
2012-gen. 2013   Pro Vercelli B 11 1 CI 1 0 - - - - - - 12 1
gen.-giu. 2013   Avellino 1D 10 6 CI+CI-LP 0+0 0 - - - SL-PD 2 0 12 6
Totale Avellino 40 17 1 0 - - 2 0 43 17
2013-2014   Lecce 1D 22+3[27] 8+1[27] CI+CI-LP 3+4 2+1 - - - - - - 32 12
2014-gen.2015   Monza LP 14 1 CI+CI-LP 0+1 0+1 - - - - - - 15 2
gen.-giu. 2015   SPAL LP 19 11 CI-LP 0 0 - - - - - - 19 11
2015-2016 LP 33 11 CI+CI-LP 2+6 1+2 - - - SC-LP 2 1 43 15
2016-2017 B 36 11 CI 1 0 - - - - - - 37 11
Totale SPAL 88 33 9 3 - - 2 1 99 37
2017-2018   Venezia B 40+3[27] 6+0[27] CI 0 0 - - - - - - 43 6
2018-2019 B 4+2[28] 3+1[28] CI 1 0 - - - - - - 7 4
Totale Venezia 44+5 9+1 1 0 - - - - 50 10
Totale carriera 244+8 74 20 7 0 0 4 1 276 82

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 25 (9) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 49 (10) se si comprendono le presenze nei play-out e nei play-off.
  3. ^ milannews.it, http://www.milannews.it/la-primavera/gianmarco-zigoni-il-cobra-dal-gol-facile-22518/.
  4. ^ Valeria Debbia, Il Cobra Zigoni: "Dal Milan al Monza, vi racconto perché e dove possiamo arrivare. Papà Gianfranco? Un paragone che non mi pesa, anche se...", Tuttomercatoweb, 5 settembre 2014. URL consultato il 23 agosto 2017.
  5. ^ Simone Antolini, Gianmarco sulle orme di Zigogol, larena.it, 19 dicembre 2008. URL consultato il 1º aprile 2012.
  6. ^ a b Sebastiano Vernazza, Zigoni lancia Zigoni. "Che coppia saremmo stata", La Gazzetta dello Sport, 27 gennaio 2009. URL consultato il 30 marzo 2010.
  7. ^ Stefano Maraviglia, Comunicato ufficiale A.C.Milan: ceduti Antonelli e Aubameyang, milannews.it, 1º luglio 2009. URL consultato il 25 aprile 2012.
  8. ^ Alberto Rossi e Simone Pace, Milan-Lazio: la prima del 18enne Zigoni, datasport.it, 28 marzo 2010. URL consultato il 30 marzo 2010.
  9. ^ Un sogno che diventa realtà, acmilan.com, 14 aprile 2010. URL consultato il 25 aprile 2012.
  10. ^ Salvatore Trovato, Ufficiale: Papastathopoulos è un giocatore del Milan, milannews.it, 20 luglio 2010. URL consultato il 25 aprile 2012.
  11. ^ Al Genoa la Supercoppa Primavera TIM, legaseriea.it, 9 settembre 2010. URL consultato il 10 settembre 2010.
  12. ^ Mercato, via Gucher, arriva Zigoni, frosinonecalcio.com, 30 gennaio 2011. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  13. ^ Amara sconfitta a Modena, frosinonecalcio.com, 12 marzo 2011. URL consultato il 15 marzo 2011.
  14. ^ Serie B: le pagelle di Modena-Frosinone, datasport.it, 13 marzo 2011. URL consultato il 15 marzo 2011.
  15. ^ A.C. Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 14 giugno 2011. URL consultato il 15 giugno 2011.
  16. ^ Accordo con il Milan: l’attaccante Zigoni è dell’Avellino, asavellino.it, 31 agosto 2011. URL consultato il 25 aprile 2012.
  17. ^ Ufficiale l'ingaggio dell'attaccante del Milan Gianmarco Zigoni, fcprovercelli.it, 11 luglio 2012. URL consultato l'11 luglio 2012.
  18. ^ Ufficiale l'ingaggio dell'attaccante del Milan Gianmarco Zigoni, asavellino.it, 23 gennaio 2013. URL consultato il 23 gennaio 2013.
  19. ^ Giuseppe Nocerino, Anticipo: l'Avellino vince in rimonta sul Barletta, tuttonocerina.com, 9 febbraio 2013. URL consultato l'11 febbraio 2013.
  20. ^ Ufficializzata acquisizione Zigoni, uslecce.it, 29 luglio 2013. URL consultato il 29 luglio 2013.
  21. ^ Gavino Coradduzza, Lecce – Santhià = 3 – 0, corrieresalentino.it, 5 agosto 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  22. ^ Calciomercato Monza, firma Zigoni, corrieredellosport.it, 13 agosto 2014. URL consultato il 13 agosto 2014.
  23. ^ Gianmarco Zigoni e Valerio Nava – Primi innesti di gennaio, spalferrara.it, 7 gennaio 2015. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  24. ^ ESCLUSIVA TMW - Spal, Zigoni e la tripletta: "Lo stadio di Ancona mi porta bene", tuttomercatoweb.com, 30 marzo 2015. URL consultato il 30 marzo 2015.
  25. ^ Spal, è record per Zigoni, tuttolegapro.com, 10 maggio 2015. URL consultato il 10 maggio 2015.
  26. ^ goal.com, https://www.goal.com/it/notizie/serie-b-incredibile-carpi-venezia-zigoni-rimonta-foggia/w68gjwikrb8p1wxqgjjt6vt03.
  27. ^ a b c d Play-off.
  28. ^ a b Play-out.

Collegamenti esterniModifica