Gianni Borgna

critico musicale, saggista e politico italiano
Gianni Borgna inaugura alcune strade dedicate ad attori, nel quartiere Vallerano di Roma, 20 novembre 2000

Gianni Borgna (Roma, 13 giugno 1947Roma, 20 febbraio 2014) è stato un critico musicale, saggista e politico italiano.

BiografiaModifica

Dopo essersi diplomato al Liceo classico Terenzio Mamiani, si è laureato in filosofia all'Università di Roma "La Sapienza", della quale successivamente è divenuto docente insegnando Storia e Critica del Film. È stato titolare della cattedra di Sociologia della Musica presso la facoltà di Lettere dell'Università di Roma "Tor Vergata" fino all'anno accademico 2008/2009.

 
Il sindaco Francesco Rutelli con Gianni Borgna (1996)

Segretario della Federazione Giovanile Comunista Italiana di Roma nel 1973, poi nella segreteria nazionale.

Capogruppo del PCI al Consiglio regionale del Lazio nel 1975 e consigliere regionale del Lazio fino al 1985. Dal 1983 è stato presidente della Commissione Cultura del Lazio. Dal 1988 al 1992 è stato consigliere della Biennale di Venezia. Dal 1993 al 2006 continuativamente assessore alla Cultura del Comune di Roma, sotto i sindaci Francesco Rutelli e Walter Veltroni. Dal 27 dicembre 2006 era stato nominato presidente della Fondazione Musica per Roma succedendo a Goffredo Bettini.

In ambito musicale si è occupato prevalentemente di musica leggera, di storia della canzone italiana e di sociologia della musica.

Curatore della mostra internazionale Pasolini-Roma: CCCB Barcellona , marzo 2013; Cinémathèque française Parigi, ottobre 2013; Palazzo delle Esposizioni, Roma aprile 2014; Martin-Gropius-Bau Berlino, settembre 2014; Museo San Telmo, S.Sebastian, giugno 2015.

È morto a Roma il 20 febbraio 2014 dopo una lunga malattia[1]. È sepolto al Cimitero Acattolico di Roma, nel Rione Testaccio.

 
Lapide presso il Cimitero Acattolico in Roma

Opere letterarieModifica

FilmModifica

  • Gianni Borgna e Nicola Caracciolo, La Roma del Luce, Istituto Luce, 2004
  • Città aperta, Vita culturale a Roma dal '44 al '68 , Istituto Luce, 2008
  • Profezia.L'Africa di Pasolini, Istituto Luce, 2013

Format e TeatroModifica

  • Cantando sotto la storia, Auditorium Parco della Musica, Roma, 2009-2013
  • Cantando sotto la storia, L'Italia cantata. 150 anni di Italia attraverso le canzoni, Teatro Coliseo, BuenosAires, 2011.
  • La canzone brasiliana :Oratorio del Gonfalone, Roma, 2012
  • Qualcuno era Giorgio Gaber, Auditorium Parco della Musica, e film 2003
  • La canzone francese, Musee de la chanson, Marsiglia , 2000
  • La canzone francese, Ambasciata di Francia Villa Medici, Roma 2009
  • La canzone romana da Balzani a Trovajoli, Oratorio del Gonfalone, Roma 2009
  • Fin de siècle, Teatro il Rossetti, Trieste, 1999
  • Viva l'Italia, Teatro Verdi, Trieste, 2011
  • Una giovinezza enormemente giovane, Teatro il Piccolo, Trieste, 2013; Teatro Argentina di Roma, 2014.

OnorificenzeModifica


  Commendatore Ordine al Merito della Repubblica italiana
— Roma, 2 giugno 2008[3]

Officier de l'Ordre national du Mérite della Repubblica Francese

--- Parigi, 13 giugno 2006

Intitolazione del Teatro Studio dell'Auditorium Parco della Musica di Roma

-- 20 febbraio 2015 : Teatro Studio Gianni Borgna

NoteModifica

  1. ^ Roma, è morto Gianni Borgna, in ANSA, 20 febbraio 2014. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  2. ^ Albo vincitori "Isola di Arturo", su premioprocidamorante.it. URL consultato il 9 maggio 2019.
  3. ^ Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana - BORGNA Prof. Gianni

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3859157 · ISNI (EN0000 0001 1946 1251 · SBN IT\ICCU\CFIV\014471 · LCCN (ENn83220355 · GND (DE1037139453 · BNF (FRcb12929859f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n83220355