Gilbert Adair

scrittore, critico cinematografico e giornalista scozzese

Gilbert Adair (Edimburgo, 29 dicembre 1944Londra, 8 dicembre 2011) è stato uno scrittore, critico cinematografico e giornalista scozzese.

BiografiaModifica

Dal 1968 al 1980 ha vissuto a Parigi. È morto l'8 dicembre 2011 all'età di 66 anni.

Adair era apertamente gay.[1]

CinemaModifica

Il film Amore e morte a Long Island di Richard Kwietniowski è tratto dal suo omonimo romanzo del 1990. Il film The Dreamers di Bernardo Bertolucci del 2003, per cui ha scritto la sceneggiatura, è tratto dal suo libro The Holy Innocents.

OpereModifica

  • Hollywood's Vietnam (1981)
  • Alice through the Needle's Eye (1984)
  • A Night at the Pictures (con Nick Roddick) (1985)
  • Myths & Memories (1986)
  • Peter Pan and the Only Children (1987)
  • The Holy Innocents (1988)
  • Letters (1990)
  • Love and Death on Long Island (1990)
  • The Death of the Author (1992)
  • The Postmodernist Always Rings Twice (1992)
  • A Void, by Georges Perec (1994)
  • Flickers (1995)
  • Wonder Tales: Six French Stories of Enchantment (in collaborazione con Marina Warner) (1995)
  • Surfing the Zeitgeist (1997)
  • The Key of the Tower (1997)
  • A Closed Book (1999)
  • Movies (curatore) (1999)
  • Zazie in the Metro (2000)
  • The Real Tadzio (2001) - una biografia di Władysław Moes, che ispirò il "Tadzio" de La morte a Venezia di Thomas Mann
  • The Dreamers (sceneggiatura) (2003)
  • Buenas Noches, Buenos Aires (2004)
  • The Act of Roger Murgatroyd (2006)
  • A Mysterious Affair of Style (2007) - Seconda parte della trilogia

NoteModifica

  1. ^ (EN) Gilbert Adair, 22 gennaio 2012. URL consultato il 18 gennaio 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN66532020 · ISNI (EN0000 0000 8145 9251 · LCCN (ENn83019064 · GND (DE11585861X · BNF (FRcb123031677 (data) · BNE (ESXX1077334 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n83019064