Gianni Petrucci

dirigente sportivo italiano
Gianni Petrucci
Giovanni Petrucci.jpg
Gianni Petrucci e Carlo Azeglio Ciampi con la fiaccola olimpica del Centenario dei Giochi olimpici

Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro
In carica
Inizio mandato 12 gennaio 2013
Predecessore Dino Meneghin

Durata mandato 14 marzo 1992 –
27 gennaio 1999
Predecessore Enrico Vinci
Successore Fausto Maifredi

Presidente del CONI
Durata mandato 28 gennaio 1999 –
14 gennaio 2013
Predecessore Bruno Grandi
Successore Giovanni Malagò

Commissario Straordinario della Federazione Italiana Giuoco Calcio
Durata mandato 10 giugno 2000 –
24 maggio 2001
Predecessore Luciano Nizzola
Successore Franco Carraro

Sindaco di San Felice Circeo
Durata mandato 6 maggio 2012 –
12 giugno 2017
Predecessore Vincenzo Cerasoli
Successore Giuseppe Schiboni

Dati generali
Partito politico Indipendente di centro-sinistra
Titolo di studio Laurea in scienze politiche
Università Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Professione Dirigente sportivo

Gianni Petrucci, all'anagrafe Giovanni Petrucci (Roma, 19 luglio 1945), è un dirigente sportivo italiano.

È stato presidente del CONI per quattro mandati consecutivi, dal 28 gennaio 1999 al 14 gennaio 2013[1]. Dal 12 gennaio 2013 è Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro[2], incarico già ricoperto dal 14 marzo 1992 al 27 gennaio 1999.

È stato inoltre sindaco del comune di San Felice Circeo dal 6 maggio 2012 al 12 giugno 2017. Ha conseguito la laurea in Scienze Politiche.

CarrieraModifica

La sua carriera si è svolta principalmente tra la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la Federazione Italiana Pallacanestro (FIP). Infatti dal 1977 al 1985 ha ricoperto l'incarico di segretario generale della FIP[3] e successivamente è stato Segretario Generale anche della FIGC. All'interno della Federcalcio ha avuto anche l'incarico di commissario straordinario dell'Associazione Italiana Arbitri.[4]

Nel 1991 ha lasciato la Federcalcio per rivestire per sei mesi la carica di vicepresidente esecutivo dell'AS Roma.[5]

Il 21 novembre 1992 venne eletto presidente della Federazione italiana Pallacanestro[6] e successivamente rieletto il 29 giugno 1996.

Il 29 gennaio 1999 è stato eletto per la prima volta presidente del CONI[7].

Nel periodo 2000-2001 è stato commissario straordinario della FIGC.[8]

Il 6 maggio 2009 è stato rieletto per il suo quarto mandato consecutivo: ha ricevuto 55 voti contro i 24 dello sfidante, Franco Chimenti, presidente della Federgolf.[9]Si è dimesso nel gennaio 2013, subito dopo l'elezione a presidente della Federazione Italiana Pallacanestro.

Alle elezioni amministrative del 6 e 7 maggio 2012 è stato eletto sindaco di San Felice Circeo, alla guida di una lista civica di centrosinistra.[10]

Il 17 dicembre 2016 viene confermato presidente della FIP con il 92,05% dei voti.[11][12]

ControversieModifica

Il 19 maggio 2010 è stato duramente criticato dal presidente della regione Veneto Luca Zaia, dall'allora sindaco di Venezia Giorgio Orsoni e da altri politici veneti, in seguito alla decisione di candidare Roma ad ospitare i giochi olimpici del 2020.[13]

OnorificenzeModifica

  Collare d'oro al merito sportivo
— 19 dicembre 2013;[14]

  Stella d'oro al Merito Sportivo 1993;[15]

NoteModifica

  1. ^ CONI: Il Presidente Petrucci si è dimesso, la reggenza ad Agabio. Lettere a Napolitano, Monti e Gnudi, CONI. URL consultato il 14 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2013).
  2. ^ Giovanni Petrucci eletto presidente della FIP, su fip.it. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  3. ^ Segretari generali, FIP - Federazione Italiana Pallacanestro. URL consultato l'8 maggio 2012.
  4. ^ CONI: Petrucci nuovo capo dello sport, RaiSport, 29 gennaio 1999. URL consultato l'8 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2012).
  5. ^ Coni, Petrucci confermato presidente, Corriere della Sera, 6 maggio 2009. URL consultato l'8 maggio 2012.
  6. ^ Copia archiviata, su fip.it. URL consultato il 19 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2012).
  7. ^ http://www.repubblica.it/online/sport/petrucci/petrucci/petrucci.html
  8. ^ Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc), Comitato Olimpico Nazionale Italiano. URL consultato l'8 maggio 2012.
  9. ^ Giovanni Petrucci confermato Presidente del CONI. Eletta la nuova Giunta, Comitato Olimpico Nazionale Italiano, 6 maggio 2009. URL consultato l'8 maggio 2012.
  10. ^ Michele Marangon, A Ponza, sindaco il giornalista Vigorelli E Petrucci (Coni) vince al Circeo, Corriere.it, 7 maggio 2012. URL consultato l'8 maggio 2012.
  11. ^ Ora è ufficiale: Gianni Petrucci (92,05% dei voti) confermato presidente della FIP
  12. ^ Giovanni Petrucci confermato Presidente della FIP, su LEGABASKET SERIE A. URL consultato il 18 gennaio 2017.
  13. ^ E Polis Milano - Il Coni ha scelto Roma Bocciatura di Venezia[collegamento interrotto], comune.roma.it, 20 maggio 2010. URL consultato l'8 maggio 2012.
  14. ^ collari d'oro 2013, su coni.it. URL consultato il 13 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2013).
  15. ^ coni.it, https://www.coni.it/it/attivita-istituzionali/onorificenze/home/scheda-persona/schedaatleta.html?cognome=Petrucci&nome=Giovanni&id=117011.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica