Apri il menu principale
Gigio
Gigio Romanzo criminale.png
Alessandro Marverti interpreta Gigio nella serie televisiva Romanzo criminale
UniversoRomanzo criminale
Lingua orig.Italia
Interpretato da
SessoMaschio

Gigio, vero nome Luigi Soleri, è un personaggio letterario, co-protagonista del libro di Giancarlo De Cataldo, Romanzo criminale, ispirato alla vera storia della banda della Magliana; il personaggio di Gigio è ispirato alla figura di Roberto Abbatino, fratello di Maurizio Abbatino, conosciuto come Crispino.

StoriaModifica

Gigio, è un giovane testaccino fratello del Freddo, un boss della banda criminale della Magliana, e fidanzato con Roberta, una ragazza di buona famiglia estranea ad ambienti criminali.

Il rapporto con il fratello si incrinerà nel momento in cui avrà inizio la sua tossicodipendenza e Roberta si innamorerà del Freddo; Gigio finirà in carcere e verrà perfino manovrato da Scialoja affinché cerchi di incastrare suo fratello. Scarcerato, fugge da casa per riparare in una comunità di fricchettoni, dove viene ritrovato dal Nero su richiesta del Freddo, il quale successivamente gli consiglierà di rientrare in famiglia.

I suoi problemi con la droga tuttavia persistono, tanto che, oltre a continuare a consumarla, inizia anche a spacciarla, venendo arrestato e, una volta in carcere, verrà malmenato dagli amici di Maurizio Gemito, allo scopo di lanciare un segnale al Freddo ed agli altri componenti della banda che intendono ucciderlo, ritenendolo responsabile dell'omicidio del Libanese. Di questa situazione approfitta il commissario Scialoja, incaricato delle indagini sulla banda, che lo induce, in cambio della scarcerazione, a tentare di incastrare il Freddo facendolo parlare mentre egli indossa un microfono, inutilmente. A seguito della scarcerazione, i due fratelli si allontanano definitivamente.

Le loro vicende si incroceranno nuovamente quando Gigio entra in coma a causa di una dose di eroina di Sergio Buffoni: Freddo e Donatella scoprono un giro nascosto di spaccio gestito da Sergio Buffoni e dal Sorcio, di cui riescono ad eliminare solo Sergio.

I due fratelli si rivedranno un'ultima volta in ospedale, dove il Freddo si trova in attesa di espatriare in Marocco, poiché, mentre questi è latitante, Ruggero Buffoni lo ucciderà per vendicare la morte del fratello.

AdattamentiModifica

Dal libro è stato tratto il film del 2005 Romanzo criminale, diretto da Michele Placido, nel quale Gigio è interpretato da Roberto Infascelli, e, nel 2008, il regista Stefano Sollima realizza la serie televisiva Romanzo criminale dove questi è interpretato da Alessandro Marverti.