Apri il menu principale

Gideon Glick (Filadelfia, 6 giugno 1988) è un attore teatrale e attore cinematografico statunitense.

Il suo lavoro a Broadway include la partecipazione al musical Spring Awakening nel ruolo di Ernst. In televisione, invece, è conosciuto per il ruolo di Ty McKay nella serie Devious Maids.

BiografiaModifica

Gideon è di fede ebraica.[1] Si è laureato alla Lower Merion High School.

CarrieraModifica

Gideon Glick ha interpretato Ernst, un adolescente sedotto dal bisessuale Hanschen, interpretato da Jonathan B. Wright, nel cast originale del musical Spring Awakening. Ha interpretato Slap nel film del 2005 One Last Thing.... Ha poi interpretato il ruolo di Howie in Speech and Debate (Roundabout Underground). È anche apparso in una produzione della costa occidentale. Ha interpretato Aladdin nella produzione del 2004 e Giacomino nel musical Into the Woods nel 2012. Nel 2014 interpreta Ty nella serie televisiva Devious Maids, di Marc Cherry ed Eva Longoria. Nel 2019 è stato candidato al Tony Award al miglior attore non protagonista in un'opera teatrale per la sua interpretazione ne Il buio oltre la siepe a Broadway.

TeatroModifica

  • Spring Awakening (Broadway) - Ernst
  • Speech and Debate (2007, Off-Broadway) - Howie
  • Spider-Man: Turn Off the Dark (Broadway) - Jimmy-6
  • Wild Animals You Should Know (2011, Off-Broadway) - Jacob
  • Into the Woods (2012, Shakespeare in The Park) - Jack
  • Significant Other (2015, Off-Broadway) - Jordan
  • Significant Other (2017, Broadway) - Jordan
  • Il buio oltre la siepe (2018, Broadway) - Dill Harris

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ 'Spring' Role, Philadelphian awakens to being a Broadway star, su jewishexponent.com, Philadelphia, Pennsylvania, 28 dicembre 2006. URL consultato il 13 aprile 2012.

Collegamenti esterniModifica

  • Oasis Journals Interview, su oasisjournals.com. URL consultato il 25 aprile 2015 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2007).
Controllo di autoritàVIAF (EN173740631 · LCCN (ENno2011104619 · WorldCat Identities (ENno2011-104619