Apri il menu principale

Gigi D'Agostino

disc jockey e produttore discografico italiano
Gigi D'Agostino
GigiDag.png
Gigi D'Agostino nel 2011
NazionalitàItalia Italia
GenereItalodance
Progressive trance
Lento violento
Musica house
Periodo di attività musicale1986 – in attività
Album pubblicati47
Studio40
Live4
Raccolte2
Sito ufficiale

Gigi D'Agostino, nome completo Luigino Celestino Di Agostino, talvolta menzionato come Gigi Dag (Torino, 17 dicembre 1967), è un disc jockey e produttore discografico italiano. Autore principalmente di musica dance,[1] ha etichettato parte della sua produzione come "Lento violento"[2] e altra come "Mediterranean progressive",[3] stile in cui verranno riconosciuti altri musicisti della scena Italo dance a cavallo fra gli anni 1990 e 2000.[2]

Biografia e carrieraModifica

1992 - 1997Modifica

Nato a Torino da genitori di origini salernitane, da giovane lavora come muratore.[4] Inizia l'attività di disc jockey nel 1986[4] a Torino (discoteca Woodstock). Del 1993 è il gruppo Voyager, intrapreso con Sergio Datta e Maurizio de Stefani che inizia con Hypnotribe e prosegue con Baseball Furies, per terminare nel 1994 con City of Night. Nel 1994 inizia a collaborare con Daniele Gas, con il quale pubblicherà il primo disco: The Mind's Journey. Seguiranno poi Experiments Vol. 1, Creative Nature Vol. 1 e Creative Nature Vol. 2. I primi airplay radiofonici arrivano in concomitanza con la primavera del 1996: Fly (cover de Il tempo passa di Giancarlo Bigazzi e Marco Falagiani, tratto dalla colonna sonora del film Mediterraneo), Sweetly, New Year's Day (cover degli U2), Gigi's Violin, Elektro Message e Angel's Symphony vengono trasmessi e apprezzati tanto che il singolo Gigi's Violin/Fly raggiunge il quarto posto in classifica italiana.[5] Dopo pochi mesi esce il primo album, intitolato Gigi D'Agostino.

1998 - 2002Modifica

Nel 1998 inizia la collaborazione con Carlo Montagner e Paolo Sandrini e pubblica (your love) Elisir, che diviene una hit dell'estate 1998, e due produzioni firmate da solo per i club: Cuba Libre, sotto lo pseudonimo Dottor D'Ag, e Movimento, sotto lo pseudonimo Noisemaker. Nel 1999 arriva il successo internazionale con il singolo Bla Bla Bla. Egli descrisse il singolo come "un pezzo che scrissi pensando a tutte le persone che parlano e parlano senza dire niente!"[6] Segue l'EP Tecno fes, che viene pubblicato alla fine dell'estate e lancia un brano tormentone come Another Way. Solo due mesi dopo D'Agostino pubblica un doppio album, il suo secondo, dal titolo L'amour toujours, dove appare per la prima volta il 舞 (wu)[7], il carattere in Cinese che tradotto significa "danzare", che caratterizzerà da lì in poi il suo abbigliamento, le copertine dei suoi dischi, i gadget (famoso il cuore con le ali usato spesso nei suoi concerti) ed i suoi video; diventando il suo vero e proprio simbolo personale.

Caratteristica dei suoi DJ set è il fatto che ad ogni serata viene seguito dal proprio soundsystem come in un vero e proprio concerto.

Nel 2001 venne premiato come "miglior artista dance italiano" al "Dance Award" presentato da Albertino presso l'Alcatraz di Milano, l'evento è andato in onda su Italia 1.

Nel 2002 gli viene affidato il remix di Objection (Tango), nuovo singolo di Shakira.

2003 - 2007Modifica

Nel 2003, conduce Il programmino di Gigi D'Agostino su Radio Italia Network e lavora con un nuovo team di produttori formato da Angelo Pandolfi, Luca Martire aka Luca Noise, Gerolamo Sacco e Luca Ludovico.

Tra le prime pubblicazioni della nuova Noisemaker ci sono, in ordine: il singolo Silence, a fine 2003, la compilation Altromondo Studios, il singolo digitale Once Upon a Time, e quindi la Noisemaker Compilation Volume 1. Aspetto rilevante di questo periodo, la nascita del Lento violento, uno stile inventato dallo stesso Gigi sulla base delle sue produzioni a bassi bpm, tra gli 80 e i 110, di matrice afro, come dimostra la ripubblicazione di Voyage, un tempo b-side del singolo Bla Bla Bla, nella citata Noisemaker Compilation. Le prime pubblicazioni definite entro tal ambito sono appunto Voyage, originalmente pubblicata nel 1999, e le produzioni di Luca Noise sotto lo pseudonimo La Tana del Suono nella Altromondo Compilation.

 
Gigi D'Agostino nel 2005

Nel 2005 esce il suo terzo album ufficiale, L'amour toujours II, che non replica il successo di pubblico dei precedenti, ma questo doppio album, unito alla pubblicazione della Benessere Compilation, anch'essa doppio cd, rafforza il pubblico live che segue Gigi a tal punto che, nell'autunno del 2005, la nuova radio m2o, appena acquistata dal Gruppo Editoriale L'Espresso, affida a D'Agostino un programma settimanale (poi giornaliero), Il cammino di Gigi D'Agostino, che andrà in onda fino al 2009. Nel marzo 2006 esce Some Experiments, una compilation che sostituisce il preannunciato nuovo album. Lento Violento... e altre storie, anch'esso un doppio CD, esce invece nella primavera del 2007 e riceve il disco d'argento per le oltre ventimila copie vendute in un periodo in cui i produttori dance sono ormai presenti solo sulle classifiche di genere stilate dai dj, raggiungendo il terzo posto nella classifica italiana di vendita.

In questo album il genere lento violento prende una seconda strada, quella di congiunzione con la canzone melodica italiana, Il Cammino in collaborazione con Dimitri Mazza e Vorrei fare una canzone in collaborazione con Gerolamo Sacco. Un altro aspetto rilevante di questo album, Gigi D'Agostino si presenta per la prima volta in maniera esplicita come cantante, oltre che produttore&compositore, e fin dalla prima traccia dell'album, dove troviamo una cover di Ivano Fossati, E di nuovo cambio casa.

2008 - 2017Modifica

Nel settembre del 2009 torna su m2o con il programma Quello che mi piace, in onda ogni sabato dalle 14.00 alle 16.00. A dicembre lascia la radio per dedicarsi solo agli eventi in discoteca.

Nel giugno 2010 torna nei negozi di dischi con la nuova compilation Ieri & Oggi Mix Vol. 1 composta da 34 brani mixati. La prima settimana va al nono posto della classifica FIMI e al secondo posto della classifica dei produttori musicali indipendenti. A novembre 2010 esce la seconda parte della compilation Ieri & Oggi Mix Vol. 2 composta nuovamente da brani mixati, alcuni inediti e alcuni storici come La passion ed Elisir.

A partire dal 2014 rilascia una serie di inediti sul suo canale Youtube. Oltre a rifacimenti di vecchi classici come L'Amour Toujours o di brani già sentiti ne Il cammino di Gigi D'Agostino, troviamo Gigi's Time, che riscontra sin da subito uno straordinario successo nei fans.

2017 - presenteModifica

Il 17 dicembre 2017 viene aperto un nuovo canale Youtube in cui Gigi d'Agostino, con il suo pseudonimo Lento Violento, inizia a pubblicare loop e brani inediti di canzoni già conosciute dai fans all'epoca del programma radiofonico “Il Cammino di Gigi D’Agostino”, ma che non aveva mai voluto pubblicare nelle raccolte e negli album precedenti.

Con il suo pseudonimo Lento Violento a marzo vengono rilasciati su tutti i principali store online alcuni nuovi singoli, ovvero Osservo (Gigi D'Agostino F.M. Mix), L'Uomo delle Cause (Gigi D'Agostino Fenomeni Mix), Storiella (Gigi D'Agostino Piano Mix), Modulo (Gigi D'Agostino Loop), Equilibrio (Gigi D'Agostino Wonky Mix), Sguardi (Gigi D'Agostino Mix), You Are a Liar (Gigi D'Agostino Dark), What a Beautiful Day (Gigi D'Agostino Dark), Frequenze (Gigi D'Agostino Loop), Ti porto Via (Gigi D'Agostino Dark), Frequenze (Gigi D'Agostino Venghi Loop), Don't Listen What People Say (Gigi D'Agostino Sparkle Mix) e Shine on Me (Gigi D'Agostino Sparkle Mix), Fuori Controllo (Ribelle Mix), More (Gigi Dag In Loop) e Insicuro (Gigi Dag In Loop).

L'8 giugno 2018, in collaborazione con il dj/produttore lituano Dynoro, presenta In My Mind.

Agli inizi del 2019 pubblica l'EP Gigi's Time.

PseudonimiModifica

Elenco dei nomi con cui Gigi D'Agostino si è presentato discograficamente:

  • Gigi Dag
  • D'Agostino Planet
  • Dottor Dag
  • Egiziano
  • Elettrogang (L. Di Agostino, Gerolamo Sacco)
  • Flowers' Deejays (L. Di Agostino, Mario Scalambrin, Roberto Guiotto)
  • Gigi D'Agostino & Daniele Gas (L. Di Agostino, Daniele Gas)
  • Gigi D'Agostino & Ludo Dream (L. Di Agostino, Luca Ludovico)
  • Gigi D'Agostino & Mauro Picotto (L. Di Agostino, M. Picotto)
  • Gigi D'Agostino & The Magic Melodien (L. Di Agostino, Gerolamo Sacco)
  • Gigi & Molly (L. Di Agostino, Maurizio Molella)
  • Il Folklorista
  • Il Grande Viaggio
  • La Tana Del Suono (L. Di Agostino, Luca Martire),
  • Lento Violento Man
  • Love Transistor (L. Di Agostino, Luca Ludovico)
  • MindsJourney
  • Musichismo
  • NoiseMaker
  • Officina Emotiva (Angelo Pandolfi, L. Di Agostino, Luca Martire)
  • Onironauti (L. Di Agostino, Stefano Di Carlo)
  • Orchestra Maldestra
  • Uomo Suono
  • Gigi Noisemaker
  • Circo Uonz
  • Il Capitano
  • Il Maestro
  • Scialadance
  • Lento Violento

DiscografiaModifica

Album in studio
Raccolte
EP
Live
Singoli
Remix

NoteModifica

  1. ^ Leonardo Filomeno, Gigi D'Agostino, il maestro della dance: "Le mie hit nascono dal disordine. Guetta e Avicii? Applausi", Libero, 8 settembre 2014. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  2. ^ a b Carlo Affatigato, Essere Gigi D’Agostino: il trionfo commerciale, il “successo inaffidabile” e tanta filosofia, 21 aprile 2015. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  3. ^ Federica Grappasonni, D' Agostino quello dance, la Repubblica, 1º dicembre 2001. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  4. ^ a b Non si parla di Gigi D'Agostino: in Germania protestano, su Rockol, 27 novembre 2001. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  5. ^ I Singoli più venduti del 1996, in HitParadeItalia.it. URL consultato il 19 giugno 2016.
  6. ^ Confidanza Forum, su confidanza.com.
  7. ^ 舞的筆順 「舞」的筆劃順序動畫演示 國字「舞」怎麼寫 - 筆順字典, su strokeorder.com.tw. URL consultato il 17 agosto 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22337783 · ISNI (EN0000 0000 8101 5124 · LCCN (ENn2003080296 · GND (DE134999754 · BNF (FRcb139953032 (data) · WorldCat Identities (ENn2003-080296